rilevatore cavi elettrici e tubi | tu non sei superman vero?

da | Ultimo aggiornamento 01-08-2022 | Strumenti di Misurazione

rilevatore cavi elettrici quale scegliere

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Rilevatore cavi elettrici: se, come penso non hai la vista a raggi X e non ti cambi di vestito in una cabina telefonica, e necessiti di sapere dove passano i tubi in casa, ti serve un cerca cavi elettrici e, dai retta a me, ti perderai, durante la scelta, se non hai solide basi dalle quali partire. Ho provato, tempo fa ad acquistarne uno, ma tra modelli e caratteristiche particolari, mi ci è voluto qualche giorno. Ecco il motivo che mi ha spinto a scrivere questa recensione, appunto per aiutare chi, come me, si trova in questa situazione. Questo e quanto sono riuscito a scoprire.

Rilevatore cavi elettrici 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Che tu stia fissando una scaffalatura al muro, uno specchio o un supporto tv da parete per il tuo nuovo schermo 50″ widescreen, sapere dove si trovano i montanti del cartongesso, oppure i cavi della corrente elettrica, è fondamentale per fissare le cose in modo sicuro. Pensa solamente a cosa succederebbe se, durante la realizzazione di un foro, andassi a perforare il tubo dell’acqua retrostante o peggio bucare i cavi della linea elettrica, sai che caos!

Fortunatamente, esistono tutta una serie di articoli rileva tubi, disponibili per aiutarti. Niente più colpi a caso con un martello o con il tassellatore. Con lo strumento giusto puoi sapere cosa passa dietro quel muro in un istante.

Ma qual è il rilevatore metalli muro giusto? Magnetismo vecchio stile o elettronica moderna? L’insieme delle ricerche effettuate e le recensioni clienti analizzate, unito alle consulenze di esperti e ricerca, tratte da forum e siti specializzati è tutto quello di cui hai bisogno per aiutarti a fare la scelta di acquisto giusta: ed è tutto qui sotto.

Come sempre dito, tutto quello che trovi qui è frutto della ricerca, non della pubblicità. A volte capita che accetto di testare articoli da parte di produttori, ma a condizione che le mie recensioni non vengano cambiate o “truccate”. Il sito di OpinioniProdotto.it è mio e non pubblico nessun dato, se non ne sono convinto.

Quindi i rilevatori cavi elettrici nell’elenco dei prodotti sopra sono quelli che posso consigliarti. Coprono quasi tutte le possibili scelte ed offrono prestazioni e valore per soddisfare ogni utilizzatore. Se desideri maggiori dettagli su come funzionano questi articoli e risposte a molte delle domande che ti starai facendo, non devi fare altro che leggere qui sotto.

migliore rilevatore cavi elettrici

Lo sapevi che: il rilevatore tubi elettronico basato su condensatore è stato inventato e brevettato da Robert Franklin nel 1977. Zircon deteneva i diritti di produzione esclusivi in ​​tutto il mondo fino al 1998.

Rilevatore tubi | come funzionano?

Esistono due tipi principali di rileva tubi, magnetico ed elettronico.

Rilevatori magnetici

Questi usano un concetto molto semplice: i fissaggi che tengono insieme i tubi sono magnetici, così come le viti per cartongesso. Se il tuo rilevatore cavi elettrici e tubi magnetici si attacca al muro, ecco hai scovato l’intruso li sotto!

Non sorprende che siano utilizzati alcuni magneti piuttosto potenti. Certi sono ralizzati in un involucro di plastica resistente, altri sono lasciati liberi. Con uno fisso, lo spingi attraverso il muro finché non senti l’attrazione magnetica. Con un magnete non fisso, ottieni un “segnale” udibile quando lo stesso è attratto dal campo, oppure avrai un segnale visivo: in genere, un alert luminoso.

Spesso il rilevatore metalli muro incorpora una scanalatura centrale, o “V”, per aiutarti a posizionare un chiodo o una vite o per fare un segno con una matita. Potrebbe anche essere inclusa una livella a bolla.

Lo svantaggio principale di un rilevatore metalli muro di tipo magnetico è che individuano il fissaggio, non il montante. Non c’è modo di sapere se questo è a destra o a sinistra del punto individuato. Rilevano anche qualsiasi metallo ferroso, quindi potrebbe essere una vite per cartongesso, ma potrebbe anche essere un tubo d’acciaio, un’armatura o chissà cosa nasconde il muro.

Consiglio dell’esperto: una volta individuato un montante, per segnare la sua posizione sul muro usa un nastro da carrozziere o da pittura da 6 cm, che è la larghezza classica.

Rilevatore di tubi elettronici

Questi sono disponibili in una grande varietà di forme, ma funzionano tutti secondo lo stesso principio di base. Utilizzando uno o più sensori, misurano le variazioni di densità della parete (tecnicamente la costante dielettrica).

La maggior parte deve essere posizionata contro un muro per la calibrazione (un’area in cui non ci sono montanti), quindi mentre vengono spostati lungo la superficie misurano la parete e restituiscono i dati fino a trovare una densità diversa.

A differenza dei rilevatori magnetici, non dipendono affatto dal magnetismo, quindi trovano ugualmente bene sia i montanti in legno che quelli in acciaio zincato. I risultati vengono visualizzati su uno schermo LCD, che fornisce un’indicazione rapida e chiara di ciò che sta dietro.

I rilevatori cavi elettrici elettronici sono ulteriormente suddivisi in diversi tipi:

  • In generale, la versione più semplice, ha un unico sensore che rileva un cambiamento mentre ci si approssima a bordo di un montatne. Non può dirti la dimensione dello stesso, quindi è una buona idea fare un segno, quindi avvicinarti dall’altro lato, per assicurarti di conoscere la larghezza. Puoi quindi segnare il centro.
  • I modelli di rilevatore tubi e cavi classici, hanno più sensori, quindi possono misurare l’intera larghezza e indicarti il centro in modo più facile.
  • Una terza e relativamente recente versione è il cerca cavi elettrici multisensore, chiamato anche istantaneo. Questo, come suggerisce il nome, incorpora una serie di sensori. Possono leggere un intero muro contemporaneamente, mappando più posizioni di montanti in una volta sola. Non hanno nemmeno bisogno di essere calibrati. Poiché questi articoli effettuano letture multiple, gestiscono le irregolarità meglio dei rilevatori più semplici o classici. Di conseguenza, sono più accurati, m anche più costosi.

La maggior parte dei modelli di rilevatore cavi elettrici elettronici fa difficoltà a svolgere il proprio lavoro, se gli spessori delle pareti sono incoerenti e in particolare con le pareti in listelli e intonaco. La modalità “scansione profonda” può superare questo problema in piccola parte, ma potrebbe essere necessario eseguire diverse letture per ottenere un’immagine precisa di dove si trovano tutti i montanti.

Lo sapevi che: i modelli a scansione funzionano altrettanto bene su strutture zincate che su quelle in legno. Identificano i cambiamenti di densità; il materiale non ha importanza.

Rilevatore tubi e cavi | caratteristiche extra

  • Alcuni modelli di cerca cavi elettrici possono rilevare linee sotto tensione. Una funzione di sicurezza molto utile.
  • Altri possono rilevare metalli, sia ferrosi che non ferrosi. Un modello base potrebbe trovare il bordo di un “qualcosa”, ma non saprai se si tratti di un tubo dell’acqua di rame nascosto o di altro. I prodotti più avanzati che identificano, con precisione, il tipo tubo, potrebbe farti risparmiare sulla prossima bolletta dell’acqua, in caso di perdite.
  • La maggior parte dei modelli elettronici richiedono una batteria da 9 volt per funzionare. Ricorda che spesso, non la troverai nella confezione.

Rilevatore di cavi elettrici | prezzi ed offerte attuali

I rilevatori magnetici di base possono essere acquistati per 15 € più o meno. Le migliaia di clienti super soddisfatti ti diranno che funzionano molto bene: sono poco precisi, ma poco importa, basta l’indicazione della zona. Inoltre riusciranno a trovare tasselli decentrati, tubi metallici e canaline, senza differenziare tra le tipologie.

Economico

I modelli più economici costano da 20 € a 45 € e per questa spesa, spesso ottieni modalità di scansione standard e profonda e possibilmente rilevamento del cavo CA in tempo reale. Questi, funzionano ugualmente bene su montati di metallo e di legno.

Fascia media

Per circa 55/75 € puoi passare a un rilevatore di cavi elettrici di classe superiore. Ancora una volta, è probabile che otterrai le modalità di profondità, oltre al rilevamento AC in tempo reale. Potresti anche ottenere l’identificazione del metallo, sia non ferroso (come tubi di rame) che ferroso (condotto in acciaio, ad esempio).

Costoso

I modelli con multisensori sono in grado di indicare non solo i bordi e il centro di un singolo elemento, ma possono identificare più montanti e relative larghezze in contemporanea. Con un prezzo compreso tra 80 € e 390 € (per non arrivare a cifre più alte), un rilevatori cavi elettrici multi-sensore è lo strumento più adatto ai professionisti, ma se è qualcosa da usare frequentemente, probabilmente vale la pena farci un pensierino.

Lo sapevi che: ricorda che il posizionamento standard dei montanti, per lastre di cartongesso da 120 cm, è di 60 cm per la maggior parte delle pareti. Ciò significa che è a 60 cm dal centro di uno rilevato al centro del successivo.

Rilevatore di tubi | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

  • Una volta identificato il tuo montante, allontanati, quindi torna sui tuoi passi e ritrovalo nuovamente ad un’altezza diversa. Ora trova il prossimo. È dove dovrebbe essere? Quello che stai cercando di fare è assicurarti di avere un montante e non un cavo o una lunghezza di tubo casuali.
  • Alcuni modelli di rilevatore cavi elettrici, sono sorprendentemente sensibili alla carica della batteria. Se il tuo funzionava ieri e non oggi, prova a cambiare la batteria prima di ogni altra misurazione. Chi li utilizza in modo professionale, scrive che nove volte su dieci il problema era nella batteria scarica.
  • Se stai usando un rileva tubi, assicurati di trovare entrambi i bordi, in modo da poter posizionare il fissaggio al centro. Non dare mai per scontato che l’altro bordo sia a una certa distanza. Forse è standard, ma forse il costruttore ha finito e ha usato qualcos’altro, solo quella volta? Non sai mai veramente cosa è successo quando è stato eretto quel muro. Meglio prevenire che curare.
  • Il montaggio di una TV può essere problematico se la staffa non corrisponde alla spaziatura dei montanti. È sempre meglio usarli come appoggio se possibile – sono più sicuri – ma è possibile utilizzare tasselli per cartongesso. Assicurati che abbiano la capacità di carico corretta e usane in abbondanza. Non pensare mai in modo sommario, usandone meno di quanto raccomandato.
rilevatore cavi elettrici e tubi migliore

Lo sapevi che: la maggior parte dei modelli di rilevatore cavi elettrici deve essere tenuta contro il muro, non solo “vicino”. Se non segui attentamente le istruzioni del dispositivo, puoi facilmente ottenere false letture.

Cerca cavi elettrici | domande frequenti FAQ

D: Che cos’è il rilevamento AC?

R: Il rilevamento AC (chiamato anche AC scan, o altri nomi simili, a seconda del produttore) è la modalità di trovare cavi che trasportano corrente, nascosti nel muro. Possono fornire una guida utile, ma è sempre necessaria molta cautela. Raramente rilevano cavi a più di 10/12 cm sotto la superficie, una distanza che può essere ulteriormente ridotta da cemento, condotti o altri ostacoli. Come precauzione di sicurezza, staccare sempre l’alimentazione principale prima di perforare i muri.

D: Alcune di queste tecnologie sono molto intelligenti, ma non posso semplicemente usare un grande vecchio magnete per trovare i montanti?

A: Potresti, ma è un metodo molto incoerente. Usando un magnete potrai trovare chiodi o viti d’acciaio, ma non il vero montante, né il suo centro. Un magnete non può differenziare. Troverà qualsiasi oggetto d’acciaio, ad esempio un tubo o una scatola elettrica, magari dimenticata da tempo.

D: I rilevatori elettronici funzionano con pareti in cartongesso e intonaco?

A: La sfida con i pannelli di cartongesso è la varietà di modi in cui le pareti vengono realizzate. Anche se la superficie appare liscia, la struttura sottostante può essere estremamente varia. Questo tende a confondere quelli elettrici, che funzionano trovando cambiamenti nella densità della parete. A peggiorare le cose, alcune pareti di intonaco sono rinforzate con rete d’acciaio, allertando anche quelli magnetici. Il metodo vecchio stile è quello di toccare il muro con le nocche finché il suono non cambia. Sfortunatamente, questa è un’occasione in cui questi metodi moderni spesso non danno soluzione!

D. come capire se ci sono cavi elettrici nel muro?

R. Per individuare i cavi elettrici che scorrono dietro una parete, tanto per fare un esempio, ci si può dotare di una apposito rilevatore che identifica a che profondità sono montati i fili: i modelli economici avvisano con un segnale acustico, rilevando fino a un massimo di 3-4 centimetri, mentre quelli più costosi individuano ogni tipo di materiale ed a profondità maggiori.

D. Come trovare tubi acqua nei muri?

R. Come detto, un rilevatore di tubi è lo strumento necessario e più utilizzato per la localizzazione di tubature e cavi dietro pareti o sotto i pavimenti. Il funzionamento si basa su una tecnologia a ultrasuoni capace di emettere dei segnali che identificano travi, tubi, cavi elettrici e correnti metalliche.

D. Quanto costa un rilevatore di tubi?

R. Per trovare i migliori articoli di questo tipo, bisogna leggere le recensioni che i clienti lasciano dopo un periodo più o meno lungo di utilizzo. Secondo quanto queste indicano, ecco prezzi e modelli più acquistati:

Rilevatore cavi elettrici | conclusioni …

Evitare danni, questo è lo scopo principale di un rilevatore cavi elettrici. Provocare un corto circuito, con evidenti problemi anche a chi lo provoca, oppure centrare un tubo dell’acqua, tutto per appendere un quadro? Questi sono solamente alcuni dei principali problemi che potresti evitare solo utilizzando uno di questi accessori, che oltretutto hanno un prezzo molto basso, almeno nelle versioni fai da te.

Ecco quindi, che averne sempre uno nella cassetta degli attrezzi vicino al trapano ed alla livella, ti darà un notevole vantaggio nello svolgere in modo adeguato tutti i lavoretti di casa.

Bene, siamo ormai a fine recensione e per quanto mi riguarda ho fatto del mio meglio anche questa volta. Ora sta a te giudicare se il tutto ti è piaciuto e ti ha dato modo di fare il giusto acquisto. Se si, come spero, condividi tutto tramite link social, con tutti i tuoi followers. Inoltre se hai altro da aggiungere, ti aspetto nel modulo commenti qui sotto. A presto. 🙂