piano cottura induzione | autentica rivoluzione in cucina

da | Ultimo aggiornamento 13-04-2022 | Cottura e Conservazione

miglior piano cottura induzione ultima generazione

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Piano cottura induzione: se vuoi eliminare il consumo di gas naturale e, magari, hai installato un impianto fotovoltaico, passare al solo utilizzo di elettrodomestici, all’interno della tua cucina è un passo verso la giusta direzione in un “mondo migliore”. Anche se la strada è ancora lunga, se non si comincia non si arriva mai. Questo è quanto di meglio puoi trovare per i piani di cottura a induzione.

Piano cottura induzione 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

La piastra o fornelli o piano cottura induzione di ultima generazione è diventato sempre più presente, nelle nostre cucine e per una buona ragione. Questi, permettono di cucinare più velocemente, di ripulire la sporcizia in un attimo e consumano meno energia rispetto alle altre tipologie a gas, per esempio. Quindi cosa potresti non gradire della loro presenza nella tua cucina?

Sono uno strumento da banco che fornisce gli stessi risultati di uno classico fornello a gas, ma ad un prezzo più conveniente in termini di risparmio. Sono apparecchi molto pratici, molto più sicuri dell’utilizzo del metano o del gpl all’interno delle abitazioni ed offrono una tecnologia pulita per tutte le tipologie di cotture che tu possa immaginare.

Ma per ottenere il massimo dal piano cottura induzione, dovrai sceglierne uno di ultima generazione a 2 o a 4 fuochi e, quindi scegliere il modello giusto – il che significa sapere quali sono le dimensioni, le impostazioni di temperatura e altre caratteristiche da cercare per garantire che sia il più adatto alle vostre esigenze di cottura.

Pronti ad acquistare il tuo nuovo piano cottura a induzione? Per informazioni generali sugli acquisti di questo articolo, continuate a leggere la guida agli acquisti.

migliore piano cottura induzione quale scegliere

Lo sapevi che: I piani cottura a induzione possono cuocere i cibi fino al 50% più velocemente rispetto alle altre tipologie di piani.

Piano cottura a induzione | ma cos’è esattamente?

I piani a induzione utilizzano un campo elettromagnetico per riscaldare rapidamente le pentole, mentre il resto della superficie di cottura rimane a temperatura ambiente.

A causa del campo elettromagnetico, con esso si possono usare solo pentole e padelle che sono fatte di metalli ferrosi (come la ghisa o l’acciaio).

È possibile verificare se le pentole sono funzionanti su un piano cottura induzione, utilizzando un semplice magnete. Se questo si attacca al fondo, allora è possibile utilizzarlo su uno di questi, altrimenti no.

Lo sapevi che: Il primo brevetto per i piani a induzione o i piani di cottura risale agli inizi del XX secolo.

Piani cottura a induzione | vantaggi

  • Con un piano a induzione in generale, è possibile aumentare la superficie di cottura in cucina per facilitare la preparazione dei pasti per gruppi più numerosi, in particolare con i modelli indipendenti, senza dover sostituire l’intero fornello.
  • Questi piani, si riscaldano più rapidamente degli altri tipi di forni ad incasso, in modo da poter cucinare i pasti più velocemente.
  • Mentre il piano si riscalda rapidamente, il resto dei fuochi rimangono pressoché freddi, in modo da ridurre le probabilità di scottarsi.
  • Questi piani a induzione consumano meno energia degli altri, perché si l’energia si concentra solo su quello realmente utilizzato.
  • Poiché solo i fuochi sottostanti a induzione si riscaldano, i piani di questo tipo hanno meno probabilità di riscaldare la vostra cucina mentre state cucinando.
  • Di solito è più facile pulire questi articoli perché l’area che circonda i bruciatori rimane fredda, prevenendo fuoriuscite e disordini dalla superficie di cottura.

Consiglio dell’esperto: I piani cottura a induzione sono ideali per le case con bambini, perché non dovete preoccuparvi che questi si brucino sulla superficie del piano stesso.

Piano induzione | caratteristiche principali

Numero di fuochi

La maggior parte dei piani cottura ad induzione, specialmente quelli da tavolo è dotata di un unico fuoco. Tuttavia, è possibile trovare alcuni modelli più grandi che ne includono due o quattro.

Un modello a un solo fuoco occupa ovviamente meno spazio sul piano di lavoro, mentre uno a due o più offre più spazio per cucinare. Prendete in considerazione le dimensioni della vostra cucina e il gruppo per cui cucinate di solito quando scegliete il giusto numero di fuochi per le vostre esigenze.

Potenza

La potenza, viene misurata in watt. Per un modello fisso, abbastanza efficace e potente, dovrai orientare la tua scelta su uno di almeno 3000-4000 W. Per uno portatile migliore, opta per uno con almeno 1.200-1.800 watt.

Attenzione: Se qualcuno in casa porta un pacemaker, dovresti consultare il vostro medico prima di usare un piano cottura induzione.

Peso

Se installi il vostro nuovo piano in cucina, in caso di un modello ad incasso, il peso dell’apparecchio non ha molta importanza. Tuttavia, se avete intenzione di viaggiare con un set di questi elettrodomestici portatili, vorrai scegliere un design leggero, quindi altamente portatile. Cerca un modello tra i cinque e i sette chili se avete intenzione di portarlo in campeggio o in altri luoghi.

Impostazioni della temperatura

Per avere il massimo controllo sulla tua cottura, è fondamentale sceglierne uno induzione con una varietà di impostazioni di temperatura. Alcuni modelli offrono solo cinque impostazioni, mentre altri ne offrono addirittura cinquanta. Più sono le impostazioni dei fuochi, più precisa sarà la regolazione della temperatura.

Ad esempio, un modello con cinquanta impostazioni può consentire di regolare la temperatura con incrementi di 1 grado C, mentre quelli con meno impostazioni possono consentire di regolare solo con incrementi di 5 o 10 gradi centigradi.

Lo sapevi che: Oltre ad essere magnetico, il fondo di qualsiasi padella, anche la migliore pentola a pressione, che si utilizza sui piani a induzione deve essere piatto, in modo da garantire il pieno contatto con la superficie sottostante.

Timer

Quando si cucina su piani di cottura a induzione, è utile avere un timer incorporato, in modo da sapere esattamente per quanto tempo tenere in temperatura il cibo. Alcuni modelli sono dotati di timer che consentono di effettuare regolazioni di un minuto, il che permette la massima precisione. Altri consentono di regolare il timer solo con incrementi di cinque minuti.

È anche importante considerare il limite massimo per il timer – alcuni modelli possono avere un limite massimo di 10 ore, mentre altri consentono solo 60 minuti o meno.

Spegnimento automatico

Per motivi di sicurezza, è meglio scegliere modelli con spegnimento automatico. Nella maggior parte dei casi, l’apparecchio si spegne automaticamente se non rileva una pentola sulla sua superficie di cottura per un periodo di tempo fisso, ad esempio 30 secondi. Ciò significa che non dovrai preoccuparti dello scoppio di un incendio se ti dimentichi di spegnerlo dopo aver rimosso il cibo.

Controlli e display digitale

La maggior parte dei modelli a induzione sono dotati di comandi touchpad che rendono estremamente facile l’accensione e il loro funzionamento. È inoltre importante scegliere un modello con un chiaro display digitale, che permette di vedere la temperatura precisa a cui è impostato. Con il display digitale potrete anche tenere traccia della funzione timer.

Caratteristiche aggiuntive

Alcuni modelli, con queste caratteristiche, hanno delle impostazioni che facilitano ulteriormente l’utilizzo dell’apparecchio. Ad esempio, si possono trovare modelli con l’impostazione Fast Boil (bollitura rapida) o il pulsante Keep Warm (mantenere caldo), che toglie tutte le difficoltà dalla preparazione delle ricette.

Se a casa hai dei bambini piccoli, potresti volere anche un modello con un sistema di blocco di sicurezza. Quando questo è attivato, i fuochi non possono essere accesi, quindi non dovrai preoccuparti che le manine si brucino da sole.

Consiglio dell’esperto: Evitare l’uso di pentole con fondi deformati su piani cottura a induzione. Pentole e padelle devono essere a pieno contatto con la superficie del piano per un corretto funzionamento.

Piani a induzione | prezzi ed offerte attuali

I piani ad induzione hanno un prezzo che varia in base alle dimensioni, alla potenza e al numero dei fuochi, ma in genere ci si può aspettare di pagare tra i 49 € e i 290 € per i modelli portatili e da 119 € fino a ben sopra i 1.000 € per i modelli da incasso.

  • Per un singolo piano cottura a induzione portatile, di solito il costo si aggira tra i 49 € e i 129 €.
  • Per piastre a induzione doppie, sempre portatile di solito in offerta, vanno da i 92 € e i 295 €.
  • Se scegli un modello ad incasso a due fuochi il prezzo varia da 89 € a 320 € (questi modelli sono poco usati e quindi hai poca scelta).
  • Un piano cottura a induzione a 4 fuochi ha il maggior numero di modelli da scegliere e quindi troverai prezzi che variano da 134 € fino oltre i 1.000 €, ma la media si attesta intorno ai 290 €.

Lo sapevi che: I piani cottura a induzione si riscaldano più velocemente di altri tipi di piani di cottura, come quelli a gas, così puoi cucinare i pasti in maniera molto più veloce.

Piano cottura ad induzione | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

  • Assicurati che il fondo delle tue pentole e padelle sia pulito prima di posizionarle sopra il piano a induzione. I detriti sul fondo delle pentole possono influire sui risultati di cottura.
  • Mantieni le pentole e le padelle centrate sui piani. Questo perché altrimenti il cibo potrebbe non cuocere in modo uniforme.
  • Evita di usare pentole con il fondo deformato sui tutti i modelli a induzione. Pentole e padelle devono essere a pieno contatto con i fuochi per un corretto funzionamento.
  • Non tenere gli oggetti magneticamente carichi, come le carte di credito, o pennette usb, vicino ai vostri piani cottura a induzione. Questo sarebbe un problema in quanto potrebbero influire sui tuoi risultati di cottura ed allo stesso tempo gli oggetti potrebbero perdere i dati interni o danneggiarsi irreparabilmente.
  • Per evitare di danneggiare la superficie del piano di cottura, non appoggiare gli oggetti sui tuoi piani di cottura a induzione quando non sono in uso.
fornello a induzione quale scegliere

Consiglio dell’esperto: I piani a induzione sono più efficienti dal punto di vista energetico rispetto ad altri piani, perché sono in grado di convertire il 90% dell’energia che utilizzano per lo scopo principale. I piani cottura a gas di solito convertono solo il 40% e quindi il 60% viene disperso.

Piani ad induzione | domande frequenti FAQ

D. Come si installa un piano cottura a induzione nella mia cucina?

R. Non è mai stato così facile ottenere tutti i grandi vantaggi della cottura a induzione. Da una completa ristrutturazione della cucina a un semplice aggiornamento, tutti i piani di questo tipo offrono un processo di installazione senza soluzione di continuità. La loro installazione è persino più semplice del classico a gas. Per quelli ad incasso, basta appoggiare e sigillare. Collegare alla presa di corrente ed il gioco è fatto.

Per i modelli portatili, basta il semplice collegamento alla rete elettrica e tutto comincia a funzionare. Voglio ricordarti che i vecchi piani cottura a gas o qualsiasi esso sia, vanno smaltiti regolarmente presso le isole ecologiche presenti nel tuo comune di residenza e non buttate chissà dove.

D. I piani cottura a induzione sono sicuri?

R. I modelli a induzione sono in realtà una delle opzioni più sicure per questa tipologia di elettrodomestici. Questo perché solo i fuochi si riscaldano, mentre il resto della superficie del piano di cottura rimane a temperatura ambiente. Di conseguenza, è meno probabile che ci si bruci durante il loro utilizzo.

D. Quali tipi di pentole non sono compatibili con un piano di cottura a induzione?

R. Non devi usare pentole di vetro, ceramica, rame o alluminio sul piano ad induzione, perché non sono magnetiche. La ghisa, l’acciaio inossidabile e il ferro e l’acciaio smaltato funzionano bene con questa tipologia di piani cottura.

D. Come si pulisce un piano cottura induzione?

R. Spegni i piani (o scollega dalla rete quelli portatili) e assicurati che siano completamente freddi prima di iniziare. Pulire le eventuali fuoriuscite di umidità con una spugna umida. Per le fuoriuscite di materiale, tampona una piccola quantità di detergente per piani di cottura in ceramica sulle macchie. Utilizza un tovagliolo di carta per strofinare il detergente e distribuiscilo uniformemente su tutta la superficie. Lascia che il pulitore faccia effetto sui fuochi per alcuni minuti prima di pulirlo con un panno pulito e asciutto.

Piano cottura induzione | conclusioni …

Il sistema di cottura a induzione magnetica può sembrare una nuova e complicata tecnologia che potrebbe creare molta confusione a chi non ne conosce bene caratteristiche e peculiarità generali. L’utilizzo in cucina, da qualche anno, ha preso molto piede in quanto, con tale tecnologia, possiamo risparmiare molto rispetto alle normali cucine a gas (oltre il 50%) che, disperdono molto più l’energia prodotta rispetto a queste ultime.

Inoltre, il tempo risparmiato nel riscaldamento, con un piano cottura induzione, è più veloce del 50% e la facilità di pulizia sono solo l’inizio di come questi elettrodomestici, rivoluzioneranno il nostro modo di cucinare.

Con questa guida acquisto passo passo, hai compreso tutte le caratteristiche necessarie per effettuare la tua giusta scelta. Ho cercato, come solito faccio, di spulciare tutte le proprietà relative al piano ad induzione oggi in commercio. Così facendo, ora puoi, in tutta sicurezza prendere il modello più adatto alle tue caratteristiche senza errori di valutazione.

Ma prima di metterti a cucinare, direi che potresti darmi un grandissimo aiuto, se ti va, condividendo questo post con le tue amiche o amici via social, con Facebook, Twitter ed Instagram. Così facendo, anche loro, potranno fare la giusta scelta. Inoltre, se hai altro da aggiungere, puoi farlo qui sotto nei commenti: ti risponderò prima possibile. Per ora grazie mille. 🙂