webcam smart working: 📹 le migliori per chi lavora da casa

Aggiornato il 12 Novembre 2022

Webcam smart working: se all’inizio tutto è nato con l’esplosione pandemica del Covid-19, alla fine di tutto, qualcosa di buono è rimasto. Mi riferisco alla possibilità di lavorare in remoto da dove meglio puoi farlo, senza spostarsi ogni giorno in ufficio. Esistono moltissime professioni che possono essere fatte in questa modalità e, secondo recenti studi, anche in modo molto più produttivo. Questo mi ha spinto a scrivere la recensione che stai per leggere, sulle migliori disponibili in questo momento per collegarti e portare il tuo lavoro ad un livello superiore.

Trade Shop - WEBCAM CON MICROFONO WEB CAM CHAT MSN SKYPE...
  • Brand - TrAdE Shop Traesio
  • Prodotto di qualità
  • Pratico ed utile
NONSOLOINFORMATICA Kit tastiera mouse senza fili con webcam...
  • Libero dai cavi: grazie al mouse Wireless Nonsoloinformatica...
  • Piu' preciso, piu' performante: grazie al tasto dedicato...
  • Dalle piccole dimensioni: goditi la comodità del mouse...
Trust Set 4-in-1 Home Office Qoby, Tastiera Wireless Layout...
  • Set completo home office per un flusso di lavoro...
  • Tastiera integrale wireless, con confortevole pressione dei...
  • un unico ricevitore USB per tastiera e mouse. Raffinata...
EcoDHOME Webcam Full HD 1080p+Speakerphone USB Meeting...
  • Webcam: Autofocus, Sportello privacy, Riconoscimento...
  • Webcam: Calibrazione automatica della luminosità, Sistema...
  • Microfono: Array di microfoni omnidirezionali a...

Smart working webcam 2023: guida acquisto migliori oggi in commercio

Per tutto il periodo pandemico, abbiamo dovuto cambiare e stravolgere tutte le nostre abitudini. Una in particolare è stata veramente rivoltata in ogni sua parte. Lavorare da casa era diventata una normale abitudine, tanto che, ad oggi, alla fine di tutto, moltissime persone possono continuare a farlo.

Ovvio che non tutti i mestieri possono essere svolti in questa modalità, ma per quelli che rispondono ad alcune caratteristiche i vantaggi sono molteplici. Dal fatto di poterlo fare senza spostarsi, risparmiando le spese di viaggio, al fatto di produrre negli orari che meglio ci si addicono, compresa la notte. Per il datore di lavoro, questo si traduce in minori costi di gestione del personale ed altri fattori legati ad aspetti fiscali. Questi sono solo alcuni punti di vista e non sono qui per analizzarli, quello che voglio farti capire è che puoi farlo, ma devi avere i giusti strumenti.

Una comunicazione efficiente con il tuo team è il primo passo e questo, puoi farlo al meglio solo utilizzando uno dei migliori modelli di webcam. Va da se, che sapere quale scegliere, senza prendere la prima che capita, è un fattore determinante. Questa guida è stata realizzata proprio per darti tutti i consigli necessari.

Quindi, se hai già le idee chiare, puoi trovare il tuo articolo guardando tra i top della categoria che ho indicato in testata, altrimenti, leggi questa recensione e ti assicuro che alla fine saprai, con certezza, il da farsi.

migliori webcam smart working

Lo sapevi che: se vuoi apparire al meglio, durante una presentazione di un prodotto o un colloquio di lavoro, dovrai avere una webcam di ottima qualità. A nessuno piace vedere immagini sfocate e non ben comprensibili.

Webcam smart working | considerazioni iniziali

Per ottenere la massima qualità d’immagine possibile, è necessario disporre di una delle migliori webcam 4K. Ma non è strettamente necessario: qualsiasi di queste di ultima generazione, avrà quasi sicuramente una risoluzione migliore di quella integrata nel tuo notebook.

Naturalmente, alcuni computer non ne sono dotati e, una delle migliori webcam economiche potrebbe essere l’unica cosa di cui potresti necessitare. Se sei utente Mac, probabilmente ne avrai già una integrata, ma vale comunque la pena di consultare questa recensione, non si sa mai.

Il fatto è che una standalone ti dà anche maggiore libertà di posizionamento, in modo da mostrare te e il tuo ufficio sotto la migliore luce e posizione. Se devi concedere un’intervista, fare una presentazione o ospitare una conferenza online o un podcast video, questa diventa un accessorio di assoluta necessità.

Inoltre, potresti essere alla ricerca di un modello con caratteristiche specifiche, come un microfono o una luce incorporata. Se non sei sicuro di ciò che ti serve, leggendo questo articolo, troverai tutte le risposte alle tue domande.

Un nuovo modo di lavorare ed incontrarsi

Questa nuovissima modalità operativa, ha aperto nuovi orizzonti, all’interno dei quali è possibile fare qualsiasi cosa. Quello che fino a qualche anno fa era impensabile, oggi può essere svolto nella totale normalità e legalità.

Per rimanere in contatto con i tuoi cari, la tecnologia ti mette a disposizione connessioni sempre più potenti e strumenti sempre più veloci che, permettono anche ad equipe mediche di compiere operazioni a distanza, utilizzando dei sofisticati robot.

Ecco quindi che l’anello di collegamento, ovvero il dispositivo che permette di vedere ed essere visti attraverso una rete internet è una semplicissima webcam. Che poi sia progettata appositamente per ottimizzare le funzioni richieste in smart working, questo è un altro aspetto, ma la base rimane sempre la stessa.

Caratteristiche principali smart working webcam

Di seguito ho elencato alcuni dei fattori chiave, a cui devi necessariamente porre attenzione, quando si sceglie uno di questi articoli:

  • Risoluzione. Sebbene una risoluzione di 720p sia un’alta definizione di base, se il tuo laptop è un modello più economico o più vecchio potresti rimanere sorpreso dal salto di qualità. In ogni caso, 720p è l’HD standard, mentre 1080p è il Full HD e oltre si entra nel territorio del 4K. Sebbene possa sembrare scontato che una maggiore risoluzione sia migliore, nella pratica potresti scoprire che la propria connessione Internet fatica a trasmettere un’immagine 4K o addirittura Full HD senza interruzioni. L’ideale sarebbe una webcam con più opzioni di risoluzione.
  • Audio. È quasi sicuramente più importante del video quando si tratta di conferenze. Se ti accorgi di sentire in modo confuso e poco comprensibile quando parli al portatile, è bene sapere che la maggior parte delle webcam è dotata di un microfono sicuramente migliore per enfatizzare la registrazione del suono. Alcune offrono anche la funzione stereo, che consente di sentire la voce in modo chiaro e nitido, filtrando i rumori di fondo.
  • Compatibilità con il tuo computer portatile. Poiché non tutti i dispositivi, dispongono delle stesse prese di ingresso, devi sapere in anticipo cosa e come andranno collegati.
  • Controllo dello sfondo e l’inquadratura della testa. Questa è una funzione di fondamentale importanza, per dare una buona impressione del posto in cui ti trovi, o per non far vedere nulla se ti trovi in una stanza poco adeguata. Per questo motivo, la possibilità di angolare/posizionare la videocamera è molto utile, così come l’opzione di zoomare e rimpicciolire.

Prezzi ed offerte attuali

Inutile dire che, questi prodotti sono articoli di largo consumo e, come tali, i prezzi variano da pochi euro fino a diverse centinaia. Tutto dipende dall’utilizzo che ne vorrai fare. Il mio consiglio è questo: per non avere problemi durante una sessione di smart working o di videoconferenza, meglio stare tranquilli ed optare per modelli i cui prezzi sono compresi tra i 39 € e fino ai 100 €.

Se vuoi il massimo e sei disposto a spendere oltre i 200 €, avrai accesso al non plus ultra della condivisione video, ma attenzione: se non hai la base adeguata sarebbe come mettere un motore di una Ferrari nella carrozzeria di una 500. Il notebook o pc fisso dovrà essere di ottima qualità e la connessione adeguatamente veloce.

webcam smart working quale scegliere

Domande frequenti sulle webcam per smart working:

D. A cosa servono le webcam in smart working?

R. Con l’esplosione della pandemia e l’attivazione dello smart working (lavoro da casa) le webcam per questa tipologia di lavoro, sono esplose nelle vendite. Sono normalissimi obiettivi di ripresa, ma hanno funzioni ed applicazioni particolari che facilitano il collegamento con altre persone.

D. Come funzionano le smart workingwebcam?

R. Proprio come una videocamera, questo articolo, scatta molte foto in rapida successione e le mette insieme per dare l’impressione di un’immagine in movimento. Il software sul computer trasmette queste immagini su Internet per condividerle con tutte le persone che sono collegate in quel preciso momento.

D. Quanto sono sicure le webcam?

R. Il fatto è che non sono affatto sicure. Considera che nel 2016 è stata rilasciata una foto di Mark Zuckerberg, negli uffici di Facebook, che, per proteggere la sua privacy, aveva messo del nastro adesivo sulla sua webcam per impedire alle persone di vederlo. Se, anche lui che è responsabile di una delle più grandi aziende tecnologiche al mondo, non può fidarsi del suo software di sicurezza, non c’è modo che tu possa farlo.

In un’intervista del 2013 con il Washington Post, l’ex vicedirettore della divisione tecnologica operativa dell’FBI, Marcus Thomas, ha affermato che l’FBI era in grado di gestire da remoto le webcam delle persone per anni.

Il processo di camfecting (infezione da videocamera) viene solitamente eseguito tramite il software Trojan Horse. Fondamentalmente questo significa che scarichi qualcosa di simile a un film, una canzone o un gioco e, nascosto al suo interno c’è un software nefasto che si installa sul tuo pc senza che te ne accorga, consentendo a un hacker di accedere facilmente ai tuoi sistemi. Vale la pena aggiungere, che questo succede, altrettanto facilmente, sia a una fotocamera integrata che ad una esterna.

D. Chi può usufruire dello smart working?

R. Possono richiedere lo smart working i lavoratori che hanno almeno un figlio sotto i 14 anni, convivente, ma entrambi i genitori devono essere lavoratori, non percepire aiuti statali o aver cessato l’attività. Però, solo un genitore nel nucleo familiare può farne richiesta. Attenzione, queste caratteristiche sono in continua evoluzione e, quindi, ti consiglio sempre di verificare nell’attualità dei fatti.

D. Quali sono i lavori che si possono fare in smart working?

R. Sono innumerevoli le professioni che si possono svolgere attraverso questa modalità. Tra le più importanti queste sono:

  • Social media manager.
  • Insegnante madrelingua.
  • Personal trainer.
  • Assistente virtuale.
  • Agenzia di collocamento online.
  • Email marketer.
  • Copywriter / content editor.
  • Proofreader.

Webcam smart working | conclusioni …

La pandemia ci ha insegnato che, problemi di questa natura e portata a livello mondiale, possono succedere e come se succedono! Ma, come genere umano, abbiamo la forza di affrontarli e superarli. Uno di questi aspetti, tremendamente colpiti è stato il lavoro ed anche grazie allo smart working si è potuto affrontarlo al meglio.

Con l’utilizzo di una webcam, ci si collega con tutto l’ambiente lavorativo e si opera come se, realmente, si fosse in presenza. Ovvio che se si compiono lavori di produzione manuale, diventa leggermente più difficile, ma in ambito “office”, non c’è nulla di più adeguato.

Con l’aggiunta di un buon antivirus, puoi proteggerti da intrusioni ed avere il pieno controllo della tua privacy. Cambia spesso la password e rendila difficile da decodificare, poi in definitiva, se non sei ancora sicuro, stacca tutto dal pc e disconnettilo dalla rete, in questo modo nessuno potrà accedervi.

Arrivati a fine recensione, chiedo sempre due cose ed anche questa volta sono a ricordarti di condividere quanto letto con tutti i tuoi amici o social followers. Questo serve a me e poco a te, ma sarebbe di grande aiuto. Inoltre se ti va di lasciare una tua impressione, hai il modulo qui sotto attivo. Ti aspetto. 😉

Articolo precedentezaino uomo 🎒 scopri tutti i modelli delle nuove collezioni
Articolo successivomigliore scheda video gaming: evento di gioco ultraterreno