batteria di pentole | i set per cucinare sano e senza grassi

da | Ultimo aggiornamento 01-05-2022 | Cottura e Conservazione

Foto di Kelly Lacy da Pexels

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Batteria di pentole: se vuoi cucinare senza grassi e seguire la tua dieta per perdere peso velocemente in modo regolare, forse ti manca un set di questi articoli. È finita l’ora delle vecchie pentole tutte annerite e bozzate che ti porti dietro da anni. Oggi è il momento di sostituirle tutte in una volta, spendendo una frazione di quanto speso anni fa.

Batteria di pentole 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Avere i giusti accessori di qualità può migliorare la facilità e la qualità della tua cucina. Spesso è più economico acquistare un set di pentole piuttosto che acquistare i pezzi singolarmente, ma ci sono diversi fattori da tenere in considerazione quando si cerca la migliore per la propria cucina.

I materiali comuni includono rame, alluminio, ghisa e acciaio inossidabile, ognuno dei quali offre diversi vantaggi e determinerà il prezzo del set. Prima di tutto, ti dovresti fare un’idea di quali pezzi necessiti, poiché non ci sono tipologie predefinite quando si tratta di set di pentole. Il numero e la varietà dei pezzi è un altro fattore importante nel prezzo di una batteria di pentole.

Se acquisti una batteria da cucina ben costruita e tratti bene i tuoi strumenti, un set di pentole dovrebbe durare per diversi anni, quindi è importante trovarne uno che soddisfi le tue esigenze di cottura. Se vuoi una fare una cucina sana e cotture senza grassi, è indispensabile avere articoli adatti a queste topologie di cotture. In alternativa alla voglia di mettersi ai fornelli puoi sempre utilizzare uno slow cooker di ultima generazione che, in pratica, fa tutto da solo!

migliore batteria di pentole

Lo sapevi che: quando selezioni un set di pentole, ricorda che i produttori contano ogni pezzo separatamente, compresi i coperchi. Pertanto, uno da otto pezzi potrebbe essere composto da cinque pentole e padelle più tre coperchi.

Batteria di pentole | caratteristiche principali

Le pentole, in genere, vengono realizzate, utilizzando quattro metalli comuni: rame, alluminio, ghisa e acciaio inossidabile. Ogni tipo di metallo ha i suoi pro e contro.

Rame

Il rame è un eccellente conduttore di calore, fornisce un riscaldamento rapido e uniforme e una sensibilità ai cambiamenti della temperatura della fiamma. Questo lo rende il materiale di cottura preferito di molti chef professionisti.

Il rame è anche bello e fa una bella mostra nella tua cucina. Lo svantaggio delle pentole in rame, è il suo prezzo elevato, la necessità di lucidatura e la tendenza a reagire con cibi acidi. Il rame è anche soggetto a graffi e scolorimento.

Lo sapevi che: considera il peso delle pentole al momento dell’acquisto. Se stai pensando di regalarle a tua nonna, oppure ad una persona in età avanzata, i suoi polsi potrebbero non reggere pentole più pesanti come ghisa e acciaio inossidabile. Opta per alluminio e rame, tendono ad essere più leggeri.

Alluminio

L’alluminio è un eccellente conduttore di calore, ma è un metallo tenero e si graffia o si ammacca facilmente. Reagisce anche con cibi acidi, e questo non è proprio il massimo in una cucina. Per evitare questi problemi, le pentole in alluminio vengono solitamente anodizzate. Questo crea una superficie antigraffio che resiste alla lisciviazione.

Comunemente, le pentole in alluminio, hanno anche un rivestimento antiaderente, rendendo la pulizia un gioco da ragazzi.

Batterie di pentole e padelle in alluminio anodizzato sono molto facili da trovare a prezzi stracciati, ma generalmente un prezzo super basso corrisponde a una bassa qualità.

Ghisa

Sebbene la ghisa sia un cattivo conduttore di calore, una volta che si riscalda, rimane calda a lungo a causa della sua massa. È molto resistente e relativamente poco costosa.

Tuttavia, la ghisa è pesante, può arrugginirsi o incrinarsi ed è reattiva con i cibi acidi. Applicare periodicamente un sottile strato di olio (chiamato condimento) alla ghisa aiuta a prevenire questi problemi e crea una superficie leggermente antiaderente sulla tua.

A volte troverai pentole in ghisa con una superficie smaltata, che elimina la necessità di condire con olio. Tuttavia, queste sono ancora pentole e padelle molto pesanti.

Acciaio inossidabile

I vantaggi dell’acciaio inossidabile includono la resistenza a graffi, ammaccature e scolorimento. Inoltre, questo, non reagisce con gli alimenti. È un cattivo conduttore di calore, e, richiede un nucleo di alluminio o rame all’interno delle pentole.

I set di pentole e le padelle in acciaio inossidabile di alta qualità, hanno un’anima che si estende su tutta la padella; quelle di bassa qualità avranno solo un fondo in alluminio o rame.

Generalmente costano di più delle pentole e padelle in alluminio anodizzato, ma sono molto versatili e adatte a quasi tutti i tipi di cucina che lo chef che è in te vuole provare.

Lo sapevi che: Alcuni tipi di batterie di pentole in metallo sono più adatte a certi tipi di cottura rispetto ad altri. Per esempio, per cotture tipo brasati, è probabile che otterrai i migliori risultati dall’acciaio inossidabile. Le pentole in ghisa sono ottime per cibi che hanno bisogno di cotture lente e lunghe.

Batteria da cucina | di che pezzi ho veramente bisogno?

Dopo aver determinato il metallo che più si addice alle tue cotture, è il momento di determinare la dimensione del set di pentole di cui hai bisogno.

Sebbene sia possibile acquistare pentole e padelle separatamente, di solito ha più senso dal punto di vista economico acquistare un set completo. È anche più facile e veloce scegliere. Ma non affrettarti nella tua decisione e non commettere l’errore di pensare che una di queste, più grande sia sempre migliore. Alla maggior parte delle persone non piace l’idea di riempire gli armadi con pentole che non useranno mai.

Se sei un cuoco occasionale, una contenente solo le basi probabilmente basterà ed avanzerà per coprire tutte le tue esigenze. Se, tuttavia, ti piace cucinare e trascorri molto tempo in cucina, uno più grande con alcuni articoli speciali probabilmente è quello farà al tuo caso. E se ci sono pezzi specifici di pentole di cui hai bisogno oltre a questo, puoi acquistarli individualmente.

Un set di pentole di base che copre la maggior parte delle esigenze di cottura include quanto segue.

  • Padella da 22 cm – abbastanza grande per cucinare la colazione o friggere alcuni hamburger
  • Padella da 26 cm: la dimensione perfetta per pasti in padella capiente o più pezzi di carne
  • Tegame da 26 con coperchio – utile per soffriggere pollo e verdure
  • Casseruola da 18 cm con coperchio – di buone dimensioni per riscaldare zuppe
  • Casseruola da 22 cm con coperchio – per preparare salse o scaldare verdure
  • Pentola con manico da 14 cm con coperchio – per cucinare zuppe, stufati o pasta

Lo sapevi che: i rivestimenti antiaderenti sono più utili in una padella per l’uso con uova e carne. Se non cucini spesso proteine come queste, prendi in considerazione l’idea di utilizzare un interno metallico per pezzi più duraturi.

Alcuni pezzi aggiuntivi utili ma non essenziali includono:

  • Forno olandese o casseruola in ghisa da 26 cm – per cucinare pollo e arrosti teneri e deliziosi
  • Inserto per la cottura a vapore con coperchio – per verdure al vapore sane
  • Padella da 5 litri con coperchio – per cuocere grandi quantità di pollo o carne con verdure
  • Padella da 20 cm – per uova strapazzate o per cucinare un panino al formaggio grigliato
  • Teglia da forno bordata – per pasti in teglia, biscotti e altre esigenze di cottura
  • Pentola a pressione – per cucinare velocemente cibi a lunga cottura.

Lo sapevi che: A tipi di pentole in metallo sono più adatte a determinati tipi di cottura rispetto ad altri. Ad esempio, se ti piace la doratura o brasatura, probabilmente otterresti i migliori risultati dall’acciaio inossidabile.

Batteria padelle | prezzi ed offerte attuali

Indipendentemente dalla frequenza con cui cucini o dal tuo livello di abilità culinarie, c’è una batteria pentole adatta alle tue esigenze e al tuo budget.

Economico
Sebbene tu possa trovare set per 100 € o meno, la durata e la longevità sono qualcosa di indefinibile. Spendi un po di più, diciamo da 130 € a 250 €, e probabilmente ne troverai uno base che soddisfa le tue esigenze.

Fascia media
Le batterie di livello medio rientrano nella gamma da 250 € a 500 €.

Costoso
A prezzi di 500 € e oltre, sono disponibili set completi realizzati con materiali di qualità superiore. Tieni presente che troverai materiali diversi in tutte le fasce di prezzo, ma i premium con lavorazione eccezionale e lunghe garanzie tendono a rientrare nella fascia di prezzo più alta.

Consiglio dell’esperto: ampie differenze di temperatura possono far attaccare la carne in una base inossidabile. Ad esempio, se un petto di pollo freddo viene messo in una padella bollente, è garantito che si attacchi e probabilmente si laceri durante il processo di cottura. Aumenta le tue probabilità di successo portando le carni a temperatura ambiente appena prima della cottura.

Suggerimenti e consigli per la scelta della tua batteria pentole

  • Presta attenzione all’integrità delle maniglie. Le maniglie devono essere rivettate o saldate alle pentole. Se tenuta solo da una vite, è probabile che la maniglia si allenti e alla fine si stacchi e cada.
  • Determina se le maniglie in silicone o in metallo sono più adatte alle tue esigenze Le impugnature in silicone sono facili da prendere e non trasferiscono il calore. Tuttavia, non sono adatte al forno ad alte temperature, quindi se cucini molto dal piano cottura al forno, probabilmente meglio una batteria di pentole con manico in metallo.
  • Considera le pentole con i coperchi di vetro. I coperchi in vetro consentono di controllare facilmente l’avanzamento della cottura del cibo senza sollevarlo e far fuoriuscire il calore.
  • Assicurati che i coperchi siano di alta qualità. I coperchi dei set di pentole devono adattarsi saldamente e perfettamente. Non dovrebbero vibrare o lasciare spazi vuoti.
  • Anche le manopole delle pentole dovrebbero essere di alta qualità. Per motivi di sicurezza, le manopole delle pentole devono essere resistenti al calore e abbastanza grandi da poter essere facilmente afferrate. Dovrebbero anche essere saldamente attaccate ai bordi delle pentole. Se sono di scarsa qualità presto ti ritroverai con da una parte i manici e dall’altra le pentole.

Consiglio dell’esperto: Una volta che hai la tua batteria cucina di base, cerca di aggiungere pezzi fatti di metalli diversi. Ad esempio, una padella in ghisa è perfetta per cucinare pancetta o uova strapazzate, ma potresti non volere un intero set di pentole in ghisa.

Pentole set | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

  • Attenzione a quali mestoli utilizzi con la tua batteria di pentole. Non vuoi graffiare pentole antiaderenti con metallo o bordi affilati. Un buon set base di utensili da cucina include:
  1. Cucchiaio scanalato
  2. Mestolo
  3. Spatola con fessura
  4. Cucchiaio da cucina
  5. Cucchiaio per spaghetti
  6. Girapasta
  • Conserva la tua batteria di pentole con cura. Anche il più duro dei metalli, con il tempo, teme graffi o ammaccature se non conservato correttamente. Le superfici antiaderenti sono particolarmente soggette a questi.
  • Lava le pentole antiaderenti con un’apposita spazzola o spugna. Raramente è una buona idea mettere pentole antiaderenti nella lavastoviglie.
  • Preparati a sostituire le pentole antiaderenti ogni pochi anni. Anche con la massima cura, i rivestimenti antiaderenti alla fine si graffiano e si consumano.
  • Scopri qual è il tipo di pentola migliore per il tuo piano cottura. Usa pentole in acciaio inossidabile o ghisa se hai un piano cottura a induzione. Usa pentole e padelle a fondo piatto se hai un piano cottura a gas come questi.
batteria di pentole miglore quale scegliere

Consiglio dell’esperto: Anche se le tue pentole potrebbero essere etichettate come sicure per la lavastoviglie, è meglio lavarle a mano. Questo è particolarmente utile se i tuoi pezzi hanno un rivestimento antiaderente, che si consuma con l’esposizione ripetuta in questo tipo di elettrodomestico.

Set pentole | domande frequenti FAQ

D. Quali articoli sono inclusi nelle comuni batterie di pentole?

R. La maggior parte dei set di pentole viene fornita con otto a 10 pezzi, sebbene i set possano variare da due pezzi a 14 o più pezzi. Gli articoli inclusi nei set di pentole comuni sono:

  • Padella 28 cm
  • Tegame 24 cm
  • Padella fonda da 16 cm
  • Casseruola in ghisa o Forno olandese
  • Wok 28 cm
  • Coperchio per ogni pezzo I set più grandi hanno combinazioni aggiuntive che potrebbero includere più dimensioni di padelle, pentole per salsa, teglie da forno (ecco i top 10), vaporiere e utensili da cucina.

D. Posso mescolare e abbinare pentole o devo acquistare una batteria di un solo materiale?

R. L’acquisto di un set di pentole è un ottimo modo per iniziare la tua cucina perché spesso risparmierai denaro. Ma avere una collezione diversificata di pentole è essenziale per soddisfare tutte le tue esigenze di cucina. Avrai sicuramente bisogno di una padella antiaderente. Anche le pentole in acciaio inossidabile e una casseruola in ghisa o forno olandese ti saranno molto utili!

D. Che dimensioni ho bisogno del forno olandese o casseruola in ghisa?

R. Le casseruole in ghisa sono disponibili in molti colori e finiture, ma la maggior parte sono rotonde, e complete di coperchio realizzato con lo stesso materiale. Altre scelte sono realizzate in acciaio inossidabile, alluminio, gres, vetro o terracotta. Le caratteristiche e le opzioni dei forni olandesi più diffuse includono resistente all’induzione, smaltato, antiaderente ed ecologico.

D. La superficie delle pentole antiaderenti può graffiarsi?

R. Sì, le pentole antiaderenti possono essere facilmente graffiate con utensili in metallo. Per evitare ciò, utilizzare utensili in legno, plastica o silicone. Inoltre, evitare gli abrasivi aggressivi come la lana d’acciaio durante la pulizia. Alcune pentole antiaderenti sono più resistenti se sono state trattate con strati aggiuntivi di rivestimento. Se preferisci cucinare con pentole antiaderenti, pensa a investire in un set di alta qualità.

D. L’antiaderente è sicuro?

R. Sì, purché non si surriscaldi (ovvero oltre i 260 gradi Celsius). Quando sono a fuoco alto, pentole vuote più leggere (alluminio) impiegano solo due minuti e pentole vuote pesanti (ghisa) impiegano meno di 10 minuti per surriscaldarsi.

D. Si possono utilizzare pentole smaltate nel forno?

R. Sì, le pentole smaltate possono essere utilizzate nel forno. Assicurati di leggere le istruzioni fornite dal produttore con le stesse. Alcuni manici sono rivestiti di plastica o silicone che non sono adatti al forno. Quindi fai molta attenzione.

D. Cos’è un piano cottura a induzione e che tipo di pentole funziona su di esso?

R. La tecnologia di cottura a induzione è un’alternativa a quella a gas o elettrica. I vantaggi dei piani cottura a induzione includono: riscaldamento più veloce (50% più veloce rispetto ad altri piani cottura), raggiungimento rapido di una temperatura precisa e superfici sicure al tatto.

Solo pentole resistenti all’induzione, possono essere utilizzate con i piani cottura a induzione. Queste speciali pentole e padelle a fondo piatto sono a induzione magnetica (anziché condotte termicamente) e realizzate in metallo ferroso come ghisa e acciaio inossidabile.

D. Come utilizzi una padella in ghisa?

R. Prima di usare la padella di ghisa, scaldala fino a quando è molto calda, quindi strofina un pò d’olio con un tovagliolo di carta: verdura, semi di lino, canola o grasso sono ottime opzioni. Lascia raffreddare, quindi ripeti il processo due o tre volte. Questo aiuta a costruire uno strato di olio simile alla plastica che si lega al metallo della padella.

Per pulire la ghisa dopo l’uso, strofinare e risciacquare con una spugna sapone e acqua. Risciacqua la padella dopo il lavaggio. La padella rimarrà lubrificata se la usi frequentemente. Conservare sempre in un luogo asciutto.

Batteria di pentole | conclusioni …

Se cucini hai bisogno di padelle e pentole. Avere una buona batteria di pentole è il primo passo, fondamentale, per poter cucinare ad un livello base in maniera continuativa. Ma se la tua passione è quella di salire ad un livello successivo, devi investire su una delle migliori set di pentole che oggi trovi in circolazione.

Ma sai quante promettono perfino di cucinare da sole? Quindi come si fa? Un ottimo modo è quello di leggere tutte le recensioni clienti che hanno provato diverse tipologie di questi articoli. In questo modo eviti il venditore e il suo tanto parlare per vendere solamente fumo.

Così facendo scopri subito quali sono le migliori ed i prezzi ad esse legati. In questo articolo hai scoperto anche come funzionano, quali sono i termini tecnici che necessariamente trovi nelle diverse tipologie in vendita. Ora hai le idee più chiare e puoi scegliere solo il meglio per lo chef che è in te.

Bene, visto che siamo in tema di cucina, perché prima di pranzo non condividi quanto hai letto con tutti i tuoi followers? Magari tra Facebook, Twitter ed Instagram avranno modo di scoprire, anche loro, questi magnifici set di pentole. Se poi, hai anche da suggerirne di tue provate e testate, puoi farlo qui sotto nel modulo commenti. Grazie di tutto. 🙂