giacche impermeabili 🧥 evita di bagnarti fino alle ossa!

Aggiornato il 14 Dicembre 2022

Giacche impermeabili: potrebbero sembrare capi di abbigliamento che non servono mai, in effetti, ne abbiamo bisogno solo in pochissimi momenti, ma, in quegli istanti, diventano indispensabili e determinanti. Se ti trovi, d’improvviso sotto un acquazzone estivo o pioggia battente in autunno, chi meglio di una giacca antipioggia uomo può evitarti un bagno epocale? Bene se ho reso l’idea vediamo tutte le novità e le caratteristiche che devi considerare.

Gerhannery 2 Pezzi Poncho Antipioggia, Riutilizzabili...
  • ☔️ Impermeabile riutilizzabile di alta qualità -...
  • ☔️ Impermeabili riutilizzabili - Questo impermeabile ha...
  • ☔️ Design ampio - Lunghezza: 45,2'', petto: 49,6'',...
Offerta
TUCANO URBANO PARABELLUM NERO XL–XXL
  • Giacca antipioggia lunga
  • Giacca corta, completamente impermeabile
  • Rivestimento in pu leggero, poliammide impermeabile
Offerta
givova RAIN BASICO GIALLO FLUO Tg. M
  • Loghi ricamato
  • Zip intera;
  • Cappuccio estraibile a scomparsa;
BWOLF Himalaya Impermeabile Unisex Impermeabile Uomo...
  • SET DI GIACCA DA PIOGGIA IMPERMEABILE - Questo set da...
  • TRASPIRABILITÀ E ASCIUGATURA RAPIDA - Progettato con...
  • DOPPIE MANICHE ELASTICHE E GAMBE REGOLABILI – Le maniche...
Antipioggia Completo Tuta Impermeabile Intera Moto Scooter...
  • Materiale: Alta resistenza . Tessuto impermeabile cuciture...
  • Disegno ergonomico .Tasche esterne frontali, tasca interna.
  • 100% poliestere impermeabile.All'interno cuciture rinforzate...

Giacche impermeabili 2023: guida acquisto migliori oggi in commercio

Che tu ne abbia bisogno, per fare escursioni sotto la pioggia leggera o per andare al lavoro sotto un acquazzone, l’utilizzo di una delle migliori giacche impermeabili, può farti risparmiare il disagio dei stare con i vestiti bagnati. Questi indumenti, variano per materiali, traspirabilità e isolamento.

La maggior parte dei giubbotti impermeabili, rientra nella categoria di quelle giacche con rivestimento esterno importante, il che significa che sono completamente impermeabili e hanno uno strato esterno leggermente più rigido. Quelle meno “rivestite”, sono progettate per essere indossate sopra altri indumenti isolanti o anche come strato aggiuntivo. Alcune di queste, includono strati isolanti aggiuntivi. Il grado di impermeabilità non varia molto da una all’altra, ma altri fattori come la traspirabilità e la comprimibilità, hanno valori competamente diversi.

Cercare di acquistarne una di ottima qualità, può portarti fuori strada, la spesa non è elevatissima ma, comunque è bene sapere cosa stai tendando di metterti sulle spalle. La guida acquisto, che stai per leggere, spiega le varietà dei giubbotti impermeabili disponibili e le loro caratteristiche più comuni. Sopra ne vedi alcuni selezionati tra le migliori, in diversi modelli che, penso si distinguano dagli altri.

migliori giacche impermeabili quali scegliere

Lo sapevi che: esistono giacche impermeabili progettate per uomini e donne ma, i modelli unisex, sono molto più popolari.

Giacca impermeabile | considerazioni iniziali

Scegliere una giacca antipioggia uomo, significa considerare quanta mobilità ti serve, dove la indosserai e per quanto tempo. Sebbene l’efficacia dell’impermeabilizzazione non vari molto da una giacca o da una marca all’altra, la loro traspirabilità varia notevolmente. Può sembrare controintuitivo che, quando indossi qualcosa progettato per non far entrare l’umidità, hai anche bisogno che, lo stesso, permetta al vapore acqueo di fuoriuscire in modo da non farti sudare.

Impermeabilizzazione

Questo non è, probabilmente, un aspetto di cui dovresti preoccuparti più di tanto. Qualsiasi giacca impermeabile, lascerà l’acqua all’esterno. Tuttavia, esistono diversi livelli di impermeabilità misurati secondo gli standard del settore.

I tessuti vengono testati posizionando un tubo d’acqua contro il materiale, capovolgendo il tubo in modo che la sua bocca sia rivolta verso il basso e misurando il volume a cui l’acqua inizia a permeare il tessuto. Una valutazione di 5.000 millimetri indica la valutazione minima di impermeabilità, ma alcuni capi, possono essere classificati fino a 20.000 millimetri. Queste, ovviamente, hanno un prezzo più alto, ma se ti aspetti di affrontare acquazzoni per lunghi periodi, non ti pentirai di pagare un po di più, per rimanere asciutto.

Strati

I vari modelli di giacca antipioggia uomo, sono costituite da 2, 2,5 o 3 strati.

  • 2 strati: queste, hanno uno strato esterno di tessuto attaccato a una membrana. C’è anche una fodera interna che non è attaccata allo strato esterno: puoi pizzicare entrambi i tessuti e separarli. Questo spazio tra gli strati può fornire un isolamento extra e favorire la traspirazione. Questi capi, si adattano bene ad un abbigliamento casual.
  • 2,5 strati: il nome può apparire improprio, poiché per un occhio inesperto c’è solo uno strato. In realtà, ci sono tre strati uniti insieme: un tessuto esterno, un rivestimento impermeabile e uno strato interno protettivo. Questi modelli, tendono ad essere leggere e a basso prezzo, ma non sono durevoli come altre opzioni.
  • 3 strati: questi giubbotti impermeabili, sono i più costosi e robusti. Una fodera in tessuto esterno tiene saldamente in posizione una membrana impermeabile con la fodera interna. Sono l’opzione migliore per l’escursionismo e altre attività all’aperto.

Traspirabilità

La seconda qualità più importante in una giacca antipioggia uomo è la traspirabilità. Se una di queste, tende a trattenere l’umidità, presto comincerai a sudare, ti sentirai scomodo e forse sentirai freddo. Nonostante la presunta impermeabilità degli strati impermeabili, è possibile consentire all’aria di passare attraverso il tessuto tramite fori microscopici. Sebbene non esista uno standard industriale per la traspirabilità, alcune aziende lo misurano testando quanti grammi di vapore acqueo possono permeare un metro quadrato di tessuto in 24 ore. La valutazione più alta è di circa 20.000 grammi.

Consiglio dell’esperto: la maggior parte delle giacche impermeabili sono rivestite con un resistente idrorepellente o DWR. Questa sostanza non fa permeare l’acqua e di conseguenza rotola via dal tessuto. Potrebbe essere necessario riapplicare il prodotto in modo occasionale.

Giacca antipioggia uomo | caratteristiche principali

Come con la maggior parte dell’abbigliamento outdoor, anche queste, variano notevolmente nel design e nelle caratteristiche aggiuntive.

Vestibilità

Sono capi che dovrebbero adattarsi liberamente, permettendoti di aggiungere strati sotto, se necessario. Allo stesso tempo, dovrebbero essere, anche, abbastanza aderenti, intorno ai polsini e all’orlo in modo che l’acqua non possa entrare quando la pioggia sta davvero venendo giù di brutto. Molte, sono regolabili e sono dotate di cordini a strappo in punti chiave in modo da poter tenere lontano sia l’acqua che l’aria fredda.

Materiale

Come il design, anche i materiali, possono variare notevolmente e la varietà di questi, può spiazzare durante la scelta. Nylon, poliestere e poliuretano sono quelli più comuni per tessuti e laminati. Il numero di tessuti sintetici e laminati è apparentemente illimitato, quindi non vale la pena entrare nelle specifiche di ciascun materiale, almeno in questo momento. Ciò che è più importante è la distinzione tra laminati e rivestimenti. I primi sono generalmente più costosi a causa della loro impermeabilità e durata superiore. I secondi, sono più leggeri e meno costosi.

Extra

  • Cappuccio: un cappuccio staccabile o facilmente regolabile consente di adattarsi rapidamente alle condizioni meteorologiche. È raro trovarne una senza cappuccio, perché coprirsi la testa impedisce all’acqua di entrare anche nella giacca.
  • Prese d’aria: oltre a utilizzare materiali altamente traspiranti, alcune di queste, hanno prese d’aria come misura extra. A volte chiamate “zip a fessura”, si trovano sotto le braccia e forniscono un modo semplice per ventilare l’interno.
  • Design ripiegabile: alcune giubbotti impermeabili sono ripiegabili, il che significa che possono essere ripiegate in dimensioni molto ridotte e riposte in uno zaino o in una borsa. Probabilmente non dovrai indossarlo sempre, nel qual caso un design ripiegabile è molto conveniente.

Lo sapevi che: qualunque sia il nome con le quali vengono chiamate, ad esempio “giacche” o “giubbotti”, il loro scopo è sempre quello: mantenerti asciutto e comodo quando sei fuori con il tempo che la butta giù a più non posso.

Giacche impermeabili da uomo | prezzi ed offerte attuali

  • Economico: la maggior parte di questi capi di abbigliamento, che costano da 15 a 59 € sono dotati di un rivestimento esterno senza isolamento e sono progettate per la pioggia leggera. Il peso esiguo li rende facili da trasportare e riporre quando non vengono utilizzati. Anche se queste, potrebbero non essere le più resistenti, fanno il loro lavoro e possono essere facilmente indossate sopra altri articoli.
  • Fascia media: se spendi da 60 a 120 €, troverai giacche a 2 o 2,5 strati. Queste possono essere realizzate ad un solo strato oppure, possono avere una minima quantità di isolamento. Le giacche di questa gamma sono progettate per l’uso quotidiano o per escursioni leggere.
  • Costoso: le giacche impermeabili di fascia alta che costano da 120 a 390 € sono generalmente modelli a 3 strati con eccellente impermeabilità e traspirabilità. La loro resistenza le rende perfette per attività come trekking, mountain bike o sci.

Consiglio dell’esperto: non esiste davvero una giacca impermeabile “migliore in assoluto”. Dovresti scegliere la tua, in base alle attività che farai ed alla frequenza con cui la indosserai.

Suggerimenti e consigli su cosa indossare sotto

Scegliere cosa indossare sotto la giacca impermeabile può essere importante tanto quanto la giacca stessa.

  • Indossa materiali sintetici sulla tua pelle. Lo strato contro la tua pelle è il più importante perché il suo compito è portare via l’umidità dalla tua pelle. I materiali sintetici come il nylon funzionano bene in questo caso.
  • Evita il cotone. Questo tessuto è altamente assorbente e intrappolerà l’umidità contro la pelle. Questo può essere pericoloso se le condizioni sono fredde.
  • Considera il pile di poliestere o il micropile per uno strato intermedio. La chiave per trovare un buon strato intermedio è bilanciare l’isolamento con la traspirabilità.

Altri prodotti e accessori considerati

Anche se penso che le migliori della categoria, siano quelle indicate in testata, ci sono alcuni altri modelli che, vale la pena elencare e provare. Per una giacca impermeabile di base di un marchio affidabile, prendi in considerazione la giacca The North Face Resolve, che è leggera nel design ma, altamente impermeabile. Nessuna classificazione di impermeabilità è elencata dal produttore, ma i clienti assicurano sulla funzione di questa giacca in caso di acquazzoni estremamente pesanti. Le oltre 1.500 recensioni positive dovrebbero darti tutte le certezze di questo mondo.

Se hai un budget limitato, c’è la giacca antipioggia unisex Baleaf, perfetta per l’uso quotidiano e per brevi periodi all’aperto. Sebbene non sia traspirante come alcune altre, il design la rende facile da riporre nello zaino o nella borsa quando non ne hai bisogno. Le tasche e il peso leggero ne fanno una buona giacca da indossare mentre fai jogging o corri.

giacche impermeabili migliori

Lo sapevi che: tutte le giacche impermeabili impediscono all’acqua di passare, ma alcune possono funzionare meglio di altre in condizioni estreme.

Domande frequenti FAQ

D. Perché la mia giacca assorbe improvvisamente acqua?

R. Significa che probabilmente deve essere pulita. Olio e altre sostanze nel tessuto trattengono l’acqua che altrimenti rimbalzerebbe. Dovresti anche riapplicare un rivestimento di idrorepellente a lunga durata (DWR).

D. Come vanno lavate le giacche impermeabili?

R. Molte sono lavabili in lavasciuga, ma potrebbe essere necessario utilizzare un detergente speciale studiato appositamente per evitare di danneggiare i materiali impermeabili.

D. Come devo asciugare la mia giacca antipioggia dopo che è stata bagnata?

R. Tutto quello che devi fare è appenderla o stenderla in piano, se possibile alla luce diretta del sole per accelerare l’asciugatura. Come con qualsiasi prodotto di abbigliamento, dovresti controllare i consigli del produttore. Qualunque sia il metodo suggerito per asciugarla, dopo la pulizia dovrebbe funzionare anche dopo un temporale.

D. Cos’è DWR?

R. DWR o “Durable Water Repellent Technology” è una finitura speciale che viene applicata al tessuto nella parte esterna dei prodotti impermeabili, e senza di essa, il tessuto si “bagnerebbe”. Il DWR non è permanente e l’esposizione alle intemperie e l’usura graduale potrebbero strapparlo dal tessuto. Se la tua, non funziona in modo efficiente come quando l’hai acquistata, potrebbe essere necessario impermeabilizzarla nuovamente.

D. Cos’è GORE-TEX®?

R. GORE-TEX® è rinomato per essere il primo tessuto impermeabile, antivento e traspirante, lanciato in Europa; è il design e la tecnologia pionieristici che hanno plasmato il modo in cui i kit per esterni vengono sviluppati oggi. Nel 1977, Berghaus è stata la prima azienda europea per attività all’aperto, a introdurre GORE-TEX® e incorporare la sua tecnologia rivoluzionaria nella loro gamma di abbigliamento. Se desideri saperne di più sulla storia del GORE-TEX® o del suo meccanismo impermeabile, leggi la loro guida alla tecnologia GORE-TEX®.

D. Una giacca impermeabile è anche antivento?

R. Sebbene non lo si possa dire per tutte in generale, le tecnologie utilizzate per svilupparle, permettono di dire che sono anche antivento. Lo stesso principio che impedisce all’acqua e all’umidità di entrare, ma che le consente comunque di uscire, si applica anche al flusso e alla ventilazione dell’aria.

D. Dovresti rimettere la finitura idrorepellente su una giacca impermeabile?

R. Nel tempo e con un uso prolungato, la finitura idrorepellente a lunga durata (DWR) applicata sulla superficie esterna di una giacca impermeabile può svanire. Questo trattamento chimico, applicato a una giacca durante la fabbricazione, impedisce al tessuto di assorbire l’umidità creando un effetto perline a contatto con l’acqua.

È importante controllare prima le aree soggette a molti movimenti e contatti, come i lati della giacca e le braccia. Allo stesso modo, vale anche la pena impermeabilizzarla, dopo che è stata lavata poiché è probabile che entrambe le attività debbano essere eseguite contemporaneamente. Il tutto può essere fatto con il giusto prodotto che puoi trovare qui.

D. Con che frequenza dovresti reimpermeabilizzare una giacca impermeabile?

R. La frequenza con la quale, verrà nuovamente impermeabilizzata, dipenderà dalla frequenza con cui la indossi e dalla misura in cui la giacca viene testata contro gli elementi. Se ritieni che la tua, non funzioni come prima, è un’ovvia indicazione che potrebbe essere necessario lavarla e impermeabilizzarla nuovamente.

Indossandola spesso, ti consiglio di impermeabilizzarla ogni 3-4 mesi a seconda dell’intensità delle tue avventure all’aria aperta. Se la indossi meno spesso, la reimpermeabilizzazione, potrebbe durare da 6 mesi ad un anno.

Giacche impermeabili | conclusioni …

Ci siamo, anche per questo prodotto siamo alla fine. Se hai bisogno di acquistare una tra le migliori giacche impermeabili oggi in commercio, qui hai tutti i parametri che devi valutare per effettuare la tua scelta migliore. Come hai visto ne esistono a centinaia di modelli, ma ora non hanno più segreti.

Tieni sempre a mente che dovrai reimpermeabilizzare il tessuto esterno, in quanto, come hai letto, con il tempo perde le proprietà idrorepellenti e quindi va trattato con un’apposita sostanza.

Per concludere in bellezza, ti chiedo di condividere, quanto letto con tutti i tuoi followers, via social, che aspettano le tue news. Inoltre, se vuoi aggiungere qualsiasi commento, puoi farlo qui sotto. Ti aspetto. 🙂

Articolo precedentesemina prato | come seminare il prato ideale e mantenerlo
Articolo successivopiumini donna Colmar outlet: la tua migliore scelta fashion