Zanzare e Coronavirus: Ecco cosa dicono gli esperti

(Ultimo aggiornamento il: 6 Luglio 2020)

Zanzare e Coronavirus, potrebbe sembrare un cocktail davvero esplosivo. Cosa dicono gli esperti sulla possibilità che le zanzare possano trasmettere il coronavirus? Ho raccolto alcune informazioni sull’argomento con tutti gli aggiornamenti del caso. Ecco cosa posso dirti su zanzare e coronavirus 2021.

Zanzare e coronavirus 2020 cosa pensano i virologi.

Ora che è arrivata la stagione delle zanzare e i blocchi sono stati tolti, molte persone si sono incominciate a preoccupare.

La stagione delle zanzare pienamente arrivata e considerando che questi succhiasangue sono noti per trasmettere malattie, le persone sono preoccupate: zanzare e coronavirus possono essere un connubio deleterio? E se è così, possono trasmetterlo agli umani e infettare una persona con COVID-19?

Zanzare e Coronavirus: Risposta breve

È improbabile. La guida ufficiale dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) afferma che non ci sono informazioni o prove che suggeriscono che il nuovo coronavirus possa essere trasmesso attraverso le punture di zanzara.

Per cominciare, il coronavirus è un virus respiratorio e la principale modalità di trasmissione sono le goccioline virali rilasciate nell’aria quando una persona infetta tossisce o starnutisce. Perché una zanzara venga infettata da un virus, deve essere presente nel sangue su cui si nutre la zanzara.

Zanzare e coronavirus: SARS-CoV2

(il virus che causa COVID-19) è un virus respiratorio che è quasi esclusivamente contenuto nei polmoni e nel tratto respiratorio delle persone infette e raramente entra nel sangue.

Inoltre, affinché un virus passi a una persona attraverso una zanzara o un altro tipo di puntura d’insetto, come una puntura di zecca, il virus deve essere in grado di replicarsi all’interno della zanzara o della zecca. Né il nuovo coronavirus né alcun altro tipo di coronavirus hanno dimostrato di farlo.

È un processo piuttosto complesso

Prima di tutto, la zanzara dovrebbe raccogliere la quantità necessaria di virus durante il suo morso. Il virus deve quindi non solo sopravvivere al processo digestivo, ma replicarsi all’interno della zanzara e passare attraverso la parete intestinale fino al coelom (cavità del corpo principale) della zanzara. Da lì deve farsi strada verso le ghiandole salivari ed essere espresso dalla zanzara come parte delle sue secrezioni salivari.

Le zanzare sono diverse dagli umani

Inoltre, le zanzare sono molto geneticamente diverse dagli umani. Questo rende difficile per i virus avere la capacità di infettare entrambi. Abbiamo diversi recettori sulla superficie delle cellule e diversi macchinari di replicazione all’interno delle nostre cellule.

Relativamente pochi virus umani hanno la capacità di infettare sia l’uomo che le zanzare. La stragrande maggioranza dei virus umani (come influenza, HIV e herpes) ha infettato l’uomo per molto tempo, e sebbene molti di questi finiscano nel nostro sangue, non sono ancora in grado di infettare le zanzare. Al contrario, ci sono molti virus delle zanzare che non sono in grado di infettare l’uomo o altri mammiferi. Non ci sono coronavirus noti che possono infettare le zanzare.

OffertaProdotto Consigliato:
Sandokan Insetticida Concentrato Abbattente Bio Revanol formula PLUS 10% 1L adatto contro zanzare e insetti volanti e striscianti Azione immediata per giardini prati e siepi
  • Elevata persistenza d'azione, ideale per interni ed esterni
  • Crea una barriera sul perimetro dell'area trattata
  • Specifico per la disinfestazione domestica, di parchi ed aree verdi di ogni dimensione, ideale per le siepi di confine
  • Super-concentrato diluibile 0,5-1%
  • Made in Italy

Zanzare e Coronavirus: Come possono essere diffusi

I virus che possono essere diffusi nell’uomo dalle zanzare includono il virus del Nilo occidentale, il virus che causa la febbre dengue e il virus chikungunya, che circolano tutti nel sangue delle persone infette. Il virus del Nilo occidentale è in grado di infettare una zanzara al punto in cui il carico di virus è abbondante nelle ghiandole salivari. Quando la zanzara morde una persona, il virus è in grado di viaggiare dalle ghiandole salivari al corpo umano.

Quindi è abbastanza chiaro che zanzare e coronavirus è l’ultima cosa di cui dovresti preoccuparti se trovi una sua puntura in una qualsiasi parte del corpo. Continua a curarli, però. A causa del forte focus su COVID-19, molte persone potrebbero dimenticare che le minacce di malattie potrebbero già ronzare proprio fuori dalla loro finestra.

Ma non tutto è rose e fiori

Le zanzare possono influenzare la gravità di COVID-19, il che significa che è fondamentale mantenere misure efficaci per ridurne il numero. Gli studi hanno dimostrato che i fattori che contribuiscono a esiti potenzialmente gravi o fatali associati all’infezione da COVID-19 implicano problemi medici di base. Come le condizioni neurologiche che indeboliscono la capacità di tossire o un sistema immunitario già stressato a causa di un’infezione simultanea da virus trasmessi dalle zanzare.

Zanzare e coronavirus: si o no?

Zanzare o nessuna zanzara, è ancora fondamentale continuare a seguire il protocollo coronavirus sano per proteggere se stessi e gli altri da COVID-19. Lavati spesso le mani, pratica l’allontanamento sociale, resta a casa se sei malato, evita il contatto ravvicinato con chiunque tossisca e starnutisca ed utilizza dispositivi di protezione individuale.

Conclusioni …

Le informazioni in questo articolo sono accurate al momento della pubblicazione. Tuttavia, poiché la situazione che circonda COVID-19 continua a evolversi, è possibile che alcuni dati siano cambiati. Mentre stiamo cercando di mantenere questi articoli il più aggiornati possibile, incoraggiamo anche i lettori a rimanere informati su notizie e raccomandazioni per le proprie comunità utilizzando l’OMS e il loro dipartimento di sanità pubblica locale come risorse.