scopa elettrica | non è la migliore se hai grandi superfici!

da | Ultimo aggiornamento 14-10-2022 | Pulizia

migliore scopa elettrica come si sceglie

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Scopa elettrica: nella maggior parte delle famiglie, è raro che passi un giorno senza che sia utilizzata una scopa elettrica di ultima generazione. Sarà per la loro praticità ed efficenza molto migliorata, ma sono diventate praticamente onnipresenti in ogni abitazione. Potresti pensare all’aspirapolvere a traino, ma è ingombrante e poco maneggevole. E le scope tradizionali spesso hanno difficoltà a raccogliere fino all’ultimo granello di detriti. Fortunatamente, come detto, c’è un’altra opzione: una scopa aspirapolvere.

Scopa elettrica 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Sono un incrocio tra un aspirapolvere portatile e una scopa tradizionale, le scope elettriche utilizzano una combinazione di aspirazione e spazzole per pulire i pavimenti con il minimo sforzo possibile. Questi strumenti super versatili, generalmente sono un’opzione secondaria o il primo strumento di pulizia della casa, a seconda della quantità di spazio da pulire.

Come gli aspirapolvere tradizionali, le scope elettriche sono disponibili in una grande varietà di modelli: alcuni con filo, altri senza fili e altri con e senza accessori.

Può essere difficile scegliere il modello giusto per la tua casa, soprattutto se non sei sicuro di cosa stai cercando. È qui che entra in gioco il mio sito: OpinioniProdotto.it ha la missione di farti conoscere tutti i prodotti che soddisfano le tue esigenze, così puoi dedicare meno tempo alla ricerca e dirottarlo per altri motivi.

Se sei pronto per ripulire tutti quei disastri e andare avanti con la tua routine quotidiana, dai un’occhiata ai prodotti top della categoria, consigliati qui sopra o continua a leggere, questa recensione, per scoprire cosa dovresti cercare in un prodotto di questa natura.

migliore scopa elettrica

Lo sapevi che: Le scope elettriche in offerta funzionano alla grande su pavimenti e superfici solidi e tappeti a pelo corto, ma non sono progettate per l’uso su moquette a pelo lungo.

Scope elettriche | perché ne hai bisogno?

La scopa elettrica eccelle nelle pulizie per la sua grande versatilità, ma di solito non sono articoli potenti come i modelli più grandi, in particolare gli aspirapolvere verticali. Scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze significa considerare il tipo di pavimento, le dimensioni della casa ed il tipo di sporco da pulire.

Pro

  • Leggero e maneggevole
  • Compatto e facile da riporre
  • Le piccole testine raggiungono punti che altri non possono raggiungere: sotto i mobili e in altri spazi ristretti.
  • Più accurati e meno costosi degli aspirapolvere robot.

Contro

  • Potenza di aspirazione inferiore rispetto ai modelli verticali e a quelli a traino
  • Costoso rispetto agli aspirapolvere manuali e ad alcuni verticali.

Se ne hai già uno verticale o a bidone, una scopa elettrica, ti permetterà di pulire i piccoli casini e di raccogliere i detriti nelle aree più ristrette della casa. Se la casa è piccola e lo spazio a disposizione è limitato, questa può essere più che sufficiente.

Consiglio dell’esperto: quando si utilizza una scopa elettrica senza fili, ricordati di tenere i filtri puliti e sgombri per aumentarne l’efficacia.

Scopa elettrica con filo | caratteristiche

Le scope elettriche con filo, sono più leggere dei modelli a batteria e in passato offrivano la maggiore potenza di aspirazione. Tuttavia, i miglioramenti apportati alla progettazione delle batterie hanno portato a modelli senza filo più leggeri e con una potenza impressionante, anche se la loro autonomia può essere limitata. Quelli con cavo sono ancora i più leggeri tra i due, ma è il cavo stesso a limitare le possibilità di pulizia.

La lunghezza del cavo determina la massima distanza di pulizia, prima di dover trovare un’altra presa di corrente e, in alcuni casi, il luogo in cui è possibile pulire. La maggior parte dei cavi si estende tra i 5 e i 7 metri, ma uno di 9 metri consente di coprire facilmente stanze ampie e talvolta di pulire due stanze prima di dover trovare una nuova presa. Per risparmiare tempo e spazio, cercane uno con il sistema che ritrae il cavo in modo automatico e lo avvolge all’interno della macchina.

Consiglio dell’esperto: non caricare troppo le batterie. Quando disimballi la nuova scopa elettrica senza fili, leggi le informazioni sulla durata delle stesse.

Scopa elettrica senza filo | caratteristiche

Le scope senza filo sono facili da trasportare da un piano all’altro, da usare sulle scale e danno modo di pulire le aree più difficili da raggiungere della casa. Tuttavia, la durata della batteria può variare e alcune, perdono potenza quando si esauriscono. A seconda del tipo di batteria utilizzata, questi modelli di aspirapolvere scopa elettrica, possono essere più pesanti di quelle con cavo. Tieni presente le seguenti caratteristiche nella ricerca del miglior prodotto di questa categoria.

  • Tensione: la scopa elettrica con un voltaggio di 18 V o superiore offre una potenza di aspirazione sufficiente per la maggior parte delle superfici.
  • Costo: le batterie al nichel-cadmio (NiCd) sono le meno costose, ma devono essere sostituite più spesso. Una batteria al nichel-metallo idruro (NiMH) o una batteria agli ioni di litio (Li-ion) manterranno la carica meglio e più a lungo, ma il prezzo da pagare sarà maggiore.
  • Durata della batteria: queste, perdono la capacità di mantenere la carica dopo cinque o più anni o dopo un certo numero di cicli di carica (ricarica e scarica della batteria), di solito diverse centinaia. A quel punto, dovrai decidere se vale la pena sostituire la batteria rispetto all’acquisto di una nuova scopa elettrica online.
  • Stazione di ricarica/docking: Alcuni modelli possono essere collegati direttamente a una presa di corrente per la ricarica, mentre altri sono dotati di una stazione di ricarica o docking station. Quelle montate a parete consentono di risparmiare spazio sul pavimento e di avere sempre la scopa elettrica carica se rimane ferma per un lungo periodo.
  • Tempo di ricarica: A meno che tu non abbia una batteria di riserva, cerca un modello che impieghi un tempo di ricarica rapido. Alcuni, possono richiedere fino a otto ore o più per raggiungere la piena potenza.

Se opti per una scopa aspirapolvere a batteria, la durata della batteria è una delle caratteristiche più importanti da considerare e dipende principalmente dal tipo di batteria utilizzata. In generale, si possono prevedere almeno 15 minuti di utilizzo costante con le batterie NiCd e, in alcuni casi, 40 minuti o più con quelle agli ioni di litio o al nichel-metallo idruro. Le scope dotate di “power boost” o di rulli spazzola consumano la batteria più rapidamente di quelli che utilizzano solo la potenza di aspirazione per pulire. Con l’avanzare dell’età, la batteria inizia a perdere energia più rapidamente e potrebbe non mantenere una carica completa per un tempo accettabile.

Scopa aspirapolvere | considerazioni iniziali best buy

Una volta che hai stabilito se la scopa elettrica con o senza filo fa al tuo caso, considera le caratteristiche aggiuntive per rendere le operazioni di pulizia il più agevoli possibile.

Spazzole e potenza di aspirazione

Le scope elettriche a batteria senza rullo a spazzola rotante, si affidano esclusivamente all’aspirazione per la pulizia, il che significa che avrai bisogno di almeno 18 V per raccogliere efficacemente lo sporco e la polvere. Questi articoli, sono più adatti a raccogliere la polvere e lo sporco superficiale sui classici pavimenti.

Quelle, sempre a batteria, ma con rullo a spazzola, possono essere utilizzate sia su tappeti che su superfici lisce. Tieni presente che, di solito queste scope, non funzionano bene sui tappeti come gli aspirapolvere tradizionali. Per avere un’idea della potenza, verifica il numero di giri, che dovrebbe essere indicato dal produttore nelle specifiche del prodotto. Se hai pavimenti in parquet, assicurati che il rullo della spazzola possa essere disattivato in modo che le setole non graffino il pavimento.

Rimozione e svuotamento del cestino di raccolta sporco

I modelli di scopa aspirapolvere, utilizzano un contenitore senza sacco, solitamente chiamato vaschetta di recupero. Questo dovrà essere facile da rimuovere e da svuotare. Le funzioni di svuotamento con una sola mano, come il rilascio rapido con un solo pulsante, aggiungono ulteriore comodità. Alcune vaschette, sono dotate di una funzione di compressione che compatta i detriti raccolti per ridurre la frequenza di svuotamento della stessa. In questo modo si riduce anche la polvere quando si svuota il tutto nella spazzatura.

Tutte le aspirapolvere scopa elettrica con docking station possono svuotare automaticamente la vaschetta di recupero, nella stazione – naturalmente, dovrai svuotare la pattumiera situata nella stazione stessa, ma in genere hanno una capacità molto maggiore rispetto alla pattumiera della scopa stessa.

La maggior parte delle vaschette, può essere lavata a mano nel lavandino. In questo modo si evita che lo sporco e la polvere rimangano incastrati nelle fessure, riducendo così la capacità di aspirazione della pattumiera e della scopa elettrica stessa. Inoltre, i filtri devono essere facilmente accessibili, rimovibili, pulibili e sostituibili. Per le case con animali domestici, dove l’esposizione agli allergeni è un problema, cerca un modello con filtro HEPA che rimuove la maggior parte degli allergeni, come la forfora degli animali domestici.

Peso e manovrabilità della scopa aspirapolvere

Esistono scope a batteria che pesano anche meno di 2 kg e molte hanno un design ergonomico che ne facilita l’uso. Queste alimentate a pile ricaricabili, rappresentano una buona alternativa, per chi ha una mobilità limitata o condizioni mediche che indeboliscono le articolazioni, come l’artrite. La testina girevole offre una manovrabilità più agevole, per arrivare negli angoli più difficili e permette di raggiungere luoghi che altri aspirapolvere non sono in grado di affrontare.

La scopa elettrica | caratteristiche principali

Funzioni aggiuntive come le luci a LED e le modalità portatili possono aiutarti a pulire i pavimenti in una sola passata.

Pulizia a umido o a secco

Pochi aspirapolvere scopa elettrica sono in grado di pulire il bagnato. Il contenitore per il secco e quello per il bagnato devono essere puliti separatamente e tutte le parti devono essere adeguatamente asciugate per evitare la formazione di muffe. Alcuni di questi, hanno anche la funzione di lavaggio dei pavimenti. Si utilizza la modalità serbatoio d’acqua della macchina per lavare i pavimenti e poi asciugarli con la modalità aspirapolvere.

Luci di cortesia sulla testa

Le luci a led, poizionate sulla testa della scopa, non servono per pulire al buio. Servono, invece, a illuminare il pavimento a bassa angolazione per evidenziare detriti e polvere. La maggior parte dei modelli che ne è dotata, monta luci a LED, che, in genere sono di lunga durata e sufficientemente luminose per evidenziare la polvere ed il resto della sporcizia.

Luci della testa del pulitore Le luci degli aspirapolvere a batteria non servono per pulire al buio. Servono a illuminare il pavimento a bassa angolazione per evidenziare detriti e polvere. La maggior parte dei modelli dotati di luci è dotata di luci a LED, in genere di lunga durata e sufficientemente luminose per evidenziare i residui.

Le luci degli aspirapolvere a batteria non servono per pulire al buio. Servono a illuminare il pavimento a bassa angolazione per evidenziare detriti e polvere. La maggior parte dei modelli dotati di luci è dotata di luci a LED, in genere di lunga durata e sufficientemente luminose per evidenziare i residui.

Modalità manuale

Alcune, includono un aspirapolvere portatile che può essere separato dal corpo principale. Questo, funziona bene sulle scale, dietro i mobili e nei veicoli. Alcuni modelli includono anche un tubo di prolunga, che può essere utilizzato per pulire tende e tappezzeria.

Modalità di alimentazione

Le scope elettriche, con diverse modalità di potenza, consentono di regolare l’aspirazione per gestire diverse tipologie di sporco e di superfici: ciò che funziona su un tappeto può essere eccessivo per i pavimenti in legno. I modelli, di fascia alta, possono anche essere in grado di rilevare la superficie da pulire e regolare automaticamente la potenza.

Strumenti e accessori per la pulizia con l’aspirapolvere a traino

Gli strumenti di pulizia consentono di ottenere una pulizia profonda piuttosto che una pulizia sommaria e sono essenziali se la scopa elettrica è il tuo strumento di pulizia principale. Come minimo, cercane una che abbia lo strumento per le fessure da usare tra i cuscini e negli scalini. Altri strumenti, che possono essere inclusi nell’acquisto, sono la spazzola per spolverare, la spazzola per peli di animali domestici, il tubo di prolunga o il tergivetro. Tieni presente il modo in cui gli accessori e gli strumenti vengono riposti: i contenitori da incasso sono i più comodi, ma possono aumentare il peso.

Consiglio dell’esperto: se noti una mancanza di aspirazione, pulisci le spazzole e controlla il livello della batteria. Queste scope devono avere le spazzole pulite più spesso di altri tipi di aspirapolvere.

Offerte scope elettriche | prezzi attuali

Economico

Fino a 80 €, si trovano modelli di base con cavo e teste piccole che includono almeno un accessorio. Molti di questi, sono leggeri e portatili. Tendono ad avere una minore potenza di aspirazione e potrebbero non avere la stessa durata dei modelli più costosi. I prodotti più costosi di questa fascia sono modelli a batteria e con cavo di alta qualità. In questa fascia si trovano molte scope elettriche agli ioni di litio con un’aspirazione eccellente, una potenza di pulizia affidabile e accessori inclusi. Ci sono anche molti modelli due in uno con una buona versatilità.

Fascia media

Con un prezzo compreso tra i 80 e i 190 €, è possibile acquistare scope elettriche in offerta ben progettate, alcune delle quali offrono fino a 22 V con una potenza di aspirazione impressionante. Le testine girevoli, le spazzole motorizzate con diverse opzioni di velocità e le funzionalità due-in-uno sono comuni. Alcune delle migliori di fascia media, provengono da produttori come Hoover, Rowenta, Imetec e Black & Decker.

Costoso

I modelli di scopa aspirapolvere a batteria, con spazzole ad alta velocità che possono durare fino a 20 minuti di uso continuo costano a partire da 200 €. La batteria dura anche più a lungo a velocità normale. Se sei interessato a una di queste scope elettriche a batteria, di qualità superiore di un’azienda di alto livello e non hai problemi di budget, ti suggerisco, caldamente, di dare uno sguardo agli aspirapolvere Dyson. È vero che puoi arrivare a pagare fino oltre a 600 €, ma chi a la fortuna di utilizzarli, afferma che il prezzo vale la pena in termini di potenza di aspirazione e facilità d’uso.

Lo sapevi che: gli articoli con modalità di aspirazione manuale, funzionano bene per raggiungere gli angoli e le fessure spesso presenti nei veicoli.

La scopa elettrica | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

  • Quando utilizzi un’aspirapolvere scopa elettrica su un tappeto, spegni o rallenta il rullo della spazzola. Ciò renderà la scopa più efficace e ridurrà la quantità di detriti lasciati.
  • Riponi la tua scopa senza fili sulla base di ricarica. Sarà sempre completamente carica quando sarà necessario utilizzarla.
  • Avvolgi il cavo di alimentazione dopo ogni utilizzo. Non permettere che il cavo si aggrovigli. Ciò contribuirà a garantire che i fili all’interno del cavo non si pieghino o si rompano nel tempo.
  • Svuota il contenitore della polvere dopo ogni utilizzo. Questo aiuta a mantenere la massima aspirazione e prestazioni.
  • Controlla periodicamente il rullo della spazzola. La polvere e i peli di animali domestici possono spesso impigliarsi al suo interno, limitandone l’efficacia.
migliore scopa elettrica quale scegliere

Lo sapevi che: Proprio come un normale aspirapolvere, alcune scope alimentate ad energia elettrica, sono dotate di accessori per la pulizia di tappezzeria o spazi ristretti.

La scopa elettrica | domande frequenti FAQ

D. Ho difficoltà a tenere e manovrare gli apparecchi per lunghi periodi. Cosa devo cercare in una scopa a batteria?

R. La maggior parte di queste, sono già molto leggere, ma i modelli ancora meno pesanti si aggirano intorno ai 3 o 4 chili, quindi consiglio di cercare uno di questi. Una con un’impugnatura ergonomica può aiutare a prevenire l’affaticamento e il dolore alle mani e ai polsi. Un interruttore di accensione e spegnimento raggiungibile con una sola mano mentre la si tiene, è un’altra caratteristica utile per ridurre l’affaticamento. Evita i modelli con interruttore a grilletto che richiedono una pressione costante durante il funzionamento della stessa.

D. Quali sono le caratteristiche migliori per scale, tende, tappezzeria e sotto i mobili?

R. Cerca modelli due in uno con una scopa portatile rimovibile da usare sulle scale e nella tua auto. Un’altra opzione è una scopa aspirapolvere, con una testa piccola che può aspirare nelle scale con un solo passaggio. È molto probabile che tu voglia un modello con uno strumento per le fessure che possa raggiungere gli angoli delle scale. Per le tende e la tappezzeria, la soluzione migliore è un tubo di prolunga con uno strumento a spazzola. Una testina girevole che si ripiega vicino al suolo funziona molto bene per raggiungere il sotto dei mobili.

D. Le scope elettriche perdono aspirazione quando la batteria si scarica?

R. Di solito no. La maggior parte dei modelli utilizza batterie agli ioni di litio o al NiCd, che si scaricano in modo uniforme indipendentemente dalla carica residua. Tuttavia, nessuna batteria ricaricabile dura per sempre. Dopo essere state caricate e scaricate nel corso degli anni, tutte finiscono per diminuire la loro capacità. La maggior parte dei produttori ne vende di ricambio sul proprio sito web, anche se la loro sostituzione non è economica. È anche possibile trovare una batteria di ricambio presso un rivenditore online come Amazon.

D. Una scopa senza filo, può sostituire il mio aspirapolvere tradizionale?

R. Tutto dipende dal tipo di pavimento su cui la userai, ma nella maggior parte dei casi probabilmente no. Sebbene questa, sia un ottimo modo per ripulire piccole zone di sporco, spesso non è abbastanza potente per affrontare grandi aree da ripulire, specialmente quelli su moquette a pelo alto. Una di queste può essere in grado pulire un piccolo appartamento, specialmente se presenta pavimenti classici.

D. Posso usare le scope elettriche sulla tappezzeria?

R. Alcuni modelli sono dotati di strumenti progettati per l’uso su tappezzeria o, se l’unità dispone di un tubo flessibile, è possibile utilizzare anche quello. Se sei interessato a un prodotto che puoi utilizzare sui mobili, cercane uno che abbia un attacco speciale a tale scopo.

D. Una scopa ricaricabile può raccogliere i peli di animali domestici?

R. Potrebbe, ma dipende dalla potenza di aspirazione della macchina. Se i peli di animali domestici sono un grosso problema, a casa tua, potresti avere più fortuna con un aspirapolvere appositamente progettato. Questi sono spesso dotati di accessori speciali che sono più efficaci nella rimozione dei peli di animali domestici rispetto a un semplice tubo o aspirapolvere portatile.

Scopa elettrica | Conclusioni …

Cosa dire di più su questo strumento di pulizia. Una scopa elettrica è un accessorio indispensabile che, in molte famiglie ha preso pieno possesso dell’aspetto relativo alle pulizie. In genere si abita in case non grandissime e comunque le zone che si vivono sono minime. Quindi l’utilizzo di questo elettrodomestico è più smart di uno da traino sempre “legato” ad una fonte di energia elettrica via cavo.

Ecco che allora questa guida ti può essere di aiuto, specialmente se sei in cerca del tuo primo modello di questo prodotto. Quello che devi fare è cercare di capire le tue esigenze e proiettarle sul modello che più si avvicina a queste. Vedrai che non spenderai una fortuna, anzi spesso si tratta di cifre molto abbordabili.

Per concludere questa lunga recensione, ti chiedo di condividere quanto letto con tutti i tuoi followers social. Utilizza i vari Facebook, Twitter ed Instagram. Inoltre, se vuoi aggiunger qualche altro consiglio, ti invito a lasciare un commento qui sotto. Avrai risposta quanto prima. 🙂