farina per pizza | la vuoi croccante, soffice e deliziosa?

da | Ultimo aggiornamento 11-02-2022 | Cibo

Farina per pizza: con le migliori farine per pizza, prodotte sempre in Italia, ti assicuri un impasto croccante, soffice e del giusto spessore. A cottura avvenuta, un sapore ed una croccantezza al top. Ma devi seguire la ricetta. Innanzitutto vediamo dove puoi trovare le più utilizzate 2022.

Farina per pizza 2022: guida acquisto migliore secondo le recensioni clienti.

Quando fai la pizza a casa, non quella della pizzeria, pensa alla crosta come base per la tua opera d’arte e l’elemento su cui hai più controllo. Il tipo di farina di grano che usi potrebbe non sembrare un grosso problema. In realtà ci sono diverse opzioni tra cui scegliere e le differenze apparentemente sottili potrebbero fare o rompere la tua pizza.

Quale farina per la pizza? vediamo i consigli degli esperti

Tipi di farina per pizza: devi capire il contenuto di glutine.

Per decidere quale migliore farina per pizza devi utilizzare, sai quelle che utilizzano nelle pizzerie, è importante capire le differenze tra i vari tipi di farina pizza. Tra cui farina per tutti gli usi, farina per pane, farina per pasticceria e farina per torte. Ad un esame più attento, noterai che le farine hanno trame diverse. Ad esempio, la farina per torte è molto morbida e fine e sembra quasi di seta. Mentre la farina per pane è un po ‘più grezza. La differenza nella consistenza è dovuta alla quantità di glutine. La farina per torte e pasticceria ha un contenuto di glutine molto basso (dall’8 al 10 percento), che li rende farine “morbide”.

Lo sapevi che: Mentre la farina per pane ha un alto contenuto di glutine (dal 12 al 14 percento), che la rende un “duro”, o “forte”. La farina multiuso è una combinazione di farine “dure” e “morbide” e contiene dal 10 al 12 percento di glutine.

Ma cos’è il glutine e a cosa serve nella farina per pizza?

Il glutine è una proteina che, quando bagnata, crea un sistema elastico in tutto l’impasto ed è ciò che conferisce al pane la sua natura gommosa e elastica. Il processo di impastare intrappola le bolle di CO2 rilasciate dal lievito madre (oppure il lievito di birra, dipende da quale utilizzi) nel nastro che viene creato dai fili di glutine, consentendo alla pasta di lievitare. La quantità di glutine nella farina è ciò che determina quanto sarà gommoso il pane. Questo è il motivo per cui le farine per dolci e pasticceria hanno meno glutine delle farine di pane: nessuno vuole mangiare una torta gommosa.

Quale farina per pizza? Ecco come trovare la giusta farina per pizza

Certo, quando facciamo l’impasto per la pizza, vogliamo che la nostra crosta abbia un po ‘di gommosità. La scelta della farina dipende dal tipo di crosta che desideri: ti piace una sottile crosta, una pizza alla napoletana? Farine diverse ti daranno risultati diversi e dovresti sperimentare da solo per trovare quello che produce la crosta più gustosa per te.

Diamo un’occhiata ad alcuni dei nostri consigli:

Farina per tutti gli usi: proprio come sembra: per lo più buona per tutto. Avrà un buon sapore nella maggior parte delle ricette di impasti per pizza. Ma a volte può essere un po ‘più difficile allungare, poiché potrebbe strapparsi più facilmente. La farina per tutti gli usi è ottima per le croste di pizza siciliana e per piatti profondi. Andrà bene anche nelle croste sottili, in stile newyorkese e in stile napoletano. Il marchio medio del tuo supermercato è adeguato, ma molti giurano di King Arthur.

Farina per il pane

Questa è la farina migliore per la pizza utilizzata dalla maggior parte delle persone. È facile da trovare in qualsiasi negozio di alimentari, economica e aggiunge un tocco in più e croccante alla crosta sottile e alle pizze. Renderà la tua crosta croccante all’esterno e morbida e ruvida all’interno. Scoprirai che non si strapperà mentre lo allunghi, riprendendo continuamente a causa dell’elevato contenuto di glutine. Se sei interessato a un contenuto di glutine ancora più elevato, cerca una varietà che contiene almeno il 14% di glutine.

Farine per la pizza Caputo Tipo 00

Se vuoi fare una pizza in stile napoletano, che è sottile nel mezzo e si gonfia attorno al bordo, cerca la farina Caputo Tipo 00 più costosa. La “00” si riferisce alla consistenza della farina; Tipo 00 è la macinatura più fine che puoi ottenere, 0 è la metà e 1 è la più ruvida. Questa macinatura fine, insieme a un contenuto di glutine del 12,5 per cento, conferisce al tuo impasto l’elasticità sufficiente, ma non eccessiva.

Inoltre produce una crosta che è morbida ma non gommosa, con la giusta quantità di sfoglia sui bordi che vengono carbonizzati alcuni punti nel forno. La farina Caputo si trova nei negozi di alimentari italiani o specializzati, oppure online.

Consiglio dell’esperto: Tieni presente che se il tuo forno non funziona bene con temperature superiori a 250C la farina Caputo Tipo 00 potrebbe non dorare e carbonizzare sufficientemente per una buona pizza in stile napoletano, quindi probabilmente non vale il prezzo elevato.

migliore farina per pizza quale scegliere

Farina ideale per pizza | domande frequenti FAQ

D. A cosa serve la farina 2?

R. Le farine per pizze di tipo 1 e tipo 2 sono migliori per la produzione di pane, pizza, dolci, prodotti da forno. Una delle caratteristiche principali degli alimenti realizzati con questa tipologia di farina è una maggiore idratazione dell’impasto, un forte insieme di profumi, un sapore inconfondibile ed una maggiore conservazione a lungo termine.

D. Che tipo di farina usano i pizzaioli?

R. In genere i migliori pizzaioli Italiani utilizzano farine proteiche (livello 11,5%) e quasi esclusivamente farina di tipo ‘0’ e a grano tenero”. tutti sono in accordo quando si afferma che devono essere prodotte in modo sostenibile e totalmente biologico.

D. Che succede se al posto della farina pizza 0 uso la 00?

R. In questo caso specifico, maggiore è il grado di raffinazione (minori sono i nutrienti che rimangono), minore sarà l’acqua che le farine riescono ad assorbire nell’impasto. Quindi se decidi di sostituire, per esempio, la farina 00 con la farina 0 in un qualsiasi prodotto da forno, dovrai bilanciare nuovamente l’impasto aggiungendo una maggiore quantità di ingredienti liquidi.

D. Che farina usare per lunga lievitazione?

R. A quanto detto da chi è del settore la farina Manitoba. Questa proviene dal nord America (Manitoba è una regione del Canada) e la si utilizza, generalmente, per prodotti che necessitano una lunga lievitazione e per impasti appesantiti dalla presenza di molto burro e uova; tipo pandoro, panettone, babà.

#AnteprimaProdottoVotoPrezzo
2 Garofalo Farina di Grano Tenero Tipo 00 W260, 1kg Garofalo Farina di Grano Tenero Tipo 00 W260, 1kg Nessuna recensione 1,49 EUR

D. Che farina usare per la pizza leggera?

R. Indubbiamente la farina di grano tenero è quella migliore che può donarti una pizza veramente ottima e leggera da mangiare. L’impasto risulterà arioso con una lavorazione più semplice e da controllare che con altre farine.

D. Che differenza c’è tra la farina 0 e la farina manitoba?

R. In realtà, non esiste una reale differenza tra farina 0 e farina di Manitoba o farina di tipo 2 e Manitoba. Questo termine, ovvero “Manitoba” fa riferimento non tanto alla tipologia di lavorazione e alla raffinazione, quanto alla varietà di grano, coltivato solamente in Canada.

D. Come miscelare la farina per la pizza?

R. Per ottenere un impasto molto soffice e fare un processo di panificazione migliore possibile, ci sono alcuni accorgimenti fondamentali che devi seguire: dosare acqua e olio extravergine d’oliva, utilizzare la quantità giusta di lievito attivato con dello zucchero, lasciare a riposare e a lievitare a temperatura ambiente e, infine, scegliere la farina più adatta. Questa sarà una miscela e ti basterà amalgamare gli ingredienti secondo queste proporzioni: farina debole 50% + farina forte 50%.

D. Quali sono le migliori farine in commercio?

R. Secondo le recensioni pervenute questa è una classifica abbastanza veritiera sulle farine migliori per pizza oggi in commercio:

La miglioreCaputo Farina Nuvola
Miglior rapporto qualità/prezzoMolino Paratore Semola rimacinata di grano duro siciliano
Lo Conte Le farine magiche Manitoba 100%
Divella Semola di grano duro rimacinata
Barilla Farina tipo “00”

Farina per pizza | conclusioni …

Scegliere il giusto tipo di farina per pizza è il primo passo per fare un’ottimo alimento. Potrebbe non esserci una risposta definitiva per la “migliore” farina per tutti gli impasti per pizza. Ci sono differenze significative tra i tipi che dovrebbero essere presi in considerazione prima di approfondire la tua ricetta. Ogni tipo conferirà al tuo impasto una consistenza diversa e spetta a te decidere quale tipo di impasto produce la crosta migliore per la tua pizza. Divertiti a sperimentare e divertiti a mangiare molta pizza!

Ora che ci siamo detti tutto su questo argomento così croccante posso chiederti di postare i tuoi commenti se ti va. Se hai qualcosa che vuoi condividere che riguarda il mondo della pizza, puoi farlo tranquillamente qui sotto. Grazie! 🙂

#AnteprimaProdottoVotoPrezzo
1 Barilla Farina di Grano Tenero Tipo 0 Tipo Manitoba per Pizza,... Barilla Farina di Grano Tenero Tipo 0 Tipo Manitoba per Pizza,... Nessuna recensione 1,29 EUR