maschera all’argilla verde: come rigenerare la pelle viso

da | Ultimo aggiornamento 14-03-2022 | Bellezza Corpo e Viso

Maschera all’argilla verde per viso: questa può veramente essere un toccasana se vuoi rifarti il look facciale. Con questo prodotto al 100% naturale puoi veramente ridare lucentezza alla pelle e tirare via alcuni anni dal tuo viso. Vediamo quello che offre il mercato delle maschere viso all’argilla in questo Agosto 2022.

Maschera viso argilla 2022: guida acquisto migliori secondo le recensioni clienti.

La pratica dell’uso dell’argilla per maschere e routine di bellezza viso, risale a migliaia di anni fa. Cleopatra ne era una grandissima fan. Così anche per gli antichi romani, incluso Plinio il Vecchio, che scrisse degli usi dell’argilla per il trattamento di punti neri, brufoli e per rassodare la pelle. Oggi ci sono molte caratteristiche da prendere in considerazione, per le maschere viso, comprese quelle in tessuto e di gomma, ma se hai la pelle incline all’acne o grassa, le maschere argilla non hanno rivali. L’argilla disintossica la pelle in modo naturale, assorbendo il grasso, seccando i brufoli e liberando i pori ostruiti.

Esistono diverse tipologie di argilla usate per queste maschere, come bianca, rossa e verde. L’argilla bentonitica è la classica e potente utilizzata non solo nelle maschere per il viso ma anche per i trattamenti di capelli e cuoio capelluto. Molte maschere di questo tipo, seccano la pelle, ma con la giusta routine e applicazione idratante, questo aspetto, può essere ridotto al minimo. Alcune includono anche ingredienti idratanti.

Non sai da dove iniziare? Continua a leggere la guida sulle maschere argilla, inclusa una classificazione delle diverse tipologie di argilla e suggerimenti sull’uso. Se hai fretta di ringiovanire la tua pelle, dai un’occhiata ai top di gamma che ho messo qui sopra (sempre aggiornate in real time), sono quelle che hanno ricevuto più recensioni positive.

migliore maschera all'argilla viso

Lo sapevi che: la consistenza dell’argilla esfolia naturalmente la pelle.

Maschere all’argilla | considerazioni iniziali

Cos’è una maschera argilla viso?

Questi preparati sono progettati per essere applicati sul viso per un breve periodo di tempo: da 5 a 20 minuti, a seconda del marchio e della sensibilità della pelle. Bentonite e alcune altre, si presentano sotto forma di polvere che deve essere miscelata con acqua o aceto di mele per formare una pasta che viene, poi applicata sul viso. Vengono generalmente lavate via con acqua o, in alcuni casi, staccate.

Queste sono purificanti grazie alla capacità naturale dell’argilla di disintossicare ed eliminare le impurità. Ciò include la congestione come punti neri e altri detriti o sporco intrappolato in profondità nei pori. Il componente principale è anche super assorbente e trattiene il sebo in eccesso e lo riequilibra. Questa esfolia anche la pelle. Tutte queste proprietà aiutano a curare e prevenire l’acne.

Infine, hanno anceh un effetto rassodante sulla pelle, minimizzando i pori e lasciandoti con una colorazione brillante e una carnagione che risulta al tatto ed alla vista perfettamente pulita.

Tipologie di argilla

  • Bianca: una maschera d’argilla bianca è generalmente costituita da bentonite o argilla caolino.
    • L’argilla di bentonite di calcio è formata dalla cenere vulcanica. La sua qualità super assorbente lo rende un prodotto altamente disintossicante. Alcune persone la ingeriscono anche, in piccole quantità, per disintossicare il corpo da metalli pesanti, pesticidi e altre tossine dannose (ma per favore non tentare di farlo senza il controllo medico). Ha anche proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie, motivo per cui la bentonite è una delle preferite da chi soffre di acne.
    • L’argilla di caolino è un’altra di queste bianca che è largamente utilizzata nelle maschere che forniscono una pulizia profonda dei pori. Non è assorbente come la bentonitica, il che la rende più adatta per la pelle secca o sensibile. Fornisce inoltre un’esfoliazione delicata e un effetto ammorbidente sulla pelle stessa. L’argilla caolino gialla offre un’esfoliazione e un assorbimento dell’olio ancora più forti.
  • Rosso: l’argilla rossa, come la Rhassoul (o Ghassoul) del Marocco, è ricca di minerali contenente elevate quantità di silice, potassio e magnesio, tutti ottimi composti per la pelle. Questa, è carica negativamente ed attira le impurità come una calamita, sbloccando la pelle congestionata e piena di punti neri. L’argilla rossa aiuta anche a uniformare il tono della pelle e riduce gli arrossamenti causati dall’iperpigmentazione.
  • Verde: l’argilla verde europea, o illite, è un’ottima opzione per le persone sensibili e con particolari pelli. Derivata da una combinazione di cenere vulcanica e piante in decomposizione ricche di minerali, questa ammorbidisce la pelle secca e/o ruvida. Funziona anche come tutte le altre come la rossa e bianca: tonifica la pelle, riduce i pori, estrae le impurità e riequilibra l’olio, ma con un effetto più delicato. Queste maschere spesso si presentano sotto forma di polveri che vengono attivate quando mescolate con acqua.
  • Rosa: le maschere all’argilla rosa sono più delicate per la pelle rispetto alla bianca o rossa pur essendo una delicata combinazione di entrambe (rosso più bianco equivale al rosa!). Queste, sono perfette per i tipi di pelle sensibile o secca che necessitano di un’esfoliazione delicata e disintossicante.

Pronte vs polvere

Le maschere all’argilla sono disponibili in due forme diverse: formule pronte (premiscelate) e polvere.

  • Formula pronta: queste possono essere applicate direttamente dal barattolo o dal tubo sul viso, rendendole molto più convenienti della polvere. Tuttavia, la dimensione del contenitore è molto più piccola e più costosa rispetto al fatto di mescolare in stile fai-da-te con pasta di argilla. Queste già miscelate ed idratate, sono disponibili in vasetti, vaschette o tubi per cosmetici di dimensioni comprese tra 50 e 250 ml.
  • Polvere: queste, richiedono di mescolare la polvere di argilla con acqua in un contenitore separato. Ciò richiede alcuni passaggi aggiuntivi di misurazione delle quantità, miscelazione e pulizia. Tuttavia, una maschera in polvere è molto più economica di una maschera già pronta e un grande barattolo o un sacchetto di preparato, può durare da mesi ad anni. La polvere di argilla, come la bentonite o l’argilla verde, è disponibile in barattoli contenenti da 100 a 500 grammi o in sacchetti da 0,5 o 1 Kg.

Lo sapevi che: I risultati migliori li ottieni applicando uno strato di maschera all’argilla spesso da 3 a 6 mm sul viso.

Maschera argilla | caratteristiche principali

Peel-off: queste, si staccano facilmente dalla pelle, come quelle in tessuto. Quelle di argilla sono notoriamente difficili da rimuovere una volta indurite (asciutte), tanto che potresti essere tentato di farne a meno del tutto. Le staccabili possono farti risparmiare molto tempo e difficoltà.

Idratante: questa tipologia offre ingredienti idratanti per compensare l’effetto essiccante dell’argilla sulla pelle. Questi componenti, potrebbero includere oli vegetali come il jojoba o il burro di karité.

Fango del Mar Morto: proveniente dal Mar Morto in Israele, una destinazione nota per il benessere, questo fango è stato reso noto per le sue proprietà curative fin dall’antichità. Il “fango” è infatti un’argilla sedimentaria piena di 21 minerali e capacità depurative, oltre che un componente idratante. Cerca questo ingrediente elencato nei componenti.

Carbone attivo: questo ingrediente a volte presente in questi prodotti di bellezza è disintossicante da solo. Il carbone è anche eccellente per combattere la pelle a tendenza acneica.

Maschera all’argilla verde | prezzi ed offerte attuali

Economico: le più economiche sono la polvere di argilla bentonitica. Aspettati di pagare da 6 € a 13 € per una quantità di circa 0,5 kg. Ti informo anche, che la polvere per maschera di argilla verde ha un prezzo nella zona più alta di questa gamma e fino a 18 € per mezzo chilogrammo. Puoi anche trovarne di pronte all’uso di marca farmaceutica, in questa fascia.

Fascia media: le maschere d’argilla di prezzo medio vanno da 13 € a 21 € e sono generalmente pronte per l’uso, inoltre possono includere argilla rossa, argilla caolino e prodotti come il fango del Mar Morto ed il carbone attivo.

Costose: quelle di fascia alta vanno da 21 € a 49 € e anche fino a 89 €. Questi preparati includono l’argilla rosa e possono anche contenere ingredienti bonus per la cura della pelle come il creme viso collagene.

Maschera viso argilla | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

  • Fai prima un patch test. Anche se hai già usato una particolare maschera all’argilla o, se stai passando a un diverso tipo o a una nuova marca da provare, fai sempre prima un patch test per vedere come reagisce la tua pelle.
  • Applicala sul collo, sulla schiena o sul petto. Le maschere d’argilla non devono essere limitate al viso. Applicane uno su qualsiasi altra area soggetta a sfoghi.
  • Distribuiscila con una spatola o un pennello. Questo ti aiuterà a rivestire uniformemente la pelle e ridurre lo sporco.
  • Usalo come trattamento spot. Una maschera all’argilla può anche fungere da trattamento antimacchia naturale per l’acne.
  • Non aspettare che si asciughi completamente. È un errore comune. Risciacquare la maschera quando inizia ad asciugarsi (i bordi esterni assumono un colore più chiaro) per evitare di irritare e disidratare la pelle.
  • Rimuovere la maschera con un panno e acqua tiepida. Pulisci delicatamente. Queste possono essere difficili da rimuovere, ma procedi pulendo più frequentemente, non più forte. Finisci il trattamento con una crema idratante viso.

Maschera di argilla | altri prodotti che potresti trovare di interesse

Se sei alla ricerca di una maschera economica ma vuoi evitare il fastidio di mescolarla da solo, non cercare oltre questa maschera viso L’Oreal Paris Skincare Pure-Clay incredibilmente economica. Contenente alghe rosse (per restringere i pori) e tre tipi di argilla, la sua formula cremosa non farà morire di sete la pelle. Contiene argilla montmorillonite, che è molto più delicata sulla pelle rispetto ad altri tipi, e combinata con caolino e argilla rossa marocchina, farà comunque il suo dovere sul sebo in eccesso fornendo una leggera esfoliazione.

Per un trattamento di lusso, la DERMAdoctor Kakadu C, una maschera disintossicante in argilla ametista che fornisce un pick-m-up immediato assorbendo l’olio in eccesso e abbattendo le cellule morte della pelle per un aspetto più giovane. Contiene idrossiacidi per uniformare e illuminare il tono della pelle. Aspettati una pelle luminosa dopo aver usato questa maschera di fascia alta. L’argilla ametista ricca di magnesio aiuta a purificare riducendo la produzione di olio e tirando fuori le impurità dalla pelle. La vitamina C e la prugna di Cacadu offrono protezione contro i radicali liberi. 

maschera all'argilla quale scegliere

Lo sapevi che: potresti provare una sensazione di contrazione e formicolio sulla pelle mentre la maschera all’argilla si asciuga e si indurisce.

Maschera argilla verde | domande frequenti FAQ

D. A cosa serve la maschera all’argilla verde?

R. Questa pratica, ovvero di utilizzare dell’argilla verde nella cosmesi viene indicata in maggior modo per la cura della pelle, soprattutto quando siamo in presenza di alcune impurità della pelle e sebo causate da punti neri e dall’ acne. Grazie alla sua elevata capacità assorbente, l’argilla agisce intrappolando il sebo e le altre impurità del viso.

D. Quanto spesso dovrei usare una argilla per il viso?

R. La maggior parte degli esperti di bellezza consiglia di utilizzarne una di queste una volta alla settimana. Tuttavia, se la tua pelle è eccessivamente grassa, due o tre volte alla settimana potrebbero essere utili. Alcune sono più delicate di altre, quindi tieni conto di questo e della sensibilità della tua pelle.

D. Per quanto tempo devo lasciare una maschera di argilla sul viso?

R. Le maschere all’argilla possono essere lasciate sulla pelle da 3 a 20 minuti per ottenere i migliori risultati. Non è consigliabile lasciarla per più di 20 minuti perché può disidratare e privare la pelle dei suoi oli naturali. Gli esperti di bellezza consigliano di rimuovere la maschera all’argilla quando è ancora umida, non quando è già asciutta. Dal momento che ogni tipo di pelle è diverso, controlla quale periodo di tempo funziona meglio per la tua pelle e segui sempre le indicazioni sull’etichetta.

D. Qual è la differenza tra una maschera di argilla e una maschera di fango?

R. Sebbene a volte siano usati in modo intercambiabile nell’industria della bellezza, le maschere argilla e fango sono quasi la stessa cosa. L’argilla è un termine più definito, contenente determinati minerali e dimensioni delle particelle. Il fango ha una definizione più onnicomprensiva: può contenere terra, limo e argilla e può contenere o meno minerali. Tuttavia, la maggior parte delle maschere di fango sul mercato contiene caolino, un tipo comune di argilla che si trova nelle maschere d’argilla. Tuttavia, è in discussione quali siano migliori per la tua pelle.

D. Che argilla usare per i brufoli?

R. Secondo quanto detto maggiormente dai dermatologi, quelle all’argilla verde sono più indicate contro l’acne, perché questa assorbe più efficacemente le tossine dalla tua pelle, donando una profonda pulizia. Le maschere all’argilla bianca, quelle più delicate della serie, vengono più utilizzate per lenire ed ammorbidire la pelle, quindi più adatte a quelle sensibili.

Maschera all’argilla | conclusioni

Questi prodotti sono una categoria di cosiddetti accessori di bellezza che sono diventati di larghissimo consumo nel mondo femminile (e non solo). Come abbiamo visto, le maschere all’argilla vengono utilizzate da qualche millennio e le loro proprietà antietà e tonificanti della pelle, non le scopriamo oggi.

Di diverso ci sono i materiali che, ai nostri tempi, sono sicuramente più controllati, testati e che producono risultati di gran lunga migliori dei passati. Ora, se hai letto tutto bene, ti renderai conto che scegliere la giusta tipologia di argilla sul viso, risulta essere di fondamentale importanza, se vuoi ottenere i migliori risultati possibili.

Quindi, se prima non sapevi da dove iniziare, ora hai tutte le risposte alle tue domande. Prima di chiudere, voglio chiederti due piccoli aiuti al mio blog. Il primo di condividere quanto letto attraverso i soliti canali social, come Twitter, Facebook ed Instagram, così facendo darai modo anche alle tue amiche o amici di conoscerlo ed apprezzarlo. Secondo aspetto, commenta qui sotto con quello che ti senti di dire, in base a quanto letto. Grazie in anticipo. 🙂