dentifricio smalto denti | sai come scegliere il migliore?

da | Ultimo aggiornamento 29-08-2022 | Salute e Igiene

Dentifricio smalto: i tuoi denti sono ricoperti di smalto. Se ami mangiare in modo disordinato o fai uso spesso di cibo spazzatura, oltre che apportare danni al tuo fisico, puoi seriamente alterare l’equilibrio dei tuoi denti, andando ad intaccare lo smalto di protezione.

Dentifricio smalto 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Con l’avanzare dell’età, invecchiano anche i nostri denti e l’usura di anni e anni può portare alla perdita di smalto. Spesso è causata da cibi e bevande ad alta acidità, che possono causare sensibilità e scolorimento dei denti. Se sei preoccupato di preservare lo smalto o stai cercando un modo per gestire l’erosione dello stesso, è una buona idea iniziare a usare un dentifricio per smalto.

I normali dentifrici, pur essendo efficaci, sono spesso ricchi di ingredienti forti e abrasivi. Queste formule possono essere troppo aggressive per le persone con denti sensibili a causa della perdita di smalto. Questi prodotti sono formulati con ingredienti più delicati, molti dei quali non abrasivi e di origine naturale. Anche il gusto e la fragranza sono spesso delicati e rendono lo spazzolamento dentale più piacevole.

Ti stai chiedendo quale dentifricio smalto dovresti acquistare? Con i tanti prodotti presenti sul mercato, ne avrai parecchi da confrontare. Per aiutarti a restringere la ricerca, questa guida acquisto ti fornisce una panoramica delle principali caratteristiche e formule. Se sei pronto, partiamo subito.

migliore dentifricio smalto denti quale scegliere

Lo sapevi che: sebbene praticare una buona igiene orale a casa sia importante per affrontare la perdita di smalto, è altrettanto importante programmare visite regolari dal dentista. Questo, sarà in grado di monitorare i cambiamenti dei denti e delle gengive e di rispondere a qualsiasi tua preoccupazione.

Dentifricio per smalto denti | considerazioni iniziali

Che cos’è lo smalto?

Lo smalto è lo strato più esterno dei denti. Protegge gli strati interni, la dentina e la polpa. Forse ti sorprenderà sapere che è, in realtà, uno dei materiali più duri del corpo umano. Infatti, è composto per quasi il 98% da cristalli di idrossiapatite provenienti da ioni di calcio e fosfato.

Quali sono le cause della perdita di smalto?

La perdita di smalto è spesso attribuita al consumo eccessivo di bevande ad alta acidità, come bibite, succhi di frutta e caffè. Anche gli alimenti ad alta acidità possono essere problematici per lo stesso nel tempo, come i pomodori, le ciliegie e i frutti di bosco.

Purtroppo la sua perdita, non è dovuta solo a determinati alimenti e bevande. Può anche essere legata alla genetica o ad alcuni farmaci, come gli antistaminici. Inoltre, è anche connessa a condizioni come il reflusso acido cronico e il bruxismo (digrignamento dei denti).

Quali sono i segni della perdita di smalto?

La perdita dello smalto è un processo graduale, quindi è importante prestare attenzione ai segnali che indicano che è giunto il momento, non solo di passare al dentifricio smalto, ma soprattutto di rivolgersi al dentista.

Un sintomo chiave della perdita di smalto è l’aumento della sensibilità a determinati alimenti, consistenze o temperature. Lo scolorimento è un altro segno comune, soprattutto se i denti iniziano ad assumere un aspetto giallo o pallido. Inoltre, sono frequenti le alterazioni della superficie dei denti, in particolare le fessure, le crepe e le scheggiature.

Come può aiutare il dentifricio per smalto?

Sebbene non sia possibile recuperare lo smalto dei denti una volta deteriorato, è possibile utilizzare uno speciale dentifricio per rafforzare lo smalto esistente. Ciò avviene grazie a formule che lo rimineralizzano, aumentandone il contenuto minerale complessivo. Le formule sono anche meno abrasive, il che significa che sono più efficaci nel proteggerlo e preservarlo.

Dentifricio smalto | caratteristiche principali

Il fluoro

I dentifrici adatti a questo scopo, sono formulati con fluoro, che è noto per migliorare notevolmente la rimineralizzazione dello smalto. Inoltre, aiuta a combattere la carie. Il fluoro contrasta il processo di demineralizzazione che si verifica naturalmente nella bocca in presenza di batteri e placca. Oltre a svolgere un’azione equilibratrice unica nel suo genere, con il tempo rafforza i denti rendendoli meno suscettibili ai danni provocati dagli acidi.

Denti sensibili

Purtroppo la perdita di smalto e la sensibilità dei denti vanno spesso di pari passo. Per questo motivo, i dentifrici per smalto sono formulati per essere meno irritanti per denti e gengive.

Oltre a proteggere i denti attraverso il processo di rimineralizzazione del fluoro, le formule spesso omettono ingredienti aggressivi come il laurilsolfato di sodio. Al contrario, i dentifrici per smalto sono realizzati con ingredienti alternativi, molti dei quali di origine naturale e a pH neutro. Esistono infatti dentifrici per denti sensibili, appositamente formulati per chi soffre di questo fastidio.

Effetti speciali

Oltre a gestire la perdita di smalto, ti dovresti preoccupare di trattare altre condizioni della tua salute orale. Alcune formule, di questi prodotti per igiene della bocca, svolgono, anche, altri due o tre effetti.

Sbiancare

Non è insolito che chi subisce la perdita di smalto abbia denti ingialliti o macchiati. Le formule sbiancanti, chiamate anche “schiarenti” da alcuni marchi, incorporano nella pasta agenti sbiancanti come la silice o il perossido di idrogeno.

I risultati possono essere alterni con questi prodotti. Il successo dipende in gran parte dalla profondità delle macchie. Inoltre, le persone con denti molto sensibili potrebbero trovare le formule sbiancanti un po troppo aggressive.

Rinfrescante

Se apprezzi un retrogusto fresco e persistente potresti essere interessato a un dentifricio a smalto con ingredienti “rinfrescanti”. Queste paste sono aromatizzate con vari tipi di menta, ottenuta con ingredienti naturali e artificiali e sono formulate per durare fino a quattro ore dopo lo spazzolamento.

Il sapore fresco è un qualcosa che premia anche il gusto. Potrebbe essere necessario provarne diversi prima di trovarne uno che sia piacevole e di lunga durata. È importante leggere attentamente l’elenco degli ingredienti, soprattutto se sei alla ricerca di una formula con aromi naturali.

Senza sapore

Per le persone particolarmente sensibili ai sapori, esistono in commercio alcuni dentifrici insapore. Queste formule sono spesso preferite da coloro che non amano un qualsiasi retrogusto. Anche i bambini che hanno difficoltà ad abituarsi ai sapori dei dentifrici tradizionali possono apprezzare una pasta insapore.

Tieni presente che “insapore” è un termine un po generico. Può riferirsi a formule progettate per neutralizzare i sapori e a quelle senza aggiunta di aromi. Anche in questo caso, alcuni di questi dentifrici possono avere un sapore chimico particolare.

Formule naturali

Alcuni tipi di questo prodotto per denti, cosiddetti “naturali” sono formulati senza ingredienti aggressivi o abrasivi come il laurilsolfato di sodio. Sono invece realizzati con ingredienti delicati di origine vegetale, vegani, biologici, cruelty-free, privi di conservanti o sicuri per le allergie.

Le formule naturali, sono molto diffuse, ma possono avere una consistenza insolita. Alcuni non fanno la schiuma come un normale dentifricio. Un’altra preoccupazione di alcuni consumatori, nei confronti delle formule naturali, è il prezzo spesso elevato.

Lo sapevi che: La perdita di smalto può essere causata da un attrito eccessivo contro i denti, come mangiarsi le unghie, masticare oggetti e farsi dei piercing in bocca.

Prezzi ed offerte attuali

Il dentifricio smalto costa dai 3 ai 19 € a tubetto. Il prezzo di solito dipende dalla qualità degli ingredienti e dal fatto che si tratti di una formula speciale.

Poco costoso: Quelli più economici, di base, costano tra i 3 e i 7 € a tubetto. In genere, sono prodotti in serie dai principali marchi del settore dell’igiene orale. In questa fascia troverai un’ampia varietà di formule; quelle per denti sensibili tendono ad essere più costose.

Fascia media: Tra gli 8 e i 13 €, si trovano formule mirate che gestiscono la perdita di smalto e altri problemi di alto livello, come la necessità di sbiancare i denti. Inoltre, si trovano anche alcune formule speciali prodotte da produttori nuovi o indipendenti.

Costoso: se vai a spendere dai 13 ai 19 € per un dentifricio smalto, è probabile che si tratti di una formula speciale. Pochi altri costano così tanto. Quelli che lo fanno includono ingredienti unici che sono notevolmente efficaci nell’affrontare la perdita di smalto e altri problemi di salute orale.

Suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

  • Parla con il tuo dentista. Sebbene consapevole della perdita di smalto, potrebbero esserci altri problemi dentali che il tuo dentifricio deve affrontare. Un dentista può consigliare alcune qualità o ingredienti da ricercare nel miglior prodotto per soddisfare tutte le tue esigenze.
  • Investi in flaconi adatti al volo. Se sei un viaggiatore incallito e utilizzi una formula speciale di dentifricio, è molto probabile che non la troverai confezionata in un tubetto da viaggio. Procurati in flaconi da viaggio e riempi di dentifricio uno di essi.
  • Impegnati in una routine di spazzolamento. Per massimizzare i benefici del dentifricio, qualunque esso sia, impegnati in una corretta routine di spazzolamento. Si raccomanda di spazzolare i denti per non meno di due minuti e di usare regolarmente il filo interdentale.
migliore dentifricio smalto quale scegliere

Lo sapevi che: se riscontri un aumento della sensibilità quando utilizzi una nuova formula di dentifricio appositamente studiato per lo smalto, si consiglia di interromperne l’uso. Prendi appuntamento con il tuo dentista per verificare se è la formula a causare l’aumento della sensibilità o se ci sono altre condizioni.

Domande frequenti FAQ

D. Quanto tempo ci vuole per vedere i benefici dell’uso del dentifricio per smalto?

R. Dipende, perché l’esperienza varia notevolmente da persona a persona. Alcuni individui provano un sollievo quasi immediato quando passano a questa nuova formulazione. Chi ha subito una perdita importante di smalto potrebbe aver bisogno di usare il dentifricio per almeno due settimane prima di vedere o sentire miglioramenti evidenti.

D. Devo usare il dentifricio per smalto se non ho problemi di questa carenza?

R. Potrebbe non essere necessario, in quanto la normale routine di igiene orale e il dentifricio attuale possono essere sufficienti. In caso di dubbio, ti consiglio, come solito, di rivolgersi al tuo dentista, così da sapere se ne puoi beneficiare. Se hai problemi di salute orale diversi da una modesta perdita di smalto, come gengivite o alitosi, potresti trarre beneficio dall’uso di uno di questi in esame, nelle versioni multiuso che affronti tutti i problemi di salute orale.

D. Il dentifricio per smalto che mi piace è costoso. Come posso risparmiare sull’acquisto?

R. I buoni sconto oppure i momenti di promozione, sono un ottimo modo per risparmiare, ma a seconda del negozio, le date delle vendite scontate, o i buoni stessi, possono essere limitati. Un’altra possibilità è quella di acquistarne all’ingrosso. In questo modo, il prezzo del tubetto può scendere dal 15% al 40%. Se ne prendi più in una volta sola, assicurati di usarli prima della data di scadenza.

Dentifricio smalto | conclusioni …

Coma hai potuto vedere, un dentifricio smalto può avere diversi utilizzi benefici, per tutte quelle persone che soffrono di particolari carenze a livello dentale. Certamente non sono una soluzione definitiva, ma aiutano e molto nella prevenzione in primo e, poi se devi ripristinare il normale strato smaltato.

Penso che a fine recensione tu possa avere appreso tutti i possibili utilizzi di questo prodotto specifico ed ora, abbia la facoltà di sceglierne uno tra i migliori, adatti alla tua situazione.

Per concludere ti chiedo se hai avuto esperienze positive o negative con l’utilizzo di uno di questi per lo smalto? Ti sei trovata in difficoltà oppure hai risolto anche con l’aiuto del tuo dentista? Lascia un tuo commento qui sotto, ti risponderò quanto prima. 🙂

Offerta
REGENERATE ENAMEL SCIENCE Regenerate Dentifricio per...
  • Rigenera i minerali dello smalto dentale (agisce sugli stadi...
  • Protegge e rinforza i denti contro la carie
  • Aiuta a ripristinare il bianco naturale dei denti