mtb pedalata assistita: migliore aiuto nelle salite più dure

da | Ultimo aggiornamento 27-10-2022 | Ciclismo e Mezzi Elettrici

Mountain Bike Pedalata Assistita: Migliore esperienza in bicicletta

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Indice dei contenuti

MTB pedalata assistita: niente e nessuna restrizione ambientale potrà fermarti dal vivere un’esperienza unica, quando, finalmente, sarai in vetta alla cima. Per chi va in mountain bike non esiste altra migliore sensazione che svalicare la cima dopo un’ardua salita. Ma, farlo come lo fanno i campioni del Giro d’Italia è molto difficile ed allora perché non chiedere aiuto alla tecnologia? Vediamo le nuove uscite e le ultime novità per tutte le mountain bike assistita 2022.

MTB pedalata assistita 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Possedere una mtb assistita potrebbe sembrare quasi d’obbligo oggigiorno, ma non è sempre stato così. C’è stato un tempo in cui le e-bike da montagna alimentate a batteria non erano molto apprezzate da coloro che prendono il ciclismo “sul serio”. Salire senza sforzo, durante la tua arrampicata in un’affollata domenica mattina, non è proprio quello che potremmo definire “ciclismo allo stato puro”.

Oggi i tempi sono cambiati. Gran parte della comunità di ciclisti mtb a pedalata assistita, sono giunti alla conclusione che quelle a pedalata assistita offrono un’esperienza di guida completamente diversa. Considera anche che utilizzando il bonus bici puoi avere degli sconti importanti.

La potenza aggiuntiva equivale in genere a una maggiore velocità, in particolare su piste più piane e tecniche. L’ulteriore spinta di un potente motore elettrico rende molto più facile salire sulla cima rispetto alla classica pedalata.

Quindi, se sei pronto ad acquistare la tua prossima mountain bike con pedalata assistita puoi selezionare uno dei modelli indicati in questa recensione ma, se hai ancora qualche dubbio che ti pervade la mente, leggi tutto questo articolo e vedrai che alla fine avrai tutte le idee più che chiare.

mtb pedalata assistita quale scegliere

Lo sapevi che: se utilizzi un portabici montato sul tettino della tua auto, considera in modo molto importante, l’altezza totale che si viene a creare. Spesso passare sotto ponti o sottopassi potrebbe essere un grande problema.

Mountain bike a pedalata assistita | come si sceglie?

Proprio come le normali mountain bike, c’è una grande varietà di scelta quando si tratta di geometria del telaio. Tipo di sospensione e specifiche, tutte tipicamente progettate per favorire una certa disciplina. Queste discipline in genere rientrano in tre categorie. Trail, Enduro e Downhill, e vale la pena pensare a cosa farai di più, prima di impegnarti in un acquisto.

Le bici da trail sono eccellenti tuttofare e sono generalmente utilizzate per affrontare difficili percorsi tecnici, arrampicarsi sulle colline arrampicandosi su alcuni ostacoli. Mentre le bici da enduro sono più rigide e leggere per coloro che prendono sul serio le loro corse. Altra questione sono le fat bike elettiche da spiaggia: che spasso!

Infine, le bici da downhill sono più simili a quelle che vedresti sulla pista di motocross, poiché sono deliberatamente rinforzate in tutte le aree per gestire gli scossoni durante discese veloci e salti mozzafiato. Il rovescio della medaglia qui è che tendono ad essere più pesanti. Il trasferimento di potenza dalla pedivella alla ruota non è il massimo, grazie alle sospensioni elastiche, che rendono la salita una vera e propria impresa.

Ma almeno per quest’ultimo aspetto non ti devi preoccupare più di tanto, visto che hai un bel motore elettrico per spingerti avanti quando i crampi entrano in gioco. Ovviamente, il budget sarà una preoccupazione e i prezzi possono variare in modo importante, nel mondo delle E-MTB. Con quei modelli più costosi che generalmente inglobano la tecnologia superiore della batteria e del motore, così come i componenti di alta qualità che sono costruiti per durare.

Che esattamente cos’è una mountain bike con pedalata assistita?

Ha una batteria e un motore elettrico. Il motore funziona solo quando si pedala, come un “power assist“. Il motore smette di fornire assistenza quando vengono raggiunte velocità di 25 km / h.

Cosa rende una mountain bike elettrica migliore di un’altra?

Avere un motore sul fondo del telaio che, fornisce assistenza ai pedali è un incredibile aiuto. La coppia costante che applica alla catena completa la forza delle azioni di pedalata. A sua volta aiuta a stabilizzare la sospensione posteriore. Questo sposta senza problemi l’attenzione dalla efficienza della pedalata alla durata della batteria.

Con diversi gradi di assistenza a portata di mano, anche i ciclisti con diversi livelli di allenamento, possono tutti affrontare la stessa corsa. Perché tutti si può guidare insieme e l’assistenza del motore rende molto più facile affrontare le sfide del percorso anche e soprattutto nelle salite più ripide.

Ci sono anche meno ovvi vantaggi. Come il peso extra della batteria e del motore che aumenta la massa non sospesa che rende anche i componenti delle sospensioni più basilari molto più efficaci per far fronte ai dossi e asperità varie.

Anche con questi fattori comuni, c’è ancora un abisso tra le prestazioni di una buona e-bike enduro e una super fantastica.

Ma per quanto riguarda il Peso?

Il peso non è come un aspetto tanto negativo come si potrebbe supporre. La sua distribuzione è, tuttavia, una questione diversa ed è qui che entra in gioco la geometria. In particolare il rapporto tra la misurazione del centro anteriore e la lunghezza del fodero orizzontale. Anche il posizionamento della batteria è importante, e modelli più piccoli danno un vantaggio.

In definitiva, le migliori mtb a pedalata assistita, rispecchiano la geometria e la maneggevolezza dei modelli non motorizzati. E questo perché il pilota è ancora il componente più pesante del sistema, quindi è indispensabile ottenere la geometria migliore.

Per il trasporto fuori città, se ami salire in montagna, dovrai equipaggiarti con uno dei migliori portabici posteriori per auto, a meno che tu non parta direttamente da casa. Ma in questo caso dovrai fermarti alle varie colonnine di ricarica.

migliore mtb pedalata assistita

Consiglio dell’esperto: acquista sempre secondo il tuo bugdet di spesa. Modesto o cospicuo che sia, rispettano per non intaccare i risparmi solo per avere il modello più bello del gruppo.

Mtb pedalata assistita | conclusioni …

A mio avviso, le e-bike si stanno avvicinando a un crocevia di concept e design. In una direzione ci sono e-bike in stile enduro, che sono in gran parte progettate per la salita e la discesa. Tracciare un percorso leggermente diverso è l’idea di un modello leggero che si guida molto più come una normale mountain bike, ma richiede più lavoro da parte del ciclista. Dei due approcci, entrambi hanno i loro vantaggi, ma è quest’ultimo che entusiasma di più.

Le batterie modulari aiuteranno davvero questa evoluzione, permettendoti di personalizzarne il numero e quindi il peso, a seconda di quanto pensi di guidare. Una volta combinato con motori più efficienti e più leggeri, ciò si tradurrà in un notevole risparmio di peso.

Se vuoi davvero vedere il futuro dai un’occhiata a Fazua Evation, con una batteria e un motore questo sistema pesa ben 4,7 kg! La batteria ha solo 250wh, ma a 1,3 kg potresti facilmente trasportare un ricambio in un pacco. La cosa veramente interessante di questo sistema è che il motore e la batteria possono essere rimossi dal telaio, quindi hai davvero due biciclette in una.

Condividi questa recensione con tutti i tuoi amici via social e lascia un tuo commento qui sotto, sempre se ti va. A presto. 🙂