dispenser automatico gel mani | massimizza igiene e pulizia

da | Ultimo aggiornamento 07-05-2022 | Dispositivi di protezione

Dispenser automatico gel mani: anche dopo la fine della pandemia, alcune abitudini di igiene generale, rimarranno per molto tempo e per fortuna io direi. Una di queste è cercare di tenere le mani sempre pulite ed igienizzate. Ecco il motivo per il quale ho scritto questa recensione sui migliori dispenser per disinfettante che ci sono in vendita in questo 2022.

Dispenser automatico gel mani 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Una delle principali cose che puoi fare per rimanere in salute ed igienizzati è lavarti regolarmente le mani utilizzando anche un dispenser disinfettante mani. Questo articolo è un modo semplice e igienico per mantenere le mani pulite. Si attiva il sensore senza toccare nulla avvicinandosi con le mani, ed eroga la quantità perfetta di soluzione igienizzante liquida necessaria per assicurare una perfetta ed adeguata pulizia alle mani.

Quando acquisti un dispenser gel igienizzante, vorrai un modello che si adatti al tuo arredamento, sia facile da installare ed è ancora più facile da riempire e mantenere in uso. Uno che accetta una varietà di soluzioni igienizzanti è più funzionale di uno che monta solo le ricariche del produttore.

Se hai già tutte le idee chiare, puoi scegliere tra i top della categoria presenti sul mercato, che ti ho evidenziato nella tabella qui sopra. Se, invece, desideri saperne di più su cosa cercare in un dispenser igienizzante mani, continua a leggere questa guida acquisto.

dispenser automatico gel mani

Lo sapevi che: uno dei vantaggi di un dispenser per disinfettante è che fornisce la dose giusta di sapone per le mani, che può impedirti di usare quantità di detergente in eccesso.

Dispenser automatico per gel | considerazioni iniziali

Sensore

Questi dispenser gel mani, sono dotati di diversi tipi di sensori. Alcuni usano onde sonore ultrasoniche che rimbalzano a velocità maggiori quando la tua mano interrompe il loro flusso. Altri, utilizzano sensori di luce che rilevano un cambiamento nell’intensità della stessa, causato dall’avvicinamento della mano. I modelli con sensori a infrarossi rilevano la radiazione infrarossa proveniente dalla tua mano in avvicinamento.

Versatilità dosatore

Uno di questi articoli, dotato di serbatoio che può essere riempito con una varietà di sostanze liquide è l’ideale. Questi modelli possono erogare sapone liquido, disinfettante per le mani, lozione per il corpo, shampoo, bagnoschiuma, gel disinfettante mani e altro, rendendoli altamente adattabili alle tue particolari esigenze.

Lo sapevi che: il tuo letto, si quello dove ogni notte dormi, andrebbe sanificato ed igienizzato di tanto in tanto? Segui l’esatta procedura che ho descritto in questo articolo poco tempo fa.

Erogazione regolabile

Ti consiglio, vivamente un modello con un’impostazione regolabile. Con un dispenser automatico gel mani regolabile, è possibile determinare la quantità precisa di prodotto che viene erogata. Se la tua unità è piena di igienizzante, vorrai che ne dispensi una quantità maggiore rispetto a se fosse piena di sapone liquido.

Dimensioni

Questo aspetto, riguarda sia le dimensioni dell’unità che le dimensioni del serbatoio. Se lo spazio è un problema, diciamo in un piccolo bagno, avrai bisogno di una piccola unità. Tuttavia, un dispenser gel mani con un serbatoio che deve essere riempito più volte alla settimana ti darà noia quasi subito. Opta per il modello più grande che si adatta comodamente al tuo spazio disponibile.

Distanza di rilevamento

La distanza di rilevamento del tuo dispositivo può o non può essere importante. A seconda delle tue preferenze, un erogatore gel disinfettante, in grado di rilevare la tua mano da circa 10 cm di distanza potrebbe essere migliore di uno in grado di rilevarla da circa 5 cm di distanza. Una distanza maggiore può tornare utile per i bambini più piccoli che hanno difficoltà a raggiungerla.

Facilità di ricarica

Se la sua ricarica, richiede più di pochi secondi, potresti non avere scelto il modello migliore e più adatto. Un’unità che si svita facilmente e consente di aggiungere rapidamente più igienizzante oppure sapone, nel caso di utilizzo per lavaggio standard delle mani, è l’ideale.

Garanzia

Cerca un dispenser mani fornito di garanzia. Se un produttore garantisce che la sua unità funzionerà per due anni dopo la data di acquisto, ad esempio, puoi stare tranquillo sapendo che si tratta di un prodotto di qualità.

Consiglio dell’esperto: i dispenser disinfettante mani non sono utilizzabili solamente nel bagno. Puoi disporli anche in cucina, nella lavanderia, oppure all’ingresso.

Dispenser automatico disinfettante mani | caratteristiche principali

Modelli schiumogeni

Alcuni dei modelli di dosatore gel igienizzante infondono aria nel sapone liquido in modo che venga erogato come schiuma. Se preferisci il sapone schiumoso, cerca uno di questi modelli.

Display led

Sia che ti mostri la quantità di soluzione igienizzante o la durata della batteria rimasta, un display a LED su un dispenser gel igienizzante può tornare molto utile.

Serbatoio trasparente

In alternativa, puoi acquistarne uno con un serbatoio trasparente in modo da poter vedere esattamente quanto igienizzante o sapone ti è rimasto in qualsiasi momento.

Batterie

La maggior parte di questi distributori automatici, utilizza batterie standard, AA o AAA. Tuttavia, unità diverse consumeranno batterie a velocità diverse. Avrai bisogno di batterie che durino un minimo di tre mesi, ma più a lungo è meglio. Cerca di utilizzare delle batterie ricaricabili di qualità, che assicurano una lunga durata della ricarica e vita stessa della batteria. Esistono modelli che si ricaricano attaccandoli alla presa di corrente, avendo batterie interne tipo quelle degli smartphone, garantendoti nessuna pratica di rimozione, magari proprio quanto ti stai lavando le mani.

Materiali

Probabilmente ne vorrai acquistare uno che si adatti al tuo arredamento, ma l’unità deve anche essere resistente alla corrosione. Cerca acciaio inossidabile o plastica priva di BPA.

Lo sapevi che: alcuni dispenser ti permettono di essere utilizzati con differenti tipologie di prodotti, dagli igienizzanti, al sapone fino alle lozioni per la cura della pelle.

Resistente all’acqua

Va da sé che è necessario un vano batteria impermeabile. Se l’acqua, la soluzione igienizzante o il sapone possono entrare nelle parti elettriche del distributore, non funzionerà correttamente.

Installazione del dosatore

La maggior parte dei dispenser disinfettante sono indipendenti. Se non hai spazio intorno al lavandino o desideri un modello nella doccia, cerca un’unità che puoi montare a parete.

Base antiscivolo

Se il tuo dispenser gel disinfettante si trova su un lavandino bagnato e / o insaponato e non dispone di una base antiscivolo, è solo questione di tempo prima che cada a terra.

Alert

Alcune unità emettono un suono quando vengono attivate. Se ti sembra una funzione interessante, cercane uno con questa funzione.

Lo sapevi che: quando strofini le tue mani insieme, durante il lavaggio, crei frizione che aiuta a rimuovere lo sporco, il grasso e microbi dalla pelle.

Dispenser automatico disinfettante mani | prezzi ed offerte attuali

I dispenser automatico per gel, essendo prodotti particolari, possono avere prezzi molto variabili. Per questo motivo, la maggior parte delle unità al di sotto dei 15 € non sono prodotti molto affidabili. Queste unità non contengono molta soluzione disinfettante o sapone ed in genere hanno una durata molto breve.

Nella gamma da 15 € a 29 €, i modelli di dispenser automatico gel mani sono più affidabili. Sono dotati di erogazione regolabile e possono distribuire un’ampia varietà di saponi, lozioni ed igienizzanti. Queste unità sono impermeabili e dispongono di un sensore a infrarossi.

Man mano che ci si sposta nell’intervallo da 29 € a 69 €, i dispenser gel mani offrono all’incirca le stesse caratteristiche, ma la maggior parte di queste unità include una garanzia sul prodotto di tipo soddisfatti o rimborsati.

Igienizzante mani dispenser | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

Lavarsi regolarmente le mani è uno dei modi migliori per evitare di ammalarsi e di diffondere germi, questo sia in tempo di particolari situazioni di infezioni che in tempi normali. Ecco alcuni suggerimenti per farlo nella giusta maniera.

  • Le tue mani avranno sempre germi. Tutto ciò che tocchi si accumula sulle tue mani, il che significa che ci sono quasi sempre germi sulle tue mani.
  • Non toccare il tuo viso ed i particolare gli occhi. Anche se hai i germi sulle mani, c’è la possibilità che non ti ammali perché la maggior parte di questi ha bisogno di accedere al tuo corpo attraverso il naso, la bocca o gli occhi. Prima di toccare il viso, è altamente raccomandabile lavarsi le mani.
  • Non aspettare. Ogni volta che svolgi un’attività che contamina le tue mani, come andare in bagno, soffiarti il ​​naso, accarezzare un animale, preparare il cibo o portare fuori la spazzatura, non aspettare a lavartele.
  • Probabilmente non hai bisogno di sapone antibatterico. A meno che tu non sia impiegato all’interno di una struttura sanitaria (come infermiere, dottore, inserviente e simili), il sapone antibatterico non pulirà le tue mani meglio del normale classico sapone.
  • Bagnati prima le mani. Prima di lavarti le mani, bagnale.
  • Insaponare bene. Assicurati di coprire tutte le aree, non solo i palmi delle mani. Questo include il dorso delle stesse, tra le dita e sotto le unghie.
  • Continua. Attualmente, il tempo minimo concordato per strofinare continuamente le mani insaponate è di 20 secondi, che è all’incirca il tempo necessario per cantare “Happy Birthday“.
  • Risciacquare molto bene. Non puoi sbarazzarti di tutto quello sporco sciolto senza un accurato risciacquo.
  • Asciugare. Ai germi piacciono le situazioni umide. Se non ti asciughi le mani dopo il lavaggio, è come spedirgli un invito aperto.
migliore dispenser automatico gel mani quale scegliere

Lo sapevi che: alcuni studi hanno dimostrato che le persone hanno maggiori probabilità di lavarsi le mani se sono incuriosite dal design di un dispenser automatico disinfettante mani.

Dispenser igienizzante mani | domande frequenti FAQ

D. Potrò sviluppare un’immunità contro qualsiasi infezione se smetto di lavarmi le mani?

R. No. Diventare immuni ad un particolare agente patogeno, è un processo molto lungo, specifico e mirato. Ad esempio, non puoi creare un’immunità al polline semplicemente esponendoti ad esso. Devi lavarti le mani per avere le migliori possibilità di rimanere in salute.

D. Perché è meglio un erogatore gel disinfettante senza contatto?

R. Il motivo numero uno per utilizzarne uno senza contatto è che elimina il trasferimento diretto dei germi. Raccogliere una saponetta ti rende vulnerabile a tutti i germi e batteri che potrebbero essere stati trasferiti a quella attraverso altre persone nella tua casa.

D. Perché alcuni saponi escono dal dispenser mani come schiuma?

R. La schiuma è solo una forma diversa di sapone liquido. Internamente, l’aria viene infusa nel sapone, creando una schiuma che alcune persone trovano migliore rispetto alla forma liquida. Inoltre, la schiuma è più rispettosa dell’ambiente perché utilizza meno sapone durante l’erogazione.

D. Lavarsi le mani con il sapone è davvero più vantaggioso del lavaggio solo con acqua?

R. Sì! Il lavaggio delle mani con il sapone è sostanzialmente più efficace nel pulire le mani rispetto al farlo con la sola acqua. Risciacquare le mani con acqua è preferibile piuttosto che non lavarle affatto, ma lavarsi le mani con il sapone è più efficace nel rimuovere sporco e germi dalle mani.

Uno studio in Bangladesh ha esaminato l’efficacia del lavaggio delle mani con acqua e sapone rispetto al risciacquo delle mani solo con acqua. La ricerca ha scoperto che mentre l’uso dell’acqua da solo aiuta a ridurre il rischio di diarrea, l’uso del sapone è sostanzialmente più efficace.

Consiglio dell’esperto: Igienizzare le mani va bene, ma lo sai che anche il bucato andrebbe disinfettato con questa procedura, questo per avere più sicurezza all’interno della tua casa?

D. Quando devo lavarmi o igienizzarmi le mani?

R. I due momenti principali per lavarsi le mani sono dopo il contatto con le feci (come usare la toilette o pulire un bambino) e prima del contatto con il cibo (preparare il cibo, mangiare, nutrire un bambino e così via). La ricerca ha dimostrato che questi tempi hanno il maggiore impatto sulla salute dei bambini. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie consigliano di lavarsi le mani:

  • Dopo essersi soffiati il naso, aver tossito o starnutito;
  • Dopo il contatto con un animale, mangimi per animali o rifiuti animali;
  • Dopo aver maneggiato cibo per animali domestici o dolcetti
  • Dopo aver toccato la spazzatura.

D. Qual è il modo corretto per igienizzarsi le mani?

R. Un corretto lavaggio delle mani richiede sapone o soluzione igienizzante e acqua corrente. Un rubinetto non è necessario per lavarsi le mani: l’acqua corrente può essere ottenuta anche versando acqua da una bacinella o da un altro contenitore.

D. Quali sono i passaggi fondamentali per lavare correttamente le mani?

R. Ecco la corretta procedura da effettuare per il lavaggio delle tue mani:

  • Mani bagnate,
  • Applica la giusta quantità di sapone o l’igienizzante, dal tuo dispenser disinfettante mani,
  • Strofina tutte le superfici, compresi i palmi, il dorso delle mani, tra le dita e sotto le unghie, per circa 20 secondi,
  • Sciacquare bene con acqua corrente e
  • Asciugare su un panno pulito o agitando all’aria.

Un modo semplice per valutare 20 secondi è usare una canzone familiare che dura 20 secondi. Ma questo lo abbiamo già visto in precedenza.

Lo sapevi che: L’UNICEF, il CDC e altri esperti sostengono la raccomandazione per il lavaggio delle mani di 20 secondi. L’OMS raccomanda 40-60 secondi, ma questo comprende l’intero processo di lavaggio delle mani dall’umidificazione e dall’applicazione del sapone fino a quando le mani non sono completamente asciutte, mentre la raccomandazione di 20 secondi si concentra solo sul processo di lavaggio delle mani con il sapone.

D. Come funziona la soluzione igienizzante durante il lavaggio delle mani?

R. I germi che possono causare malattie si depositano nello sporco, nel grasso e negli oli naturali sulle mani. L’acqua da sola non li rimuove, ma il liquido igienizzante aiuta ad abbattere gli oli che trasportano germi. Lo facilita anche lo sfregamento e l’attrito che possono rimuovere i germi dalle mani e in modo che questi possano essere risciacquati. L’uso del giusto disdispenser igienizzante mani aumenta anche il tempo impiegato per il lavaggio e garantisce un lavaggio più efficace.

Con un uso corretto, tutti i prodotti sono ugualmente efficaci nel rimuovere i germi che causano malattie. Anche l’odore pulito e la sensazione che il sapone igienzzante crea sono incentivi per il suo utilizzo.

D. Il sapone antibatterico è migliore del normale sapone per fermare la diffusione delle malattie?

R. Con un uso corretto, tutti i saponi sono ugualmente efficaci nel rimuovere i germi che causano malattie diarroiche e infezioni respiratorie.

D. E le persone che non hanno accesso al sapone?

R. L’accesso al sapone non è universale. Dove il sapone è disponibile, in particolare nelle famiglie più povere, potrebbe non essere indicato per il lavaggio delle mani a causa della sua percezione come un bene prezioso. Invece, il sapone può essere usato per il bucato, il bagno e il lavaggio dei piatti. Dove il sapone non è disponibile o è difficile da ottenerlo per il lavaggio delle mani, l’acqua saponosa è un’efficace alternativa a basso costo. Altrimenti, lavarsi le mani con altri detergenti come la cenere può aiutare a rimuovere i batteri dalle mani. Anche lavarsi le mani solo con l’acqua può aiutare a ridurre la diarrea, anche se l’uso del sapone ha un impatto sulla salute sostanzialmente maggiore.

D. È possibile utilizzare disinfettanti per le mani a base di alcol invece di lavarsi le mani con il sapone?

R. Detergenti per le mani senz’acqua, come quelli contenenti alcol o agenti alternativi, possono essere utili, in particolare nelle strutture sanitarie e nei momenti in cui l’accesso a acqua e sapone è difficile, ad esempio durante le emergenze. Tuttavia, la fattibilità e la scalabilità delle opzioni senza acqua per la pulizia delle mani per migliorare la salute dei bambini nella popolazione generale sono attualmente limitate a causa della mancanza di robuste catene di approvvigionamento e del costo del prodotto. Se le mani sono visibilmente sporche, si dovrebbe sempre lavarsi le mani con il sapone, poiché i disinfettanti non rimuovono lo sporco.

D. È meglio asciugare le mani con un asciugamano o un panno pulito dopo aver lavato le mani?

R. Le prove indicano che asciugare le mani con un asciugamano o un pezzo di stoffa può rimuovere più germi non eliminati con il lavaggio delle mani. L’asciugatura all’aria non ha questo vantaggio.

Dispenser automatico gel mani | conclusioni …

Pulizia: questo è l’imperativo da tenere bene a mente, ora che siamo definitivamente usciti dalla più grave emergenza sanitaria che sia mai capitata negli ultimi secoli. Ricordiamoci sempre che la pulizia delle mani e di tutto il corpo, in generale, è un fattore che sicuramente ha subito un cambiamento radicale.

Non torno a dirti quanto sia necessario lavarsi le mani e farlo nella giusta maniera. In questo articolo hai visto tutte le procedure ed i modi anche se non hai acqua a disposizione. Quindi abbiamo scoperto che l’utilizzo di un dispenser automatico gel mani, che può anche essere utilizzato con i normali saponi, riduce i contatti ed assicura un perfetto lavaggio.

Abbiamo anche visto come effettuare la scelta in base alle tue esigenze e stile di vita, ora non ti rimane altro che prendere il modello che più ti si addice ed effettuare correttamente le procedure di lavaggio.

Bene, siamo a fine lavaggio, pardon articolo e come sempre ti chiedo di condividere quanto hai letto, attraverso i soliti canali social e con tutti i tuoi followers. In questo modo darai, anche a loro, la possibilità di effettuare tutte le giuste procedure di igiene, per quanto riguarda il lavaggio delle mani. Se, inoltre, hai qualche altro da aggiungere, puoi farlo qui sotto nel modulo commenti. Per ora grazie ed alla prossima recensione. 🙂

BEPER P201UTP004 Dispenser Automatico Sapone e Gel...
  • NOTA: Distributore automatico con funzionamento ad...