Miglior Snowboard: guida acquisto prezzi e recensioni

Come molte innovazioni tecnologiche americane, lo snowboard è nato stato ispirato alla gara e competizione. Ora, dopo un po di storia vedremo come e dove trovare i migliori snowboard del 2021.

Classifica miglior Snowboard secondo le recensioni clienti.

Un ingegnere del Michigan, Sherman Poppen, costruì la prima tavola moderna nel 1965 avvitando insieme due sci per bambini e attaccando una corda all’unità. La corda aiutava i cavalieri – inizialmente, le sue figlie – a controllare la tavola. Sua moglie chiamò il prodotto, unendo “neve” e “surfista” – e così è nato Snurfer.

Dopo oltre 50 anni gli snowboard si sono evoluti in un modo che Poppen non avrebbe potuto sognare. Ci sono tavole per ogni tipo di guida immaginabile e scelte.

Snowboard : Top 5 prodotti

Prodotto Consigliato:
Burton Reserve Bib, Salopette da Snowboard Uomo, True Penny, L
Burton Reserve Bib, Salopette da Snowboard Uomo, True Penny, L
Tipo di tessuto: Materiale Esterno: 100 % Poliestere; rivestimento: 100 % Polyamid
Prodotto Consigliato:
Clipboart ® Supporto da parete standard bianco per longboard Snowboard...
Clipboart ® Supporto da parete standard bianco per longboard Snowboard...
Una nobile e pregiata falegnameria bavarese.; Compresi tutti i materiali di fissaggio.
OffertaProdotto Consigliato:

Non rimanere paralizzato dalle opzioni. La scelta giusta, ti farà raggiungere ottimi risultati sulla montagna, contribuendo a rendere ogni curva un po ‘più dolce. Ecco 10 nuove tavole snowboard, oltre ad alcune informazioni e suggerimenti per garantire epici momenti positivi ogni volta che scendi in pista.

Il miglior snowboard: complessivamente parlando.

Innanzitutto, alcuni retroscena: questa tavola è il modello pro per uno dei piloti più eleganti di sempre, Danny Davis. E la grafica è stata gentilmente concessa da uno dei primi artisti a portare graffiti alle masse, Keith Haring.

Perché sia ​​che stiate inseguendo la polvere fuori pista o ringhiando i battipista sul velluto a coste, il Burton Deep Thinker migliora i giorni in montagna. Il camber direzionale è reattivo senza essere accattivante, i fili in carbonio e il profilo del camber ibrido aggiungono tonnellate di pop per divertimento in park e colpi laterali, e bordi innovativi afferrano bene il ghiaccio.

Il camber ibrido direzionale – camber tradizionale che è arretrato, con un naso sollevato – è solido, senza essere follemente rigido e ama le alte velocità. Una vita stretta più un profondo sidecut rende una tavola perfetta per ringhiare curve giganti veloci di tipo slalom sui groomer. Sebbene tu possa spostarlo, non è l’ideale per farlo tutto il giorno.

Il carbonio incorporato

Nella fibra di vetro abbinato a questo aggressivo profilo di campanatura ibrida si traduce in una tavola con molta energia: una tavola potente per gli snowboarders che amano correre veloce e cercare colpi laterali tutto il giorno.

Ora, un po ‘su quei bordi. Il marchio afferma che i suoi bordi di Frostbite sono stati “introdotti da Burton molto prima di tutto l’hype sui bordi ondulati del” coltello seghettato “.” Sul ghiaccio, la presa del bordo – i bordi che si estendono leggermente sotto i collegamenti anteriori e posteriori – è ammirevole.

Prodotto Consigliato:
Burton Reserve Bib, Salopette da Snowboard Uomo, True Penny, L
  • La vestibilità relax agevola i movimenti, con spazio per gli strati sottostanti; fabbricazione elastica
  • Il tessuto a due strati dryride [15.000 mm/10.000g] è altamente traspirante, impermeabile e ad asciugatura rapida
  • Le cuciture completamente nastrate creano il massimo sigillo contro le intemperie; cerniere ykk idro-repellenti; bretelle...
  • Mappato con taffetà goffrato e fodera a fori piccoli per maggiore traspirabilità e calore; sfiato antiscivolo test-i-cool...
  • Asche posteriori con chiusura a strappo, tasche sul petto con cerniera e tasche scaldamani in micropile con cerniera
  • Tipo di tessuto: Materiale Esterno: 100 % Poliestere; rivestimento: 100 % Polyamid

Ottimo per la guida all-mountain e altrettanto fantastico in polvere, il Deep Thinker è una tavola giocosa e versatile che ti chiede di trasformare l’intera montagna in un parco terreno. Capita solo di essere uno dei mazzi più belli che Burton abbia mai pubblicato.

Snowboard con il miglior rapporto spesa

Quando si tratta di board “budget”, non c’è un’enorme differenza tra entry-level e pro-level. La maggior parte delle tavole entry-level della compagnia partono da € 400- € 450 e raggiungono un massimo di circa € 600. Certo, alcuni snowboard costano € 1K e più, ma a meno che non sia personalizzato gli aggiornamenti qualitativi una volta che vai a nord del quartiere € 600 sono al massimo incrementali.

E lo sporco piccolo segreto dello snowboard

The Broadcast è una novità – rilasciata lo scorso inverno – dalla forma freeride della gente di K2, un’azienda che produce sci da decenni ed è stata una delle prime ad abbracciare il movimento grasso degli sci per gli sci da cipria. Il Broadcast è una delle nostre tavole da freeride preferite per il 2021. Il fatto che sia circa € 200 in meno rispetto ad alcune tavole simili è solo una piccolezza.

La forma ibrida direzionale si appoggia più sul camber che sul camber inverso, rendendo il Broadcast incredibilmente reattivo. Ideale per gli sciatori di livello intermedio e superiore, Broadcast ama essere cavalcato velocemente.

Il miglior snowboard.

Il più grande cambiamento nel mondo degli snowboards negli ultimi cinque anni? Le tavole progettate per i tiri del viso e le giornate profonde sono perfette anche per strappare i peli dalla faccia.

Prodotto Consigliato:
Clipboart ® Supporto da parete standard bianco per longboard Snowboard...
  • L'unico supporto a parete a 360°. Decidete voi come la vostra tavola viene fissata alla parete: orizzontalmente,...
  • La vostra scheda viene fissata con la tecnologia CLIP protetta in un unico passaggio e rimossa altrettanto rapidamente.
  • L'ultimo colpo d'occhio realizzato con il materiale di tendenza legno multistrato, disponibile in bianco o rovere.
  • Una nobile e pregiata falegnameria bavarese.
  • Compresi tutti i materiali di fissaggio.

Rigido come tre dita di High West Whisky … con due cubetti di ghiaccio: proprio per ringhiera GS gira a velocità e aumentando colpi laterali o grandi colpi. Ciò è in gran parte grazie al camber direzionale con un significativo 20 cm di sidecut.

Nei giorni di potere, la coda forcuta ti aiuta ad approfondire un po ‘. Far scivolare indietro i tuoi attacchi è facile come può essere grazie al sistema EST di Burton, che richiede meno bulloni.

Questa tavola è per gli snowboarders esperti. E la sua estetica è un cenno alle auto da corsa. È costruito per andare veloce e al limite, e quando lo lanci sul rack, sembra veloce fermo, proprio come le macchine da corsa nel paddock di Le Mans e del Nürburgring. Perché quando ci pensi, fare una bella corsa è molto simile alle corse automobilistiche. Andare in giro, catturare tutto il divertimento.

Il miglior parco snowboard

Sebbene i modelli pro siano pochi e lontani tra questi giorni, Head Space è uno dei due modelli pro per Forest Bailey. Come il collega atleta di Mervin Jamie Lynn, Bailey è un artista e il suo lavoro manuale.

A prima vista è difficile dirlo, ma Head Space è asimmetrico, un approccio progettuale che GNU affina da anni. Il pensiero dietro? Dal momento che gli snowboarder stanno di lato, le curve lato tallone e lato piedi sono biomeccanicamente diverse. Di conseguenza, ciascun lato della tavola è sagomato per ottimizzare ogni tipo di virata: una sciancratura più profonda sul tallone e una più bassa sul lato del piede.

OffertaProdotto Consigliato:

Lo spazio della testa include un camber ibrido con rocker morbido tra i piedi e camber davanti e dietro gli attacchi. Con il flex morbido, la tavola non ti picchia in condizioni scadenti. E un nucleo che è una combinazione di pioppo tremulo raccolto in modo sostenibile e legno di paulownia offre molto pop.

Per quanto riguarda le dimensioni, è disponibile in quattro lunghezze: 149. 152, 155 e 158. I 152 e 155 sono disponibili anche in versioni larghe.

Il miglior snowboard freestyle

Il Logger è stato uno dei nostri preferiti da anni. Ciò è dovuto principalmente alla sua versatilità. Il Logger è una tavola da freestyle all-mountain divertente e veloce che scende per un buon momento, indipendentemente da dove la porti. E il vero gemello è così ben bilanciato che il ridimensionamento non ti costa stabilità alle alte velocità.

Di solito guidiamo un 160 cm, diamo o prendiamo, ma adoriamo il nostro Logger da 155 cm. Per quanto riguarda la flessibilità, il Logger è perfettamente pulito nel mezzo. Weston lo chiama 5 su 10 e non hanno torto.

Come le versioni precedenti, l’ultimo Logger presenta un profilo piatto con naso e coda smussati, base sinterizzata e anima in legno. Novità di questa stagione, Weston ha tessuto il carbonio attraverso il nucleo dello snowboard dal foglio superiore alla base e alla schiena. I fianchi in poliuretano offrono ulteriore ammortizzazione e durata, e la garanzia di quattro anni è una delle migliori del settore.

Il miglior splitboard

Costruito da un piccolo equipaggio a Silverton, in Colorado, gli snowboard di Venture sono semplicemente design. Allacciati e hai la sensazione che stai guidando una tavola che è stata costruita con amore in montagna. Può sembrare un hippy-dippy, ma scommetteremo un bel cristallo che afferma la vita che se ne provi uno, ti sentirai lo stesso.

Silverton ospita Silverton Mountain, che offre alcuni dei terreni più accessibili al mondo con accesso per ascensori. Chiamato per un picco iconico nelle montagne di San Juan con un vertice di 1000 MT, la tempesta è lo strumento per salire e scendere montagne come questa.

Disponibile anche come tavola solida, lo Storm vanta un nucleo ridisegnato per questo inverno. Come i suoi fratelli del Colorado Never Summer, le schede Venture sono in genere sovra costruite. Quei grammi in più aggiungono resistenza in picche, ma il nuovo core rade un po ‘di peso.

Andiamo più a fondo.

Non è la divisione più rigida di Venture (che sarebbe l’Odin), ma la Tempesta è rigida senza farti male. Come la maggior parte delle schede nel test, la Storm presenta una campanatura ibrida, con un po ‘di svolta. Invece di curvare tra i piedi, la tempesta è piatta. Questo profilo è ottimo per la polvere, ma può essere un po ‘scoiattolo durante i run-out quando le condizioni della neve sono variabili.

Il naso morbido fornisce quantità folli di galleggiante quando la polvere diventa profonda, e il sidecut moderato ti farà sorridere. Oh, e per le persone che si preoccupano dell’impronta di carbonio, l’officina Venture è alimentata al 100% da energia solare.

Il miglior snowboard all-mountain

Prodotto Consigliato:
Biglietto regalo sci snowboard, motivo 3D a comparsa centrale, amanti sport...
  • cartolina sorpresa sci snowboard per appassionati sport invernali
  • cartolina sport invernali di alta qualità realizzata a mano
  • regalo perfetto per gli amanti di sport invernali
  • cartolina 3D con motivo a comparsa centrale, sciista
  • dimensioni cartolina 15 x 15c, busta allegata

Quando si tratta di mantenerlo strano, nessuno fa un lavoro migliore di Lib Tech e della sua consociata, GNU. Entrambi i marchi navigano sotto l’ombrello Mervin Manufacturing, fondato decenni fa e ancora gestito da Pete Saari e Mike Olson. E continuano a spingere con la tecnologia, innovando la tecnologia del camber inverso più di un decennio fa, forse il pezzo più significativo della tecnologia dello snowboard nella storia.

Sono gli sponsor da lungo tempo del board del miglior freerider del mondo, Travis Rice, e trattengono i loro atleti più di qualsiasi altra compagnia di snowboard. Nessuna sorpresa, quindi, che Matt Cummins abbia il modello pro più longevo nella storia dello snowboard – il suo primo modello è stato rilasciato quasi 30 anni fa nel 1991. Da allora, ogni anno ha significato un nuovo modello. MC Snake Kink è la sua ultima creazione. Questo mazzo da freeride è un potente killer di faretra, adatto a tutti i tipi di ricarica in montagna, feste in parco e energia. Un sacco di energia. Ed è disponibile in misura unica 159 cm.

Non fermarti alle apparenze, cerca più a fondo.

Con l’ammortizzatore killer, MC Snake Kink è incredibilmente stabile. E il significativo sidecut abbinato alla MagneTraction brevettata da Mervin – bordi ondulati per aumentare la presa di spigolo – significa che il ghiaccio puro non è una condanna a morte.

Anche se il nome di MC Snake Kink può sembrare il nome del pennacchio hip-hop di Cummins, il moniker ci dice qualcosa sulla tavola. MC: iniziali di Cummins. Snake: abbreviazione di snake run, la versione concreta di una pista da slalom in terra battuta su cui eccelle questa tavola. Kink: la forma del naso. MC Snake Kink ha un aspetto diverso rispetto a qualsiasi altra scheda Mervin grazie alla grafica.

Dimentica la Marvel per un secondo. Radical Rick ha un posto speciale nel cuore della maggior parte dei BMXer di una certa era. Guarda da vicino e vedrai che il foglio superiore strutturato include margherite a sei petali. Una tavola così carina, che sia in piedi o appesa sopra un camino in un condominio di sci – dopo alcuni anni di utilizzo, ovviamente.

Il miglior snowboard avanzato

Il Berzerker è stato un punto fermo nella gamma di Ride per una manciata di anni ed è stroncato e nascosto quasi spesso come Cardi B. Questo perché è il modello pro per il battitore pesante del Pacifico nord-occidentale Jake Blauvelt, che si piega su linee grandi e corpulente come Quevo acquista bling.

Con una nuova riprogettazione quest’anno, il Berzerker è ancora rigido, ma meno delle precedenti iterazioni. E questo va bene per i ciclisti che non guidano come Jake, quasi tutti noi. Perché un po ‘di morbidezza aiuta molto a rendere le curve un po’ più comode e divertenti. Soprattutto quando non guidi a Mach 10 velocità.

Prima di guardare al lignaggio del Berzerker, è bene conoscere il background di Jake. È un vecchio ottovolante orientale con un debole per le assi rigide che erano così veloci da una ferrovia all’altra da essere nervosi. In genere, è divertente per la tua prima ora, quando ti stai rilassando e riposato. Meno se vai dalla prima sedia all’ultima e vuoi solo navigare per gran parte del pomeriggio.

Quest’anno il Berzerker è ancora veloce da un’automobile all’altra. Ma ora è più gestibile, in sella quasi quanto gli altri mazzi freeride come Jones Flagship, Burton Flight Attendant o Lib Tech EJack Knife.

Forma e dimensione fanno la differenza.

Il cambiamento significativo è che il Berzerker è ora un intagliatore direzionale che è come a casa sul duro e veloce velluto a coste del Monte Hunter (Huntah!) Di New York come lo è nelle ciotole posteriori di Vail e nel profondo paradiso polveroso del Monte. Stevens. Certo, non gestisce l’interruttore di guida e le versioni precedenti. Ma se sei disposto a rinunciare ad alcune prestazioni del cambio per curve migliori quando stai guidando nella tua posizione dominante, metti il ​​Berzerker nella tua lista.

La nuova forma lo rende ancora migliore di quanto non fosse in passato nei giorni di polvere. Inizialmente la tavola non aveva affatto rastremazione, “perché mi piace davvero come nessuna rastremazione ti dia una migliore iniziazione di virata”, ha detto Blauvelt.

Caratteristiche che cambiano le aspettative.

L’inizio più veloce del turno è eccezionale, ma ha un costo: prestazioni ridotte in potenza. La mancanza di rastremazione rende più difficile tornare sulla coda perché è necessario spingere verso il basso la superficie aggiunta. Questo è uno dei motivi per cui alcune tavole orientate alla polvere hanno ancora una coda di rondine: quella forma a V di una coda si traduce in una superficie inferiore, rendendo più semplice recuperare il peso e mantenerti lì.

L’ultima edizione include una conicità di 8 mm e restringe il raggio del sidecut. Quest’ultimo aiuta a mantenere l’avvio rapido della curva, il che è fantastico se è quello che ti piace – qualcosa di simile a ciò che la gente della moto chiama “sfarfallio”.

Blauvelt usa ancora “contrazione” per descrivere la gestione della scheda. Usa questo termine positivamente. Se sei qualcuno che fa lo stesso o desidera qualcosa di super veloce, prova questo mazzo.

Termini da sapere per snowboard:

  • Backcountry: terreno fuori dai confini del resort.
  • Base: la parte inferiore dello snowboard che scivola sulla neve.
  • Corduroy: le tracce lasciate da un gatto delle nevi dopo aver governato una pista. Le scanalature sulla neve sembrano pantaloni di velluto a coste.
  • Directional: una forma della tavola in cui la posizione dei ciclisti è decentrata, in genere arretrata di qualche centimetro.
  • Duckfooted: un angolo di posizione con entrambe le serie di dita rivolte verso l’esterno. Più comune per i ciclisti freestyle e per quelli che usano molta posizione di commutazione.
  • Edge: i bordi metallici che corrono il perimetro dello snowboard.
  • Effective Edge: la lunghezza del bordo in acciaio che viene a contatto con la neve durante le curve.
  • Flat Camber: un profilo della tavola che non è né concavo né piatto.
  • Flex: la rigidità o la mancanza di rigidità di uno snowboard. Esistono due tipi di flex. La flessione longitudinale si riferisce alla rigidità della tavola dalla punta alla coda. La flessione torsionale si riferisce alla rigidità della larghezza della tavola.
  • Float: la capacità di una tavola di rimanere in cima a neve profonda
  • Freeride: uno stile di guida focalizzato su groomer, backcountry e powder. Freestyle: uno stile di snowboard che include un mix di park per il terreno e park non fuoristrada.
  • Goofy: cavalcare con il piede destro davanti alla sinistra.
  • Hybrid Camber: una forma da snowboard che unisce profili di camber inverso e camber ibrido.
  • MagneTraction: un bordo in metallo seghettato con marchio registrato su schede costruite dalla manifattura Mervin, la società madre di GNU e Lib Tech. Questo è per una migliore tenuta sul ghiaccio. Altri produttori hanno le loro versioni.
  • Pow: abbreviazione di polvere. Neve fresca
  • Rocker: l’opposto di camber. Spesso chiamato reverse camber.
  • Regular footed: cavalcare con il piede sinistro davanti alla destra.
  • Reverse Camber: una forma da snowboard che assomiglia a una banana che è concava tra la punta e la coda. A volte chiamato “rocker” perché una tavola con la curvatura inversa sembra che possa oscillare avanti e indietro.
  • Shovel: sezioni sollevate della tavola in punta e in coda.
  • Sidecut: il raggio del bordo che corre lungo uno snowboard.
  • Sidecountry: terreno al di fuori dei confini del resort accessibile dal resort.
  • Traditional Camber: una forma da snowboard simile a un baffo AKA convesso tra punta e coda.
  • Splitboard: una tavola che si divide in due forme simili allo sci in modo che i cavalieri possano salire sulla montagna come uno sciatore XC e rimontarsi quando è il momento di scendere.
  • Twin tip: una tavola con un naso e una coda identici.
  • Waist: la parte più stretta di una tavola tra gli attacchi.

Comprensione della costruzione di uno snowboard

Costruire uno snowboard è un ‘arte. Sebbene materiali nuovi e migliori possano migliorare le tavole da snowboard, il processo di produzione non è cambiato molto.

La costruzione di tavole è rimasta sostanzialmente la stessa negli ultimi 20 anni. Con questo intendo dire che esiste una base di scorrimento in plastica in polietilene con un bordo che la circonda. C’è uno strato di fibra di vetro. Un’anima di legno. Uno strato di fibra di vetro e un foglio superiore di plastica. Quei materiali di base non sono cambiati molto. Ma c’è stata molta innovazione in ciascuno dei materiali specifici che ha davvero guidato le prestazioni di guida e il peso delle tavole che vediamo oggi sul mercato.

Una delle parti più importanti della tua tavola è il nucleo. Tipicamente costruito in legno – diversi tipi cambiano il sapore della corsa. Molti produttori utilizzano persino una manciata di alberi diversi in un unico core. Molte tavole Lib Tech includono tre diversi tipi di legno. Alcuni produttori costruiscono anime in schiuma. I costruttori scolpiscono i nuclei. Più sottile nelle aree in cui è necessario maggiore flessibilità e più spesso nelle aree in cui non è necessario. A differenza di un hamburger, non dovresti mai vedere il nucleo della tua tavola.

Queste materie plastiche ad alta tecnologia sono posizionate in uno stampo con i bordi della scheda. La carta gommosa o una colla forte aiuta i bordi ad aderire alla base.

La fibra di carbonio fa da padrona nella costruzione dello snowboard.

Parola operativa: fibra. Il layout della trama di questo tessuto influisce sulla qualità di guida della tua tavola. L’aggiunta di resina epossidica al tessuto lo trasforma in fibra di vetro e c’è uno strato su ciascun lato del nucleo. Le schede di fascia più alta hanno spesso traverse in carbonio: strette strisce di fibra di carbonio che corrono per la lunghezza della tavola per maggiore rigidità e pop.

La resina epossidica copre ogni strato, tenendo insieme la tavola e i suoi pezzi. Questa non è la cattiva e tossica resina epatica di tuo nonno. Una delle innovazioni più recenti di persone in aziende come Lib Tech e Burton è la resina epossidica a base biologica. Non puoi sottovalutare l’importanza dell’epossidico perché tiene unita la tavola, dando vita al suo carattere.

La costruzione dello snowboard continua in maniera artigianale

Dopo il secondo strato di resina epossidica, la scheda è pronta per il foglio superiore. Una volta aggiunto, la parte superiore viene inserita nello stampo e inviata alla pressa dove il calore e la pressione faranno il lavoro della griglia, unendo tutti gli strati e impostando il profilo della campanatura della scheda.

Sebbene i macchinari pesanti siano fondamentali per la costruzione di snowboard, c’è un sacco di abilità artigianale mescolata. “La maggior parte delle persone è sorpresa di quanto lavoro manuale viene svolto”, ha affermato Seward.

La scheda è sulla stampa per circa 10 minuti. Una volta rimossa, la tavola va alla finitura, dove gli artigiani rimuovono il materiale in eccesso e aggiungono sidecuts. Successivamente, la scheda viene macinata per rimuovere la resina in eccesso. Dopo una manciata di macinature, la tavola viene cerata o spedita.

“Il futuro dello snowboard vedrà una maggiore innovazione nella produzione sostenibile”, ha affermato Seward.

Come scegliere lo snowboard perfetto.

Scegliere uno snowboard può essere difficile. Con così tanti stili diversi di schede disponibili, la paralisi della scelta è una vera minaccia se non sei onesto con te stesso. Ma, se sai cosa vuoi, il mondo è la tua ostrica. Prima ancora di entrare nella selezione a vita di ciò che è disponibile, è importante pensare a come e dove guidare.

Esiste un così ampio spettro di stili di guida e preferenze di guida, che le persone possono scoprire cosa c’è veramente nel loro cuore e nella loro anima di dove vogliono trovarsi sulla montagna. Una volta che l’avrai capito, vorrai iniziare a cercare qual è lo strumento migliore per quella disciplina o provare a coprire quante più discipline possibili con un solo snowboard.

La maggior parte dei negozi che meritano il loro sale ti farà una manciata di domande, come: Dov’è la tua montagna di casa? Che tipo di guida vuoi fare con questa tavola? Questa tavola sarà una tavola per tutto o riempie un bisogno specifico nella tua faretra? Dove vai normalmente? C’è uno stile di guida o c’è un pilota che vuoi emulare?

Chiederanno anche le dimensioni e il peso del piede. La prima domanda assicurerà che la tua tavola abbia la larghezza appropriata. Non troppo stretto, quindi le dita dei piedi e i talloni pendono dai lati e non sono troppo larghi, perché ciò può rendere una tavola lenta.

Trovare il negozio di fiducia.

Uno dei modi migliori per trovare una buona corrispondenza è fare i compiti e trovare un negozio di cui ti fidi. Molte persone si stanno informando. Ma non sono sempre buone informazioni. Entra in un negozio con una mente aperta, accetta qualche consiglio e prova prima di acquistare se puoi. Il valore di un buon negozio è fondamentale. Utilizza la sua fiducia nel cervello. Un’altra buona mossa per le persone a cui piace davvero essere scrupolose? Parla con più di un venditore.

Dimostrare alcune schede è uno dei modi migliori per assicurarsi di fare la scelta giusta. La maggior parte dei buoni negozi consente ai clienti di applicare una parte del costo di una demo per un acquisto. La maggior parte restringe le proprie scelte a tre o meno schede. Se c’è di più, non sai cosa vogliono. La posizione in pendenza di Darkside a Killington semplifica la dimostrazione delle schede perché i clienti non devono abbandonare la collina per cambiare scheda.

Non esiste un modo giusto o sbagliato di fare snowboard. Se ti stai divertendo e stai esplorando la montagna per raggiungere i tuoi limiti, lo stai facendo per te.

I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono accurati alla data/ora indicata sotto e sono soggetti a modifica. Ultimo aggiornamento 2021-07-22

Prodotto Consigliato:
Anon Raider 3, Casco Snowboard Uomo, Black, L
  • Passive ventilation
  • Classic fleece on liner and ear pads
  • Endura-shell construction
  • Peso: 595g; certificazione: ce 1077b, astm 2040, ce 1078:2012 +a1:2012, cpsc
  • Taglia: 59-61
ATTENZIONE

Contenuto sponsorizzato: OpinioniProdotto.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri portali di e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in questa pagina, OpinioniProdotto.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce presenti. Ti informo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, ti invito quindi a verificate prezzi e disponibilità su Amazon e/o sugli altri e-commerce inseriti.