sintomi allergie stagionali: rimedi e farmaci da utilizzare

da | Ultimo aggiornamento 27-03-2022 | Salute e Igiene

Sintomi allergie stagionali: se, all’inizio della primavera, cominci a starnutire, pensa subito a trovare dei rimedi per allergia stagionale 2022. Come sai, potresti avere seri problemi ed essere in pericolo di vita se trascuri questi segnali.

Sintomi allergie stagionali: guida migliori rimedi oggi in commercio

Il polline è vitale per la crescita delle piante, ma può causare sintomi spiacevoli e, talvolta molto gravi, per le persone con allergie.

Durante le stagioni di crescita, il polline si diffonde nell’aria e feconda le piante. Quando le persone con allergie stagionali respirano questo polline, il loro corpo lo identifica come una minaccia, che può scatenare una reazione allergica.

In questo articolo, scoprirai i sintomi di un’allergia ai pollini, come starnuti, prurito e lacrimazione. Esaminiamo anche alcuni rimedi per allergia stagionale che potrebbero portarti un gran sollievo.

Sintomi allergia stagionale

L’allergia al polline provoca ad una persona il manifestarsi di alcuni dei seguenti sintomi:

Allerpet® - contro le allergie verso animali - flacone 355...
Allerpet® - contro le allergie verso animali - flacone 355...
Spray deallergenizzante; Prodotto per cani, gatti e piccoli animali...
26,90 EUR
  • prurito o lacrimazione degli occhi
  • prurito alla gola
  • naso che cola
  • starnuti
  • un naso chiuso
  • dispnea

Alcune persone con asma possono anche scoprire che un’allergia ai pollini peggiora i loro sintomi di asma esistenti. Questi possono includere respiro con fischio e tosse.

Quando una persona respira il polline, questo rilascia proteine idrosolubili sul rivestimento polmonare. Queste proteine sono generalmente innocue, ma a volte il corpo di una persona le riconosce erroneamente come sostanze dannose.

Il corpo reagisce a questa minaccia percepita producendo e rilasciando sostanze note come anticorpi IgE.

Lo sapevi che: questi anticorpi IgE si attaccano ai mastociti del corpo, che rilasciano istamina. L’istamina è la sostanza principale responsabile dei sintomi dell’allergia ai pollini.

Tipologia di allergie stagionali

Esistono diversi tipi di polline, motivo per cui i sintomi di un’allergia in una persona possono essere forti quando gli alberi stanno fiorendo. E in un’altra si possono manifestare quando le erbe crescono.

Le persone possono essere allergiche ai seguenti tipi di polline:

  • erbe
  • alberi, come betulla, cedro e quercia
  • erbacce, come l’ambrosia, la salvia o l’amaranto

Secondo gli specialisti in questo tipo di patologia, le erbe danno le allergie più comuni.

Se una persona non sa a quale polline è allergica, può consultare un medico specializzato. Questi specialisti sono chiamati allergologi e immunologi.

Allergologi e immunologi possono condurre test per determinare a quali tipi di polline è sensibile una persona. Questa informazione è utile perché ogni tipo di pianta cresce in diversi periodi dell’anno.

Devi conoscere a quali pollini sei allergico

Sapere a quali tipi di polline una persona è allergica può aiutarli a decidere quando iniziare a prendere i farmaci e i periodi migliori per evitare la vita all’aria aperta. Alcune persone con allergia ai pollini scoprono di essere sensibili anche a determinati tipi di alimenti.

Ad esempio, le persone allergiche al polline di betulla possono anche essere allergiche alle mele o alle nocciole crude. Questo perché il polline negli alberi di betulla è simile alle proteine ​​presenti in questi alimenti.

Rimedi naturali per combattere le allergie
Rimedi naturali per combattere le allergie
Guerrero, Rosa (Autore)
5,99 EUR

Consiglio dell’esperto: Una persona dovrebbe parlare con il proprio allergologo di come le allergie ai pollini potrebbero influire su ciò che mangiano.

Trattamento o rimedio per allergia stagionale

Trattamenti medici, rimedi per allergia stagionale di tipo casalingo e cambiamenti in alcune abitudini di vita possono aiutare ad alleviare i sintomi dell’allergia ai pollini.

I trattamenti per le allergie ai pollini includono:

  • Farmaci antistaminici da banco, come la cetirizina (Zyrtec) o la loratadina (Claritin). Una persona dovrebbe iniziare a prendere questi farmaci alcune settimane prima dell’inizio della stagione delle allergie.
  • Compresse di immunoterapia per desensibilizzare il corpo ai pollini.
  • Spray nasali progettati per alleviare il prurito e la congestione. Questi includono i decongestionanti, che sono solo una soluzione a breve termine per il gonfiore.
  • Gli spray corticosteroidi nasali sono efficaci nel ridurre l’infiammazione e i sintomi associati nei passaggi nasali.

La maggior parte dei trattamenti aiuta solo a gestire i sintomi delle allergie, ma non può curarli. L’immunoterapia può essere utile per la gestione delle allergie a lungo termine, ma può richiedere diversi anni per il completamento.

Rimedi per allergia stagionale di tipo casalingo funzionano?

Esiste una varietà di rimedi casalinghi e misure preventive che una persona può adottare per ridurre i sintomi delle allergie. Esempi di questi includono:

  • Mantenere le finestre chiuse quando è stagione di pollini.
  • L’uso di filtri HEPA speciali nelle prese d’aria centrali potrebbe aiutare a filtrare il polline dal sistema dell’aria.
  • Cambiare vestiti e le calzature ogni volta dopo essere entrati dall’esterno per limitare l’esposizione al polline.
  • Fare il bagno o la doccia ogni sera prima di andare a letto per liberare la pelle e i capelli dall’accumulo di polline.
  • Lavare la biancheria da letto in acqua calda e sapone almeno una volta alla settimana.
  • Sono disponibili molti rimedi casalinghi per le allergie, ma la ricerca non ha ancora dimostrato che siano efficaci.

Un esempio di rimedio casalingo è il consumo di miele locale o crudo. Alcuni esperti di alimenti naturali sostengono che il consumo di miele locale può aiutare a ridurre le allergie ai pollini allo stesso modo delle allergie.

Tuttavia, le istituzioni sanitarie non hanno trovato alcuna ricerca per confermare che il consumo di miele locale aiuta a ridurre i sintomi delle allergie.

Altri rimedi per allergia stagionale di tipo casalingo che possono aiutare a combattere un’allergia ai pollini includono:

  • Bere tisane a base di gingko, cardo mariano, trifoglio rosso, ortiche pungenti o achillea. Questi preparati a base di erbe possono avere effetti anti-infiammatori, che possono ridurre i sintomi di allergia.
  • Utilizzando strumenti di insufflazione salina nasale, come vasi Neti, per lavare i passaggi nasali, usando acqua calda e sale.
  • Assunzione di capsule a base di erbe, come Allium cepa o Eufrasia.

I rimedi domestici di cui sopra non hanno scientificamente dimostrato di essere efficaci, ma prove aneddotiche suggeriscono che potrebbero aiutare alcune persone.

sintomi allergie stagionali | rimedi e farmaci da utilizzare
Allergie da fieno primaverili come combatterle

Allergie stagionali sintomi | domande frequenti FAQ

D. A cosa si può essere allergici in questo periodo?

R. Ogni stagione ha le sue particolari allergie, posso dirti che quelle più comuni in questo periodo dell’anno sono quelle a pollini, muffe e acari della polvere (sono anche le più frequenti). Per quanto riguarda i pollini, le fioriture variano da regione a regione; in autunno nel Nord Italia troviamo ambrosia e graminacee, mentre al Centro-Sud vi è la parietaria.

D. Come si manifesta l’allergia stagionale?

R. Questi sono i sintomi classici della presenza di allergie di stagione. NB: consulta sempre il tuo medico di fiducia oppure recati al più vicino pronto soccorso se hai sintomi gravi.

Rimedi naturali per combattere le allergie
Rimedi naturali per combattere le allergie
Guerrero, Rosa (Autore)
5,99 EUR
  • Naso chiuso, con prurito e che cola.
  • Starnuti vari.
  • Occhi rossi o che lacrimano con prurito e possibili palpebre gonfie.
  • Prurito alla gola con gonfiore bocca e vie aeree.
  • Controlla sempre di avere un’antistaminico nel tuo kit di primo soccorso che tieni a casa.

D. Perché sono allergico al polline?

R. La causa di questa tipologia di allergia è dovuta alla “parentela” botanica tra i pollini di alcune famiglie e vari alimenti: il sistema immunitario reagisce anche alle sostanze contenute nei cibi, a causa della loro affinità con gli antigeni contenuti nei granuli pollinici inalati.

Sintomi allergie stagionali | conclusioni …

Un’allergia ai pollini è una condizione comune ma irritante. Una persona può essere allergica a determinati tipi di polline o pollini multipli. Un allergologo può aiutarti a determinare quali pollini ti colpiscono maggiormente.

Sono disponibili farmaci e trattamenti domiciliari per ridurre i sintomi allergie stagionali fino alla fine del periodo dei pollini. I rimedi elencati in questo articolo sono disponibili per l’acquisto online. Ricordo che è tassativo consultare io proprio medico di fiducia per concordare una terapia adeguata ad ogni caso.

Ora quello che mi interessa sapere è se tu hai mai avuto reazioni allergiche a pollini agli inizi della stagione primaverile? Ti sei mai trovato a dover utilizzare un antistaminico prescritto dal tuo dottore oppure hai fatto con prodotti omeopatici? 🙂

Alergasil - rimedio naturale contro le allergie -Integratore...
  • Alergasil è un rimedio naturale studiato per chi soffre di...
  • Integratore alimentare atossico che può essere impiegato da...
  • Funziona sia come prevenzione che in fase acuta