Miglior Cardiofrequenzimetro: guida acquisto e recensioni

A cosa serve un Cardiofrequenzimetro? Se vuoi avere sotto controllo la tua l’attività cardiaca, questo gioiello della tecnologia è lo strumento ideale. Vediamo i migliori cardiofrequenzimentri del 2021 che puoi trovare online.

Classifica miglior Cardiofrequenzimetro secondo le recensioni clienti.

Ma prima cos’è un Cardiofrequenzimentro?

I passaggi una volta regnavano supremi come metrica di riferimento per i fitness tracker, ma oggigiorno il monitoraggio della frequenza cardiaca è diventato la caratteristica essenziale. È uno sviluppo utilissimo (anche se pensiamo ancora che 10.000 passi siano un obiettivo utile) perché tenere traccia della frequenza cardiaca ti consente di vedere quanto ti sei spinto in un allenamento individuale.

Ma soprattutto se tu o il tuo Cardiofrequenzimentro interpreta il tempo trascorso in ogni zona di frequenza cardiaca; fornisce anche una misura della tua forma fisica complessiva nel tempo attraverso la frequenza cardiaca a riposo o una stima della tua VO2 max.

Queste funzioni appaiono su più tracker che mai, ma non troverai solo i cardiofrequenzimetri sul retro dei dispositivi indossati da polso. Sono inoltre disponibili cardiofrequenzimetri dedicati per la frequenza cardiaca che vengono indossati intorno al braccio o al torace.

Dove indossare un Cardiofrequenzimentro?

Dei tre posti sul tuo corpo che puoi indossare, il petto è la soluzione migliore se la precisione durante un allenamento è la chiave per te – se stai facendo una sessione HIIT o basando il tuo allenamento sulla frequenza cardiaca, ad esempio. Le letture dai monitor della fascia toracica sono più affidabili e riconoscono i cambiamenti più rapidamente di quelli ottenuti dai cardiofrequenzimetri da polso e fascia da braccio.

Tuttavia, i tracker da polso sono più comodi e comodi da indossare e, mantenendoli sempre attivi, otterrai informazioni sulla frequenza cardiaca a riposo, una misura molto utile per la tua salute cardiovascolare generale, oltre a un monitoraggio del sonno più approfondito.

LEGGI ANCHE
Miglior Ciclocomputer Wireless: guida acquisto online

Caratteristiche principali dei cardiofrequenzimetri.

I più recenti fitness tracker stanno anche migliorando la loro precisione durante gli allenamenti, soprattutto se si dispone di un dispositivo piccolo e leggero che si adatta perfettamente al polso e ha il vantaggio di uno schermo per mostrarti quanto il tuo cuore lavora duramente. Alcuni dispositivi più avanzati possono anche guidarti attraverso allenamenti basati sulla frequenza cardiaca.

I tracker del braccio si trovano in mezzo a questa fascia. Sono cardiofrequenzimetri ottici, proprio come quelli dei fitness tracker, ma posizionandoli sull’avambraccio, sulla parte superiore del braccio o persino intorno alla coscia, si ottiene una lettura più affidabile rispetto al polso.

Come si indossa un dispositivo di controllo cardiaco?

Sono più facili da indossare rispetto a un tracker per il torace e in genere sono altrettanto precisi, ma non li indossi al di fuori degli allenamenti, quindi non puoi ottenere i benefici della conoscenza della frequenza cardiaca a riposo o del miglioramento del monitoraggio del sonno.

Per aiutarti a decidere quale tipo e modello di cardiofrequenzimetro si adatta meglio alle tue esigenze, abbiamo scelto i migliori oggi presenti in rete: un aiuto indispensabile nella scelta.

Come scelgo un cardiofrequenzimetro?

Ecco cosa tenere a mente quando si sceglie il cardiofrequenzimetro adatto alle proprie esigenze di fitness.

  • Larghezza del cinturino: se scegli una fascia toracica o per il braccio, hai bisogno della taglia giusta. Troppo sciolto, e verrà fuori durante un allenamento pesante, perdendo preziosi dati sulla salute nel processo. Troppo stretto e non puoi muoverti liberamente. Misura il torace o il braccio per assicurarti che la fascia si adatti comodamente.
  • Metriche: cosa vuoi monitorare? Forse hai solo bisogno della tua frequenza cardiaca e tracker più elaborati e costosi sono solo uno spreco. D’altra parte, potresti volere più funzioni man mano che i tuoi allenamenti si evolvono, lasciandoti aggiornare in seguito. Assicurati di considerare quali metriche ti interessano e andare da lì.
LEGGI ANCHE
Tactical Drone: questi i top 10 migliori per recensioni e prezzi

Ed ancora:

  • Durata della batteria: non è necessario cambiare costantemente la batteria o perdere le informazioni di funzionamento perché il dispositivo si è spento in un momento inopportuno. Scegli la durata della batteria più lunga che puoi trovare tra i dispositivi indossabili che hanno le funzionalità di cui hai bisogno.
  • Memoria: se porti sempre con te il tuo dispositivo, la memoria potrebbe non essere così cruciale perché puoi trasmettere queste statistiche direttamente e in tempo reale. Se preferisci lasciare il dispositivo a casa, avrai bisogno di molta memoria potenziale. Cerca cose che memorizzano diverse ore di dati, se non settimane, e almeno cinque allenamenti nel caso in cui ti dimentichi.
  • Design: uno degli aspetti più critici del tracker è che è comodo da indossare. Altrimenti, non lo userai mai. Che si tratti di un orologio, di un cinturino pettorale o di qualcos’altro, scegli qualcosa che non ti ostacoli e che sia facile da posizionare correttamente

Quali sono i migliori cardiofrequenzimetri per i runners?

Le fasce cardiofrequenzimetro toraciche tendono ad essere i più precisi, ma a meno che tu non stia sudando secchi e saltando nei laghi per rinfrescarti, anche un monitor da polso o una fascia da braccio possono funzionare bene. Desideri qualcosa che rimanga al suo posto e che puoi potenzialmente impostare per avvisarti se la tua frequenza cardiaca rimane troppo alta.

Quali sono i migliori cardiofrequenzimetri per i nuotatori?

L’acqua è difficile. Se nuoti molto, sai che è tradizionalmente difficile tenere traccia della frequenza cardiaca perché il monitor scivola continuamente e gli ambienti acquatici sono difficili con i dispositivi tradizionali. Tuttavia, ci solo alcuni dispositivi per nuotatori che funzionano molto bene.

LEGGI ANCHE
Miglior Drone economico a basso costo - guida acquisto

Scegli un cardiofrequenzimetro specifico per i nuotatori. Il cinturino dovrebbe rimanere in posizione senza fallo (un cinturino da polso può essere la soluzione migliore qui). Gli involucri dovrebbero essere in grado di resistere all’esposizione al cloro proveniente da piscine, gunk da acqua dolce e sale in ambienti di acqua salata.

Prodotto Consigliato:
Xiaomi Band 5 Orologio Fitness Tracker Uomo Donna Cardiofrequenzimetro da Polso Contapassi Smartband Sportivo Activity Tracker Versione Globale
  • 1.1”AMOLED true color display with more
  • Accurato monitoraggio dell'attività e della salute
  • Controlla a distanza la fotocamera del telefono

Idealmente, il tracker dovrebbe essere in grado di memorizzare molte informazioni fino a quando non sei pronto per caricare i risultati, oppure dovrebbe trasmettere direttamente al tuo dispositivo durante i periodi di riposo. In questo modo, hai sempre le informazioni di cui hai bisogno senza dover interrompere l’allenamento solo per caricare le statistiche.

Qual è il miglior cardiofrequenzimetro?

I monitor toracici in genere forniscono i risultati più accurati perché poggiano direttamente sul tuo cuore stesso. Ci sono meno possibilità che il tracker scivoli via e non sia in grado di rilevare il tuo polso. Detto questo, possono essere scomodi e impiegare un po ‘di tempo per imparare a posizionarsi correttamente e comodamente.

I tracker da polso sono i più convenienti e molti dei nostri dispositivi indossabili ora dispongono di cardiofrequenzimetri integrati nel dispositivo. Tuttavia, se il tuo dispositivo è troppo lento o tendi a spostarlo molto, potresti perdere dati preziosi. Stanno migliorando, comunque.

Anche i tracker del braccio sono utili, ma richiedono un posizionamento accurato per poter rilevare il polso. C’è molto spazio per l’errore qui, ma se li usi correttamente, sono in genere più precisi di un monitor da polso.

Perché dovrei monitorare la frequenza cardiaca e non solo i passaggi?

I passaggi sono un modo eccellente per valutare se rimani attivo durante il giorno, ma la nostra conoscenza della forma fisica è cambiata dai tracker di base. La frequenza cardiaca è un indicatore migliore di quanto hai spinto il corpo durante un allenamento e può essere più utile quando ti alleni per diversi benefici. È anche un utile indicatore della salute generale.

LEGGI ANCHE
I Migliori Droni sotto i 500 euro di questo anno

I cardiofrequenzimetri elettrici o ottici sono più precisi?

I cardiofrequenzimetri elettrici leggono i piccoli segnali elettrici che il tuo corpo invia, dandoti una lettura estremamente accurata della frequenza cardiaca. I sensori ottici utilizzano la luce che viene inviata e rimbalza indietro per una lettura.

Uno dei motivi per cui i monitor toracici tendono ad essere più precisi è che sono elettrici. La tecnologia dei sensori ottici sta migliorando e viene utilizzata in molte delle nostre scelte, tra cui Fitbit e Apple, fornendo risultati accurati per la maggior parte delle situazioni. Se la precisione è la tua priorità su qualsiasi altra cosa, l’elettricità è la strada da percorrere.

Le fasce pettorali elettriche sono anche una parte cruciale della comprensione del recupero della frequenza cardiaca. Il più delle volte, per esempio, non importa nulla della precisione, 58 contro 60. Un’area in cui la precisione è importante è se la frequenza cardiaca è ampiamente fuori linea rispetto ai casi sani standard o se stai cercando di capire meglio il tuo recupero.

I monitor ottici presentano un leggero ritardo che potrebbe influire sui dati generali relativi alla velocità di recupero del cuore dopo un’intensa attività. Se sei un appassionato di fitness o in allenamento professionale, un monitor da torace fornirà dati di recupero molto più accurati.

Qual è il miglior cardiofrequenzimetro per i malati di cuore?

Se è necessario essere sempre collegati al cardiofrequenzimetro, l’orologio sarà la strada da percorrere. Gli orologi fitness più recenti sono sufficientemente precisi da aiutare il tuo operatore sanitario a tracciare i tuoi segni vitali, ma sono più facili da posizionare e utilizzare rispetto a un monitor per torace o braccio. Inoltre, sono comodi e svolgono altre funzioni.

LEGGI ANCHE
I Migliori Droni sotto i 200 euro - guida Acquisto e Recensioni

Conclusioni per miglior cardiofrequenzimetro.

Scegliere il miglior Cardiofrequenzimetro che rispetti le tue esigenze non è semplicissimo. Sono sicuro che seguendo queste linee guida indicate sopra, riuscirai nel tuo obiettivo. Ma ricorda, non sarà un cardiofrequenzimentro a dirti con quanta intensità devi svolgere un’attività fisica. Fai sempre molta attenzione a non oltrepassare il limite del tuo fisico.

I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono accurati alla data/ora indicata sotto e sono soggetti a modifica. Ultimo aggiornamento 2021-04-02