parrucche: quali scegliere per cambiare look o per necessità

da | Ultimo aggiornamento 02-10-2022 | Capelli

Parrucche: se vuoi cambiare look per una serata diversa, oppure per necessità dopo un ciclo di cure difficili, una parrucca ti darà, nel primo caso, uno stile più aggressivo e, nel secondo, più sicurezza ed autostima. Ecco le ultime tendenze moda per questo vero e proprio “capo di abbigliamento” fuori dagli schemi classici.

Parrucche 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Come detto in anticipo, diversi sono i motivi per i quali si indossano parrucche: forse per coprire la perdita di capelli permanente o temporanea dovuta a una condizione medica o a un trattamento o, forse, occasionalmente per cambiare acconciatura. Magari ne hai semplicemente bisogno, di una da indossare una o due volte come parte di un costume. In ogni caso, trovarne una che sia di tuo gradimento e faccia la sua figura nel cambio di look, può diventare difficile.

Il mercato è invaso di parrucche di tutti i tipi, da quelle economiche per i costumi di Halloween a quelle eleganti per le occasioni formali. Le decisioni da prendere sono molte e non riguardano solo l’acconciatura e il colore. Che tipo di capelli deve avere? Che tipo di calotta? Quanto pensi di spendere?

migliori parrucche online quali scegliere

Lo sapevi che: una parrucca permette di provare diverse acconciature o di coprire la perdita di capelli.

Parrucca | considerazioni iniziali

Tipo di capelli

Esistono tre tipi fondamentali di capelli utilizzati per la realizzazione di parrucche: capelli umani, sintetici e capelli sintetici resistenti al calore.

SKULD pizzo frontale parrucca buona brasiliana capelli...
SKULD pizzo frontale parrucca buona brasiliana capelli...
non c'è bisogno di aspettare, 3-5 giorni di consegna rapida.
159,99 EUR

Capelli umani: La maggior parte di questi, utilizzati per la produzione di parrucche proviene dall’India e dalla Cina. Non sorprende che i capelli umani ne creino modelli dall’aspetto e dalla sensazione più naturali. È possibile acconciarla, nello stesso modo in cui si acconciano i propri capelli, il che include l’uso di strumenti riscaldati come arricciacapelli, piastre e phon.

In compenso, sono soggette all’effetto crespo quando l’umidità risulta elevata. Possono diventare secche e fragili per la mancanza di oli naturali. Devono essere ristrutturate ogni volta che vengono lavate. E sono la scelta più costosa.

Capelli sintetici: I capelli sintetici di alta qualità hanno un aspetto molto naturale, anche se è difficile eguagliare i movimenti ondeggianti e la sensazione e la lucentezza dei veri capelli umani. Tuttavia, molte persone scelgono queste sintetiche perché sono meno costose di quelle in capelli naturali. Non richiedono un restyling dopo la pulizia – basta spruzzare sulla stessa un po’ d’acqua per ripristinare lo stile originale – e non si increspano o si afflosciano in caso di maltempo.

Tuttavia, non è possibile utilizzare strumenti riscaldati per acconciare i capelli sintetici senza scioglierli, il che limita notevolmente le possibilità di styling. È inoltre necessario prestare attenzione quando la si indossa vicino a una fonte di calore elevata, come un forno o un fuoco acceso sulla spiaggia.

Capelli sintetici resistenti al calore: Questa scelta presenta tutti i vantaggi dei capelli sintetici e tollera anche lo styling con strumenti riscaldati usati al minimo. Ciò significa che è possibile modificare in qualche modo lo stile della finta chioma quando lo si desidera, ma è bene tenere presente che anche con i capelli sintetici resistenti al calore è molto più difficile acconciare la parrucca rispetto ai capelli umani naturali.

Cuffia

La calotta o cuffia di una parrucca, tanto per capirci, è la base alla quale sono attaccati i capelli naturali o sintetici. Sono generalmente realizzate in pizzo, in rete o in una combinazione dei due materiali. Si adatta perfettamente alla testa di chi la indossa per mantenere il tutto, comodamente in posizione, ma è nascosta dai capelli sovrastanti. Esistono diversi stili di cuffie, ma i quattro seguenti sono i più comuni.

  • Cuffia di base: Esistono diversi nomi per la versione di base, tra cui tradizionale, senza calotta, aperta e classica. Quelle di base sono il tipo meno costoso. Con queste, i capelli vengono cuciti a mano o, più spesso, a macchina su sottili strisce di tessuto, che vengono poi intrecciate insieme in una sorta di trama a canestro. Spesso i capelli vengono leggermente acconciati alle radici per dare volume e coprire la calotta sottostante. Queste strutture, sono più resistenti di altri tipi di calotte. Non sono troppo calde e non richiedono uno styling particolare. Sono anche la scelta meno costosa. Il rovescio della medaglia è che una, con una calotta di base non è facile da ristrutturare come quelle realizzate con altri tipi di strutture. Di solito, questa, si trova solo nelle parrucche con capelli sintetici o sintetici resistenti al calore.
  • Calotta con pizzo: Queste, sono simili a quelle di base, ma si differenziano per la presenza di un inserto di rete all’attaccatura dei capelli, da orecchio a orecchio o da tempia a tempia. Mentre la maggior parte dei capelli è cucita a macchina, la parte anteriore è imbastita a mano, con ogni singolo capello attaccato all’inserto di pizzo. In questo modo si ottiene un’acconciatura dall’aspetto molto naturale e si possono scegliere diverse tipologie di pettinature, quando lo desideri. §Inoltre, queste non sono troppo calde e di solito sono pronte da indossare con un minimo di styling. Il lato negativo è che la parte in pizzo della calotta è molto delicata e l’attaccatura dei capelli tende ad allentarsi con il tempo.
  • Cappello in monofilamento: Queste calotte sono simili a quelle con pizzo, ma la parte in rete si estende sulla corona e sulla sommità del capo, anziché solo sulla parte anteriore. Ciò significa che ti è possibile cambiare la parte della parrucca, cosa che non è possibile fare con una con pizzo. Inoltre, i capelli legati singolarmente lungo la corona e la parte superiore della stessa conferiscono un aspetto molto naturale. Lo svantaggio è che la calotta può essere calda. Può anche essere pruriginosa o irritante per il cuoio capelluto nudo, a meno che non abbia un ulteriore strato di tessuto sotto la parte in pizzo che, risulta molto delicato e i capelli possono allentarsi lungo la corona.
  • Calotta legata a mano: Una parrucca 100% legata a mano significa che ogni capello è cucito a mano individualmente a una struttura a rete sottostante. Il tessuto a rete è morbido e confortevole contro il cuoio capelluto nudo. I risultati sono i più naturali nell’aspetto e i più versatili in termini di styling. Da notare che, se una parrucca è etichettata solo come “annodata a mano” e non come “100% annodata a mano“, potrebbe essere parzialmente cucita a macchina. Lo svantaggio è che queste, possono essere delicate e calde. Inoltre, sono di gran lunga i modelli più costosi.

Dimensioni

Prima di acquistarne una, è necessario prendere alcune di misure. Questi articoli, sono disponibili in diverse misure, anche se la maggior parte delle persone ne indossa una di taglia media.

La misura più importante è la circonferenza della testa. Per prenderla, bisogna avvolgere un nastro di misurazione da sarto, intorno alla testa stessa, in modo che si estenda al centro della fronte, proprio sopra le orecchie e intorno alla base del cranio.

Sebbene questa dimensione, sia il numero più importante nelle misure delle parrucche, può essere utile misurare la testa da davanti a dietro, dall’attaccatura naturale dei capelli alla sommità della testa e giù fino alla base del cranio.

Piccola: Da 52 a 55 cm di circonferenza; 34,5 cm da davanti a dietro.
Media: da 54,5 a 57 cm di circonferenza; 36 cm da davanti a dietro
Grande: da 57 a 60 cm di circonferenza; 39,5 cm da fronte a retro

SKULD pizzo frontale parrucca buona brasiliana capelli...
SKULD pizzo frontale parrucca buona brasiliana capelli...
non c'è bisogno di aspettare, 3-5 giorni di consegna rapida.
159,99 EUR

Consiglio dell’esperto: conserva la tua finta chioma su un supporto per parrucche quando non la indossi

Parrucche online | caratteristiche principali

Colore, stile e struttura

Qui entrano in gioco le preferenze personali. Qualunque sia il colore, lo stile o la struttura dei capelli che preferisci, c’è sicuramente una modello che ti si adatta alla perfezione. Nero, bruno, biondo, rosso, o anche colori vivaci come il blu o il verde, queste, sono disponibili in moltissime tonalità. Troverai anche capelli ricci, lisci e mossi. E, naturalmente, se ti piace portarli raccolti, lunghi e sexy o una via di mezzo, c’è un modello adatto in commercio.

Molte persone con perdita di capelli dovuta a problemi medici o a trattamenti, ne preferiscono una che si avvicini al colore e allo stile dei loro capelli naturali, mentre altre amano la possibilità di provare stili, colori, lunghezze o texture completamente nuovi. Potresti anche voler possederne due o tre modelli di colori o stili diversi per aggiungere varietà al tuo look.

Lo sapevi che: le parrucche sintetiche richiedono meno styling rispetto alle naturali, ma sono meno versatili.

Vendita parrucche online | prezzi ed offerte attuali

La gamma di prezzi delle parrucche è molto ampia e diversi fattori ne determinano il costo, tra cui il tipo di capelli, la calotta e lo stile. Sebbene sia possibile acquistarne una economica per meno di 100 €, il vecchio proverbio “ottieni ciò che paghi” vale sicuramente anche in questo caso e, le quelle di qualità superiore hanno prezzi, di conseguenza, più elevati.

Economiche: tralasciando quelle “giocattolo” che partono da pochi euro, In linea di massima, una parrucca di buona qualità con una calotta di base costa tra i 35 e i 150 €, con capelli umani veri verso l’estremità superiore dell’intervallo .

Fascia media: Per una con struttura frontale in pizzo, il costo è compreso tra 115 e 185 €. Anche in questo caso, avrai i prezzi più alti per i capelli naturali e più bassi per le quelle sintetiche.

Costose: Le parrucche monofilamento sono generalmente comprese tra 165 e 290 €, a seconda del tipo di capelli.

Premium: il prezzo più alto è quello delle parrucche 100% legate a mano. Possono costare da 250 a oltre 2.000 €, a seconda della qualità e della lunghezza dei capelli e dello stile della stessa.

Lo sapevi che: per prolungare la vita della parrucca, è necessario prendersene cura in modo adeguato.

Suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

Una parrucca di qualità è un investimento, quindi è importante prendersene cura in modo adeguato per mantenerla al meglio. Ecco le linee guida per la sua cura, naturale o sintetica che sia.

  • Tieni la parrucca su un supporto. In questo modo manterrà la sua forma. Conservarla lontano da fonti di calore intenso o dalla luce del sole.
  • Usa gli strumenti giusti per lo styling. Quando la riordini, utilizza spazzole e pettini specifici per questo scopo.
  • Non spazzolare una parrucca sintetica bagnata. In genere basta una scrollata per ripristinarne lo stile. Se necessario, spruzzala con un po d’acqua e poi rimetti i capelli in posizione con le dita. Non usare mai una spazzola su una sintetica bagnata.
  • Lava la parrucca in modo corretto e accurato. Un modello naturale deve essere lavato ogni 7-10 giorni. Uno sintetico, invece, dovrebbe essere lavato ogni 10-15 giorni. Non utilizzare mai shampoo e balsamo normali sulla finta chioma, sia essa di capelli naturali o sintetici. Scegli, invece, prodotti appositamente formulati per il lavaggio delle parrucche, perché i capelli altamente lavorati richiedono detergenti molto delicati. Per lavarla, aggiungere un cucchiaio di shampoo per parrucche in un lavandino pieno di acqua fresca. Immergerla e scuoterla delicatamente nell’acqua, usando la punta delle dita per lavorare molto delicatamente lo shampoo attraverso le ciocche. Non strofinare o tirare le aree legate a mano o potrebbero staccarsi. Sciacquala in acqua fredda e pulita. Applica un cucchiaino di balsamo per parrucche sulle mani e utilizza la punta delle dita per lavorare il balsamo tra i capelli, evitando la calotta. Risciacqua con acqua fredda. Togli l’umidità in eccesso dalla stessa con un asciugamano, quindi posizionala sul suo supporto per farla asciugare all’aria.
  • Non immergere mai la parrucca in acqua clorata o salata.
parrucche migliori quali scegliere

Lo sapevi che: scegli il colore, la struttura e lo stile della parrucca che meglio si adatta alla forma e alla colorazione del tuo viso.

Domande frequenti FAQ

D. Quanto dura una parrucca se la indosso tutti i giorni?

R. Sebbene sia possibile prolungare la sua durata con una cura adeguata, una parrucca non è un acquisto a vita. Queste tendono ad allentarsi e a perdere capelli ad ogni utilizzo. In linea di massima, se la si indossa quotidianamente una di capelli naturali, si può prevedere una durata massima di un anno. Un modello sintetico, sempre indossato quotidianamente e curata correttamente può durare fino a sei mesi, mentre una sintetica resistente al calore dura in genere solo tre o quattro mesi.

D. Come faccio a sapere quale colore di capelli mi starà meglio?

R. Anche se non dovresti avere pregiudizi sulla scelta di qualsiasi colore ti piaccia, devi sapere che per ottenere un aspetto più gradevole, dovrai scegliere un colore di capelli dai toni caldi se hai una carnagione che li rispecchia. Chi, invece ha una carnagione fredda, starà meglio con capelli dalle tonalità meno intense. Le carnagioni neutre hanno facilità di adattarsi, sia con i colori freddi che con quelli più caldi.

D. L’unica scelta è una parrucca che copra tutta la testa?

R. Molte persone che soffrono di una perdita completa di capelli preferiscono una chioma artificiale a copertura totale, mentre altre ne desiderano solo una che copra una perdita parziale di capelli, come ad esempio lungo la riga o l’attaccatura dei capelli. Altre ancora, cercano solo una maggiore pienezza o volume per ottimizzare il diradamento dei capelli. Fortunatamente, esistono opzioni per tutte queste situazioni. Oltre alle parrucche a copertura totale, se ne possono trovare di parziali che coprono solo la parte superiore della testa, extension capelli veri che aggiungono lunghezza e pienezza e che nascondono una stempiatura.

Parrucche | conclusioni …

Se hai passato un momento difficile della tua vita, dovuto ad una malattia che ti ha danneggiato i capelli, in attesa della loro ricrescita puoi tranquillamente indossare una parrucca: ti ridarà una forte autostima e sicurezza personale.

Ma potresti anche decidere di passare una serata in compagnia e cambiare look di capelli, pettinatura e colorazione. Puoi farlo, in modo molto semplice e senza spendere una fortuna dal parrucchiere, ogni volta che vorrai, indossando un qualsiasi modello delle decine di parrucche online.

Come vedi qualsiasi sia la tua ragione, se per divertimento o per necessità, hai un articolo che può soddisfare le tue esigenze e, soprattutto, ora sai quale e come scegliere il migliore per te.

In conclusione, ti chiedo se e quali esperienze hai avuto con questo particolare tipo di accessorio di bellezza sia femminile che maschile e se vuoi farcene partecipi puoi lasciare un tuo commento, qui sotto. Già che ci sei, sempre se non chiedo troppo, puoi anche condividere quanto letto con tutte le tue amiche ed amici via social sui canali di Facebook e Twitter o Instagram. Grazie di tutto. 🙂

HAIRCUBE Parrucche per le donne Capelli marrone scuro Dritto...
  • 🌈 【Parrucca realistica naturale】 La fronte di questa...
  • 🌈 【Berretto elastico traspirante e alto】 La...
  • 🌈 【Scena di attività】: questa parrucca arancione è...