scarpe da trekking donna 🥾 create dalle donne, per le donne

Scarpe da trekking donna: che tu stia partendo per un’escursione di una giornata, o percorrendo un sentiero di montagna, con tutta l’attrezzatura per la notte, hai un modello di scarponcini da montagna donna che ti assisteranno nel migliore dei modi. Dalle traversate alpine rocciose ai sentieri forestali bagnati e fangosi, solo loro, possono portarti attraverso tutti i tipi di terreno e condizioni meteorologiche. Sono quanto di meglio tu possa mettere ai tuoi piedi per camminare su percorsi accidentati. Ti proteggono, dandoti un’ottima sensazione di appoggio, tenendo la caviglia al suo posto e tutto il piede asciutto. Se vuoi indossarne uno dei migliori, ecco come devi fare.

Scarpe da trekking donna 2023: guida acquisto migliori oggi in commercio

Gli scarponcini da trekking da donna rappresentano una rivoluzione nel design delle calzature. Quando i veri “scarponi da trekking” iniziarono a essere realizzati e commercializzati per gli alpinisti, nelle Alpi, subito dopo la prima guerra mondiale, le donne dovevano fare i conti con taglie e caratteristiche di vestibilità da uomo, oppure dovevano ordinarne un paio su misura – sempre un’opzione molto costosa .

Offerta
CMP Donna Rigel Mid Wmn Trekking Shoe Wp Scarpe,...
  • Membrana impermeabile CLIMAPROTECT
  • Sistema di supporto alla caviglia
  • Fascione protettivo realizzato in tessuto anti abrasione
Offerta
CMP Rigel Low Wmn Trekking Shoe Wp Scarpe da Trekking Basse...
  • Membrana impermeabile CLIMAPROTECT
  • Sistema di supporto alla caviglia
  • Fascione protettivo realizzato in tessuto anti abrasione
Offerta
CMP ALTAK Wmn Trail Shoe, Trail Shoe, Donna, Rosso...
  • Linguetta e mostrina in Microfibra per maggiore comfort sul...
  • Fodera interna in Lycra per una sensazione di maggiore...
  • Sistema di supporto in gomma per il tallone
Offerta
CMP Rigel Low Wmn Trekking Shoe Wp Scarpe da Trekking Basse...
  • Membrana impermeabile CLIMAPROTECT
  • Sistema di supporto alla caviglia
  • Fascione protettivo realizzato in tessuto anti abrasione

Tuttavia, dagli anni ’80 in poi, sempre più persone si sono interessate a tenere il proprio fisico più in forma, anche andando anche a percorrere sentieri di montagna. Questo ha indotto i vari marchi, a commercializzare calzature appositamente studiate per le donne. Ora sono disponibili centinaia di scarpe da montagna donna realizzati appositamente per il gentil sesso. Tuttavia, le loro dimensioni, vestibilità e durata variano notevolmente.

Continua a leggere, questa recensione, se vuoi acquistare il tuo primo paio di queste calzature, oppure hai bisogno di aggiornare il vecchio che non ne può più di trasportarti.

migliori scarpe da trekking donna

Lo sapevi che: cerchi scarponcini da montagna donna online? Una volta trovato il paio giusto, indossali in casa per qualche giorno. In questo modo li terrai puliti, nel caso tu debba restituirli.

Scarpe trekking donna | tipologie

Esiste un’enorme varietà di modelli di scarpe da trekking donna tra cui scegliere, ma generalmente, ne troverai tre tipi principali nei negozi al dettaglio e online: scarpe da trekking, escursionisti giornalieri e scarponi backpacking.

Tutti i modelli, hanno una suola in gomma rigida e un molti tacchetti (quelle sporgenze in gomma nodose dalla suola) per garantire una buona presa sulla quasi totalità dei terreni. Il loro peso può variare, ma anche gli scarponi da alpinismo alti e pesanti possono essere classificati come “leggeri” a seconda dei materiali utilizzati per realizzarli.

Ecco i dettagli sulle tre principali tipologie di scarpe montagna donna.

Scarpe da trekking

Si tratta generalmente di scarpe basse con intersuole flessibili. Sono molto più leggeri degli stivali alti e pesanti e non hanno bisogno di camminare molto per adattarsi, ma offrono una struttura più robusta rispetto alle tue scarpe da corsa standard.

Escursioniste giornaliere

Questi sono fatti per brevi viaggi con zaino in spalla con carichi relativamente leggeri (circa 8/10 kg). Hanno tomaie a taglio medio-alto per fornire un maggiore supporto alla caviglia, ma le suole sono ancora abbastanza flessibili e non hanno bisogno di molto tempo per adattarsi.

Scarponcini da zaino in spalla o backpacking

Questi sono di taglio alto, durevoli e costruiti per fornire un buon supporto durante il trasporto di carichi pesanti (da 10 a 15 kg o più) durante viaggi con zaino in spalla, ma più lunghi.

Le loro intersuole sono molto più rigide, con un robusto gambo integrato nello stivale che corre lungo il plantare, e di solito hanno bisogno di un ampio periodo di rodaggio, per sentirle completamente adattate ai tuoi piedi, durante i lunghi viaggi.

Gli scarponi da montagna donna, sono una parte essenziale dell’esperienza di escursionismo, quindi è necessario riflettere molto sulla scelta del giusto paio.

Scarpe montagna donna | materiali

Diversi modelli di trekking donna, sono realizzati con materiali diversi. Sentirai molti diversi consigli, sul miglior tipo di materiale per questi scarponi. Ma alla fine, è una tua decisione. I materiali tipici per queste calzature da donna, includono quanto segue.

Pelle pieno fiore

La pelle pieno fiore è estremamente durevole, resistente sia all’abrasione delle rocce che all’acqua. È il materiale preferito per gli scarponcini trekking donna per carichi pesanti. Tuttavia, questa pelle, non è traspirante e tutte le calzature, realizzate con questo materiale impiegano un po di tempo per adattarsi correttamente, ma poi saranno molto comode da indossare. Un’opzione leggermente più flessibile è il nabuk, altro non è che una pelle pieno fiore lucidata fino a sembrare pelle scamosciata.

Lo sapevi che: le scarpe montagna donna, di fascia alta e per impieghi gravosi in genere hanno un gambo – un pezzo rigido di materiale composito o persino acciaio posizionato tra l’intersuola e la suola – per fornire maggiore stabilità e ridurre la torsione.

Pelle crosta

Sebbene non sia durevole o resistente all’acqua come il pieno fiore, questo tipo di pelle è più leggero, più traspirante e costa meno da produrre. Spesso è abbinato al nylon o a una rete di nylon per rendere la calzatura, ancora più traspirante. Vedrai la pelle a grana grossa usata spesso in scarponcini e scarpe da trekking di peso medio-leggero. Spesso, una fodera resistente all’acqua viene cucita nella pelle per aumentarne la capacità idrorepellente.

Sintetico

Poliestere e nylon stanno sostituendo, sempre di più, la vera pelle. Sono durevoli, leggeri e spesso, costano meno, ma si consumano anche molto più velocemente della pelle. Altre opzioni includono materiali come membrane impermeabili (fodere realizzate con Gore-Tex o eVent che aiutano a mantenere i piedi asciutti), maggiori caratteristiche di isolamento per scarponi da alpinismo utilizzati in condizioni ghiacciate e scarponcini progettati per adattarsi ai ramponi per sfide su terreni estremi.

Scarponcini trekking donna | prezzi ed offerte attuali

Le scarpe da escursionismo donna, possono avere un range di spesa molto ampio, ma sorprendentemente, i prezzi dipendono meno dal marchio e più dal tipo (leggero, medio, pesante) e dai materiali utilizzati. Questo è ottimo per il consumatore perché significa che le variazioni di prezzo all’interno dei tipi di scarponi da montagna donna, tendono a rimanere all’interno della stessa gamma da marca a marca.

Leggero

Puoi aspettarti di pagare tra 34 € e 69 € per un paio di scarpe trekking donna di buona qualità, leggere e basse.

Peso medio

Per averne un paio di questa categoria dovrai pagare tra 39 € e 140 € e, troverai scarponcini da montagna donna da leggeri a medi.

Zaino in spalla

Gli importi salgono e prevedi di spendere da 150 € a 290 € per un paio di scarponi da montagna donna.

Pesante

Pagherai da 250 € a 490 € per una scarpa trekking donna da alpinismo, super resistente e ottimamente isoalta.

Consiglio dell’esperto: se le tue scarpe da trekking sono davvero bagnate, infilaci un po di carta di giornale o degli stracci puliti nella punta mentre si asciugano. Questo può aiutare ad assorbire l’umidità all’interno della calzatura e prevenire la muffa. Cambia la carta ogni giorno finché non sono completamente asciutte.

Come scegliere la giusta misura?

La scelta delle scarpe da trekking donna giuste, inizia con il fare un po di introspezione. Poniti queste domande:

  • Indosserai queste calzature durante le escursioni di un giorno, le escursioni di più giorni o semplicemente in città?
  • Qual è il tuo stile di escursionismo? Preferisci camminare, arrampicarti o passeggiare tranquillamente?
  • Quanto pesa lo zaino che porterai con questi trekking donna?
  • Quali sono le condizioni del sentiero nelle aree in cui farai escursioni?
  • Trascorrerai del tempo in un ambiente umido (a causa della pioggia o di frequenti attraversamenti d’acqua)?
  • In che periodo dell’anno farai un’escursione?

Sebbene il costo sia un fattore molto importante, lo è molto di più non trovarsi delle vesciche, dopo una giornata con scarponi poco aderenti. Il che non ti farà dubitare del motivo per cui hai semplicemente pagato dai 20 € ai 50 € extra per quel paio migliore.

Ora che hai in mente alcuni modelli, come si sceglie quello migliore? Gli escursionisti seri, dovrebbero sperimentarne alcuni diversi, per avere un’idea di come ogni marchio dimensiona le proprie calzature.

  • Controlla la tabella delle taglie di ciascun produttore online. Misura i tuoi piedi e abbina le tue misure alle loro linee guida per un corretto dimensionamento.
  • Se stai usando solette speciali, inseriscile in un nuovo stivale prima di provarlo.
  • Per iniziare, lascia la scarpa slacciata. Infila il piede e fallo scorrere il più in avanti consentito. Fai scorrere la mano fino al tallone. Dovresti avere solo circa un dito di spazio tra il tallone e la parte posteriore dello scarponcino – se di più lo stesso ti sarà probabilmente troppo largo.
  • Assicurati che le dita dei piedi abbiano abbastanza spazio di movimento, nella parte anteriore dello stivale, ovvero la punta del piede.
  • Lo scarpone dovrebbe essere aderente quando allacciato, ma non deve sembrare troppo stretto.
  • Assicurati che il tuo tallone non scivoli su e giù all’interno della scarpa, quando ci cammini.
  • Fai attenzione ai tuoi piedi se si spostano troppo da un lato all’altro o da davanti a dietro.

Consiglio dell’esperto: prova gli scarponcini trekking donna, alla fine della giornata, quando i tuoi piedi sono un po gonfi, e indossa un paio di calze adeguate di peso medio (o le tue calze da trekking preferite). Troverai la vestibilità più comoda in questo modo.

Trekking donna | come prendertene cura?

Adeguali al tuo piede

Per rodare un nuovo paio di scarponcini da trekking, in particolare modelli in pelle e nabuk, fai prima diverse brevi escursioni. Questo è particolarmente importante se prevedi di portarli in un’escursione di più giorni, nel prossimo futuro.

Queste passeggiate ti aiuteranno anche a metterle a punto, mentre regoli i lacci, a capire quali calzini indossare con loro e ad assicurarti che la vestibilità e la sensazione complessive siano perfette.

Per ottenere la vita più lunga dalle tue scarpe da trekking, dai loro un po di cura dopo ogni utilizzo.

Pulire gli stivali

Dopo ogni escursione, togli il fango dalle suole, rimuovi lo sporco e i detriti e lascia asciugare lo scarponcino all’aria durante la notte in un luogo ben ventilato.

Dovresti togliere anche i lacci, estrarre le solette e arieggiarle, soprattutto se hai camminato dentro dei ruscelli durante le tue passeggiate montane.

La maggior parte dei produttori di queste calzature da donna, avrà istruzioni specifiche sulla pulizia e la manutenzione delle stesse e potrebbe consigliarti di utilizzare (o evitare) determinati prodotti per la pulizia e l’impermeabilizzazione a seconda del tipo di scarponcini che possiedi. Controlla il sito Web del produttore, per ulteriori istruzioni sulla cura non appena li ricevi.

scarpe da trekking donna quale scegliere

Lo sapevi che: la maggior parte delle scarpe da trekking donna, ha avuto origine e viene ancora progettata in una regione dell’Italia: le Alpi. Mentre la produzione si è diffusa in altri paesi, le aziende di scarpe in quest’area stabiliscono lo standard per il design, i materiali e il costo medio di tutti i nuovo modelli.

Domande frequenti FAQ

D. Devo indossare calzini leggeri quando fa caldo con gli scarponcini trekking donna?

R. Sta a te decidere. Le calze giocano un ruolo importante nel vestire correttamente le scarpe da trekking. Se le calze sono troppo sottili o fatte del materiale sbagliato, i tuoi piedi scivoleranno all’interno mentre cammini. Ti stancherai più velocemente sul sentiero, ti farai facilmente male ai piedi e potresti sviluppare vesciche e altre lesioni ai piedi. Prova diversi spessori e trame per trovare la calza più comoda e adatta per i tuoi trekking donna.

Detto questo, dovresti sempre evitare i calzini di cotone. Questo tessuto, non assorbe bene l’umidità, lasciando i piedi sudati e più soggetti a sfregamenti, vesciche e altre lesioni.

D. I miei piedi scivolano ancora un po nelle mie scarpe da trekking donna basse, specialmente sul tallone. Devo sostituirle?

R. Per prima cosa, prova a regolare i lacci delle scarpe. La maggior parte delle scarpe da trekking e da corsa ha due occhielli, uno accanto all’altro, nella parte superiore di ciascuna scarpa. Per evitare che il tallone scivoli su, giù o in avanti, puoi utilizzare gli occhielli superiori extra per creare un “anello maratona” che può essere stretto per tenere la scarpa in posizione intorno alla caviglia. Allaccia le scarpe fino in fondo, quindi infila ogni laccio attraverso il secondo occhiello superiore, creando un anello su ciascun lato. Infila l’estremità di ogni laccio attraverso l’occhiello opposto. Tira bene i lacci, stringendo i passanti. Quindi, allaccia i lacci come al solito. Questo attirerà la parte superiore della scarpa un po più stretta, bloccando il tallone in posizione.

D. Ho sempre avuto problemi con gli scarponi da montagna donna che mi irritano la parte superiore del piede. Come posso risolverlo?

R. Se hai un collo del piede alto e i lacci degli scarponcini irritano la parte superiore del piede, evita semplicemente di incrociare i lacci, usando una tecnica chiamata allacciatura a finestra. Fai un nodo di bloccaggio – un mezzo nodo a volte chiamato nodo del chirurgo o nodo alla mano – appena sotto la sezione che vuoi saltare. Quindi fai scorrere i lacci lungo il lato dello stivale fino all’occhiello successivo. Fai un altro nodo di chiusura sopra la sezione saltata, quindi continua ad allacciare verso l’alto come al solito. La sezione aperta allevia la pressione sulla parte superiore del piede.

Oggi è disponibile una gamma vertiginosa di scarponcini da montagna donna. Ma restringendo la ricerca al tipo di cui hai bisogno in base all’attività pianificata, sarai sulla buona strada per trovare lo stile e la calzata perfetti per affrontare il trail. Non mi resta che augurarti Buone escursioni!

Scarpe da trekking donna | conclusioni …

Mi auguro che questa guida, ti possa aiutare a trovare l’attrezzatura perfetta, in questo caso scarpe da trekking donna, per tutte le tue esigenze di montagna. Se hai altre domande o un suggerimenti, mi piacerebbe molto, che li lasciassi scritti qui sotto, nel modulo commenti! Ti risponderò quanto prima.

Infine, se hai trovato utile quanto hai letto, puoi condividere tutto sui vari social media! Tra Facebook, Twitter ed Instagram, avrai molti followers che ti seguono ed aspettano tue notizie.

Grazie per la lettura e buona passeggiata! 🙂

Articolo precedentetelescopio rifrattore 🔭 il primo se vuoi vedere più in sù
Articolo successivovideocamere Arlo 🚨 metti al sicuro tutta la tua abitazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui