La Miglior Stufetta Elettrica portatile per casa ecco come si sceglie

(Ultimo aggiornamento il: 6 Giugno 2020)

Con una stufetta elettrica portatile, in mancanza della caldaia principale, puoi riscaldare un ambiente di casa senza grandi problemi. Ecco perché ho voluto scrivere questa guida su come si sceglie la miglior stufetta elettrica portatile del 2021.

Classifica miglior Stufetta Elettrica portatile secondo le recensioni clienti.

Per mantenere le stanze calde mentre morde il freddo invernale, molto probabilmente avrai bisogno di un riscaldamento di vario tipo. Ma se il tuo impianto centrale non arriva in quella stanza o, se ti trovi in ​​una zona senza rifornimenti, con una stufetta elettrica portatile puoi sopperire al problema. In alternativa, se abiti spesso in questo ambiente, potresti installare una stufa a legna o a pellet.

Quando usare una stufetta elettrica portatile?

La stufetta elettrica portatile è perfetta per le situazioni in cui il riscaldamento non funziona o non può funzionare in casa. Sono anche ottime per il campeggio e all’aperto, quando fa freddo.

A casa, potresti prendere in considerazione l’uso di una stufetta elettrica portatile se hai bisogno solo calore breve e mirato. Ad esempio, se fai una doccia veloce prima di uscire di casa al mattino, puoi usarne una in bagno anziché accendere il riscaldamento centralizzato dell’intera casa. Oppure, se hai una piccola casa estiva esterna che funge anche da ufficio, una stufetta elettrica portatile, sopperisce velocemente e senza problemi al tuo sistema di riscaldamento centralizzato.

Al contrario, una stufetta elettrica portatile non è così utile come fonte di riscaldamento costante in una vasta area dove il calore si disperde rapidamente, perché, proprio per la sua natura, non è studiata per grandi ambienti.

Esistono quattro tipi principali di stufetta elettrica portatile:

1. Termoventilatori

I termoventilatori utilizzano una bobina elettrica per creare calore, quindi soffiano il calore attraverso la stanza. Sono economici e leggeri, ma rumorosi. Riscaldano rapidamente (piccole) stanze, ma il calore può essere rapidamente perso se si lascia entrare una bozza.

2. Riscaldatori a convezione

I riscaldatori a convezione irradiano calore in tutta la stanza. Come un termoventilatore, hanno un elemento riscaldante interno. Tuttavia, invece di utilizzare una ventola per far circolare il calore, attendono che l’aria calda si alzi e venga sostituita da aria fresca, che viene quindi riscaldata. Per questo motivo, i riscaldatori a convezione sono più lenti a riscaldarsi rispetto ai ventilatori, ma distribuiscono il calore più accuratamente. Puoi prendere un modello per 20 euro, ma realisticamente i prodotti migliori partono da 50 euro in su.

3. Radiatore a olio

Questi sono i più affidabili nel complesso. Usano una corrente elettrica all’interno dell’olio termico, riscaldando l’olio e facendolo circolare intorno al riscaldatore, un po ‘come l’acqua in un radiatore. I riscaldatori a olio tendono ad essere più ingombranti rispetto ad altri tipi, poiché l’olio aumenta di peso, quindi sono forse meno portatili. Richiedono molto tempo per riscaldarsi – normalmente nell’intervallo di 20 minuti – ma rimangono caldi per molto tempo una volta spenti. I radiatori ad olio sono economici da utilizzare e non è necessario sostituire l’olio. I prezzi per un buon modello partono all’incirca dai 50 euro in su.

4. Stufetta elettrica portatile alogena

La stufetta elettrica portatile alogena irradia calore direttamente sugli oggetti, anziché fare affidamento sulla convezione per far circolare il calore. Di conseguenza, queste stufette alogene funzionano rapidamente e sono efficienti, quindi economiche da gestire. Sono anche leggere e portatili. Tuttavia, non sono indicate in ampi spazi. Come la maggior parte delle stufette elettriche portatili, puoi acquistarne una per meno di 20 euro, ma puoi anche spendere facilmente oltre i 100.
Qui, ti guido attraverso le migliori stufette elettriche portatili oggi in commercio. Copriamo una vasta gamma di stili, prima di spiegarti i pro ei contro di ogni tipo, con un piccolo aiuto da parte degli esperti.

Stufetta elettrica Portatile: Domande frequenti Faq

Quale tipologia di stufetta elettrica portatile è il più economico da utilizzare?

Tutte le stufette elettriche portatili hanno costi di gestione significativi, più importanti del riscaldamento a gas. Il riscaldamento più economico è quello che non si utilizza. Accertati che le stufette elettriche portatili siano accese solo per il tempo strettamente necessario e imposta il livello più basso possibile. Chiudi le finestre e le porte in modo che l’aria calda non vada persa.

Prodotto Consigliato:
Pro Breeze Termoventilatore Ceramico Elettrico 500W – Con Termostato Regolabile, a Basso Consumo e Protezione Anti -Surriscaldamento - Riscaldatore PTC in Ceramica
  • Sistema di riscaldamento ceramico: Il moderno termoventilatore con elementi riscaldanti in ceramica fornisce una potenza termica più rapida ed efficiente rispetto ai tradizionali termoventilatori. Il riscaldatore della stufa è realizzato in materiale ceramico PTC, materiale sicuro e conosciuto per il risparmio energetico.
  • Risparmio di spazio: Il termoventilatore ceramico Pro Breeze è ideale per l'uso in ufficio, a casa, in bagno e in camere da letto. Grazie alle sue piccole dimensioni sarai in grado di spostarlo senza nessuna fatica dove più ne avrai bisogno.
  • Caratteristiche di sicurezza moderne: Funzionalità di sicurezza integrate avanzate tra cui protezione da surriscaldamento e protezione contro gli urti.
  • Facile regolazione: Il termostato regolabile semplifica l'impostazione della temperatura per un riscaldamento ottimale.
  • Compatto e potente: Il dispositivo ha una dimensione di: 190 x 105 x 165mm . Potenza: 500 W, 220 V-240 V, ~ 50 Hz

Quanto ti costa la tua stufetta elettrica portatile?

L’elettricità è un modo relativamente costoso per riscaldare la tua casa ma. Per molti, una stufetta elettrica portatile può essere essenziale. Questo soprattutto se vivi in ​​una delle centinaia di migliaia di famiglie che utilizzano il riscaldamento a gas. Il riscaldamento elettrico è anche una buona idea se stai solo cercando di riscaldare una stanza o hai solo bisogno di riscaldare in particolari brevi momenti e molto velocemente.

Quale potenza della stufetta elettrica portatile è da considerare?

Per la maggior parte delle stanze di piccole e medie dimensioni, sarà sufficiente un dispositivo da 2 kW. Un convettore da 2kW o un termoventilatore costerà 30 centesimi all’ora per funzionare; un tipico radiatore ad olio da 1,5 kW, invece, ti farà spendere circa 23 centesimi all’ora; mentre un riscaldatore alogeno da 1,2 kW costa circa 19 centesimi orari. Il gas è significativamente più economico.

Quali caratteristiche dovrei cercare nella mia prossima stufetta elettrica portatile?

In questi giorni, è probabile che una stufetta elettrica portatile sia dotata di diverse funzionalità, almeno se stai considerando modelli di fascia medio alta. Gli schermi LCD che visualizzano le temperature sono comuni, utili per sapere quando la stanza sta diventando troppo calda. Spesso, il riscaldatore viene fornito con un telecomando per l’accensione e lo spegnimento o la regolazione della temperatura.

Un’altra utile funzione è il timer, che ti consente di impostare il riscaldamento nel momento in cui ti svegli o arrivi a casa. La protezione antigelo vedrà il riscaldamento automatico accendersi quando la stanza scende al di sotto di 5 ° C.

Alcune stufette elettriche portatili producono anche aria fredda, essenzialmente funzionano come ventilatori in estate. Sebbene non sia potente come i condizionatori d’aria, potrebbe evitare di dover installare entrambi gli elettrodomestici. I termoventilatori possono anche essere dotati di una funzione di controllo del clima. Quando viene raggiunta la temperatura richiesta, manterrà questo invece di continuare a riscaldare.

Quanto sono sicuri i riscaldatori elettrici portatili?

Se segui le istruzioni, non c’è motivo per cui una stufetta elettrica portatile non sia sicura. La cosa più importante è non posizionare mai alcun combustibile troppo vicino all’apparecchio. Se si utilizza un termoventilatore, considera se qualcosa nelle vicinanze può essere bruciato. Vale anche la pena notare che i termoventilatori devono essere posizionati in uno spazio sufficiente per facilitare un flusso d’aria da dietro.

Molte ventole arriveranno con funzioni di sicurezza aggiuntive, come la protezione dell’inclinazione o un blocco di sicurezza. Ciò significa che se qualcosa lo rovescia, come un animale domestico o un bambino piccolo, questa si spegnerà automaticamente. Quasi tutte, anche quelle economiche, avranno una maniglia per il trasporto, il che significa che puoi portarla in giro senza scottature.

Queste sono altre misure di sicurezza che devi attuare, quando utilizzi la tua stufetta elettrica portatile

  • Non lasciare mai incustoditi i riscaldatori portatili.
  • Non lasciarli mai accesi mentre dormi.
  • Posizionali lontano da qualsiasi cosa possa rovesciarli.
  • Tenere lontano almeno un metro da materiali combustibili.
  • Non acquistare mai riscaldatori alogeni usati.
  • Non alimentare mai un riscaldatore alogeno da una prolunga.
  • Ispeziona regolarmente il riscaldatore per eventuali danni (e non utilizzarlo se è danneggiato).

Conclusioni …

Come abbiamo visto in questo articolo, la scelta, quella migliore, per una stufetta elettrica portatile, può diventare un vero e proprio incubo. Tante caratteristiche e normative si accavallano in decine di modelli, e puoi perdere il lume della ragione se ti metti ad analizzarle tutte.

Ecco la soluzione. Con questo sito puoi vedere subito e senza aspettare tutte le migliori di questa categoria. Queste sono ordinate in base alle recensioni che i vari clienti, soddisfatti o no, lasciano dopo l’acquisto. Guarda che le recensioni sono uno strumento molto importante. Pensa dover passare una ad una le stufette e capire i funzionamenti, consumi e quant’altro. Cosi hai subito tutto sott’occhio e, soprattutto, non ti costa nulla.