repellente per zanzare | quale tra spray e lozioni naturali?

da | Ultimo aggiornamento 12-05-2022 | Dispositivi di protezione

migliori repellenti zanzare quale scegliere

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Repellente per zanzare: sai quante punture ogni anno, si prendono da questi fastidiosissimi insetti. Non so come affronti tu il problema, ma io ho cercato tra spray e ultimi ritrovati che possono tenerle alla larga. E durante la ricerca, mi sono accorto che esiste una prateria sconfinata di prodotti più o meno efficaci. Ecco tutto quello che devi spere per passare un’estate più tranquilla.

Repellente per zanzare 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Tutti sappiamo quanto siano fastidiose le zanzare, che possono facilmente rovinare il divertimento all’aria aperta. Se, per esempio, ti stai godendo un barbecue in famiglia o stai facendo un’escursione nel fine settimana, il giusto repellente per zanzare può tenere lontani questi insetti. Così facendo, riuscirai a passare più tempo a respirare aria fresca e divertirti con i tuoi cari, senza, necessariamente stare a grattarti le punture.

Tuttavia, ne esistono molti sul mercato, e, trovare quello giusto per te può essere difficile. Devi considerare la sicurezza degli ingredienti, il metodo di applicazione più semplice e per quanto tempo il repellente sarà efficace.

Se vuoi conoscere tutte le possibilità che hai, le malattie trasmesse e come evitare i loro pizzichi, leggi questa guida, altrimenti, se hai già le idee chiare puoi scegliere quello più adatto alle tue esigenze, dai top della categoria che ti ho evidenziato qui sopra.

migliore repellente per zanzare quale scegliere

Lo sapevi che: anche brevi periodi passati all’aperto richiedono la giusta protezione. Applica un repellente antizanzare anche se sarai esposto solo per pochi minuti. Aiuta a prevenire i morsi non solo usando uno di questi prodotti, ma indossando maniche lunghe e pantaloni leggeri per coprire la pelle esposta.

Repellente zanzare | perché ne hai bisogno?

La domanda nasce spontanea: “perché dovrei aver bisogno di un repellente antizanzare?” Diamo un’occhiata ad alcuni dei principali motivi per cui dovresti proteggerti da questi insetti.

  • Poiché si nutrono di sangue, molte specie di questi insetti diffondono virus e altri agenti patogeni trasmessi per via ematica. Alcuni esempi di malattie diffuse dalle stesse, includono il virus del Nilo occidentale, il virus Zika e la malaria.
  • In rari casi, le punture di zanzara possono causare gravi reazioni allergiche.
  • Le zanzare si moltiplicano facilmente e sono quasi impossibili da eradicare completamente, rendendo questi prodotti, un modo importante per ridurre la trasmissione delle malattie.

Spray antizanzare | considerazioni iniziali

Puoi trovare questi articoli disponibili in varie formulazioni.

Antizanzare spray

Quelli in vendita nei flaconi spray rendono l’applicazione del repellente facile e veloce. È molto semplice applicarlo agli indumenti, semplicemente spruzzandolo dal flacone. Tuttavia, è difficile ottenere una copertura uniforme con questi e sono facilmente inalabili, quindi non sono ideali per l’uso da parte o intorno a chi ha malattie respiratorie. Si applicano meglio all’aperto o in un’area sufficientemente areata.

Crema

Il repellenti per zanzare in crema sono ottimi per l’uso diretto sulla pelle perché l’applicazione è più facile da controllare rispetto allo spray. Di contro, non a tutti piace la sensazione che lascia la crema, che può lasciare un residuo superficiale.

Roll-on o salviette

Il repellente per le zanzare può anche essere distribuito in flaconi roll-on come deodorante o salviettine individuali, che vengono strofinate sulla pelle. Queste tipologie, sono ottime per il campeggio, l’escursionismo ed i viaggi in generale, grazie alla loro natura ultraportatile.

Lo sapevi che: Lo sapevi che indossare abiti scuri attira le zanzare? Lozioni e profumi possono fare lo stesso.

Repellenti antizanzare | caratteristiche principali

Quando acquisti un prodotto contro questi insetti, considera anche queste caratteristiche.

Ingredienti attivi

Il principio attivo è la sostanza primaria in un prodotto che produce l’effetto desiderato. Con i repellenti antizanzare, una maggiore concentrazione del principio attivo significa un periodo di protezione più lungo dalle punture.

Diamo un’occhiata agli ingredienti riconosciuti dalle principali agenzie di controllo, come efficaci deterrenti contro le stesse.

  • DEET: DEET è un repellente per zanzare altamente efficace ed approvato dall’EFSA (European Food Safety Authority), ma ci sono alcune preoccupazioni sulla sua tossicità. Sebbene molti studi abbiano stabilito che questo, è sicuro per l’uso umano, non è una buona scelta da adottare sui bambini piccoli. A dosi elevate, può causare reazioni cutanee. È anche dannoso se ingerito. L’efficacia del DEET non aumenta con una concentrazione superiore al 50%.
  • Picaridin: come il DEET, questo repellente sintetico è molto efficace. È anche inodore e non può irritare la pelle.
  • Olio di eucalipto limone: questo prodotto, è un derivato sintetico dell’olio vegetale di eucalipto. È efficace quasi quanto la sostanza chimica DEET e non è adatto per l’uso sui bambini piccoli.
  • Permetrina: è pensato per essere applicato sui vestiti, non direttamente sulla pelle. È una sostanza biodegradabile, ma è noto che in alcuni casi causa irritazione. Può essere applicato anche sulle cose, come le tende. Puoi acquistare indumenti già trattati con permetrina. Un motivo di preoccupazione è che è tossico per molti insetti diversi dalle zanzare, comprese le api. È anche dannoso per i pesci, quindi, risulta essere una cattiva scelta se ti muoverai in zone dove ci sono questi animali.
  • IR3535: IR3535 è un olio vegetale sintetico comunemente usato in Europa come repellente contro gli insetti dei quali stiamo parlando. Gli studi non hanno dimostrato che sia dannoso o tossico per l’uomo.
  • Ingredienti a base vegetale: includono ingredienti come citronella, lavanda e menta piperita. Sono alternative naturali ai repellenti sintetici. Sebbene siano meno efficaci delle loro controparti sintetiche, è improbabile che gli ingredienti a base vegetale causino effetti collaterali.

Tempi di protezione

Diversi principi attivi e concentrazioni ti proteggeranno dalle punture di zanzara per periodi di tempo variabili. Di solito, maggiore è la percentuale del principio attivo, più a lungo il repellente ti proteggerà, anche se alcuni di questi principi, si stabilizzano al di sopra di determinate concentrazioni. I prodotti con ingredienti naturali non ti proteggono per tutto il tempo di quelli sintetici e devono essere riapplicati più frequentemente.

La permetrina, che viene applicata ai vestiti, è l’opzione più duratura. Non scompare quando i vestiti vengono lavati e può rimanere fino a 20 lavaggi. Alcuni indumenti vengono pretrattati con permetrina.

DEET dura più a lungo di quelli che vengono applicati sulla pelle. infatti, questo può durare per oltre otto ore.

Tra gli altri spray antizanzare, la picaridina dura al massimo otto ore, l’olio di eucalipto al limone dura al massimo sei ore e gli ingredienti a base vegetale durano al massimo due ore.

Lo sapevi che: Le culicidi depongono le uova in pozze di acqua stagnante. Ispeziona la tua proprietà alla ricerca di queste ed eliminale nel miglior modo possibile poiché sono terreno fertile per questi insetti.

Zanzare repellente | registrati vs. non registrati

Poiché sono pesticidi, la maggior parte di questi articoli deve essere registrata presso l’EFSA prima di poter essere immessi sul mercato. Detto questo, molti principi attivi nei repellenti sono considerati sicuri per l’uso umano ma non sono riconosciuti efficaci dall’organo di controllo indicato. Questi ingredienti non sono registrati.

Repellenti per zanzare registrati

  • Efficacia dei principi attivi supportata da studi indipendenti.
  • Sicuro per uso umano.
  • Presenta un numero di registrazione EFSA.

Spray anti zanzare non registrati

  • Includere pesticidi a base vegetale ritenuti sicuri per l’uso umano.
  • Dati sull’efficacia non supportati dall’EFSA.
  • Non includere un numero di registrazione EFSA.

Facilità d’uso

Quando acquisti un repellente zanzare spray, considera quanto sia facile il metodo di applicazione. Il prodotto si assorbe rapidamente nella pelle o lascia una pellicola grassa? Le creme possono lasciare residui sulla pelle, mentre spray, roll-on e salviette sono facili e veloci da applicare.

Odore

Molti repellenti antizanzare emanano un odore che sa di qualcosa di chimico. Quelli a base vegetale hanno il forte profumo dell’olio che contengono che le respinge. Per chi è sensibile all’odore, quelli inodore sono la scelta migliore che devono fare.

Prezzo

La maggior parte dei repellenti antizanzare non ti costerà più di 9 €. Quando comperi le salviettine, assicurati di controllare quante di queste, sono incluse nella confezione, poiché il numero varia a seconda del produttore.

Zanzare repellente | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

Ecco alcuni suggerimenti su come applicare in modo sicuro ed efficace uno di questi prodotti.

  • A differenza della protezione solare, il repellente per le zanzare deve essere applicato solo sulla pelle esposta e sopra gli indumenti, non sotto.
  • Leggi sempre le linee guida del produttore per assicurarti di utilizzare il prodotto in modo sicuro.
  • Evita di spruzzarlo o applicarlo su eventuali ferite aperte.
  • Fai attenzione a non applicare il tutto troppo vicino agli occhi o alla bocca. Se stai usando uno spray, spruzza il prodotto sulle mani e poi, applicalo sul viso.
  • Non lasciare che i bambini lo applichino da soli. Un adulto dovrebbe essere sempre presente, in questa fase. Infatti, questi prodotti possono essere molto dannosi se ingeriti.
  • Non è necessario applicare uno strato spesso di repellente, va bene uno sottile. Se continui a riscontrare problemi con le stesse, applica un altro livello di protezione, oppure cambia prodotto.
  • Quando si utilizza una formulazione spray, non spruzzare il prodotto vicino al cibo.
  • Lavati le mani dopo l’applicazione per evitare di contaminare il cibo o l’acqua.
  • Riapplica il repellente per zanzare dopo aver nuotato o sudato intensamente.
  • Lavati accuratamente dopo essere tornato in casa. Fai un ciclo di lavaggio in lavatrice con tutti gli abiti portati.
  • Usa una lampada antizanzare per amplificare la protezione data dai repellenti. In accoppiata sono veramente molto efficaci.
migliori repellenti per zanzare

Lo sapevi che: non dimenticare di applicare la protezione solare oltre al repellente per zanzare. Evita i prodotti che li contengono entrambi. La protezione solare deve essere applicata molto più spesso del repellente.

Repellente per le zanzare | domande frequenti FAQ

D. E le candele alla citronella? Sono un buon repellente per zanzare?

R. Se stai seduto fuori per un po di tempo, a goderti un libro oppure a cenare, una candela alla citronella potrebbe essere efficace ma non per molto. Se il tempo diventa ventoso, il fumo potrebbe cambiare direzione e non passerà molto tempo prima che le prime arrivino sul tuo corpo esposto. La citronella è sicura per l’uso sulla pelle ma, una crema contenente questo ingrediente è molto più utile di una candela.

D. Il repellente per zanzare respinge anche altri insetti?

R. È possibile. I prodotti contenenti DEET sono efficaci contro zecche, moscerini e alcune specie di mosche. Sulle confezioni della maggior parte dei repellenti, trovi indicati per quali tipologie di insetti sono efficaci.

D. Che cosa dà fastidio alle zanzare?

R. I più efficaci contro questi insetti sono: l’olio essenziale di lavanda, limone, citronella, geranio, menta, eucalipto, arrivando fino al tea tree oil. Questi odori le disturbano talmente tanto da stordirle e neutralizzarle, nel loro stato confusionale infatti non saranno più grado di aggredire la tua cute.

D. Come eliminare le zanzare in camera da letto?

R. Per tenerle fuori dalla tua casa, aggiungi una goccia di lavanda vicino alle finestre aperte. Certamente ci penseranno due volte prima di entrare! Gettare un paio di rami di rosmarino sui carboni ardenti, procura un aroma molto irritante per le zanzare.

D. Come fare un anti zanzara naturale?

R. Questa è una “pozione magica” contro le culicidi da provare assolutamente e verificare i risultati:

  1. Prendi una bottiglia da 100 ml, mescola 10 ml di olio di eucalipto limone con 90 ml di olio di oliva o olio di cocco, e mescola bene.
  2. Applica l’emulsione antizanzara naturale direttamente sulla pelle. Riapplica spesso la miscela, soprattutto quando esci.

D. Come funziona l’Autan?

R. La icaridina respinge e tiene a distanza gli insetti. Ciò significa che gli insetti si allontanano dalla pelle o dagli indumenti trattati con icaridina e non pungono se trovano pelle o indumenti trattati.

D. Come tenere lontane le zanzare in giardino?

R. Ci sono alcune fragranze del tutto naturali sgradite a questi insetti, come lavanda, limone, citronella, menta, geranio, limone, tea-tree oil o olio di Neem. Ne bastano davvero poche gocce, nelle piante o vicino alle finestre. Possono essere anche spalmati sulla pelle, come unguenti naturali contro questi insetti.

D. Come funziona il raid zanzare?

R. Prodotto da SC Johnson, questo prodotto repellente vi garantisce notti di tranquillità senza neppure l’ombra di uno di questi fastidiosissimi culicidae, semplicemente attaccando alla presa di corrente degli ambienti dove sostate più a lungo (camera da letto inclusa) il pratico fornelletto con la ricarica.

D. Cosa comprare contro le zanzare?

R. Non è una risposta semplice da dare, ma affidandomi ai prodotti meglio venduti ed analizzando le centinaia di recensioni lasciate, posso dirti che questi 5 sono i migliori oggi presenti in vendita. Per capire il loro funzionamento basta andare a leggere le valutazioni in fondo alla pagina di vendita.

Repellente per zanzare | conclusioni …

L’estate ed il caldo sono sinonimi di zanzare. Questi super fastidiosi insetti, hanno la sgradita abitudine di surgere il nostro sangue, le cui proteine sono indispensabili per la maturazione delle loro uova e lo fanno pungendoci e rilasciando una sostanza che evita il coagulare del sangue. Così facendo inoculano la loro saliva, ricca di tutta una serie di sostanze irritanti che poi, espandendosi grazie al nostro lavoro di sfregamento, sono causa della formazione di zone molto super arrossate pruriginose.

Non si possono distruggere, ma possiamo combatterle e tenerle a debita distanza. Se utilizziamo un ottimo repellente per zanzare, possiamo limitare i danni e riuscire a passare lunghe serate in compagnia solo delle persone a noi care.

Ok, zanzare permettendo, ora vorrei chiederti di condividere quanto hai letto fino a questo punto. Lo puoi fare facilmente, utilizzando i tasti rapidi che trovi qui sotto o in testata articolo. Così facendo, renderai partecipi anche tutti i tuoi followers a decidere per il meglio in merito a questo argomento così “pungente”. Inoltre se ti va di lasciare un tuo commento qui sotto, per aggiungere o discutere qualcosa, ti prego di farlo e risponderò quanto prima. Grazie di tutto. 🙂