Fresa per Unghie: la migliore usata dai centri estetici

Le unghie crescono e molto, specialmente in estate. Con una fresa per unghie puoi sicuramente trattare in maniera professionale le tue. Ho creato questo articolo per confrontare le migliori frese per unghie del 2021 che oggi puoi trovare online.

Classifica Miglior Fresa per Unghie secondo le recensioni clienti.

Non c’è niente come una fresa per unghie elettrica per la velocità e la convenienza quando fai manicure a casa. Inoltre, queste, rendono la pedicure un gioco da ragazzi quando devi trattare calli e unghie incarnite.

È vero che le frese per unghie sono uno strumento essenziale per il loro trattamento, anche dal punto di vista tecnologico. Ma ce ne sono molti disponibili per l’uso domestico a prezzi accessibili. Dai un’occhiata qui sotto alle nostre migliori scelte. Ti aiuteranno a rimuovere i vecchi gel ormai rovinati e prepararti ad applicare le nuove unghie (vicino al periodo Natalizio potresti vedere queste ultime tendenze moda per la nail art).

Quindi, mentre fai la tua scelta, tieni presente se preferisci un modello portatile o una fresa da tavolo. Ci sono vantaggi per entrambi i tipi. E la maggior parte include un assortimento iniziale di accessori per levigare, limare, modellare e lucidare. Includi anche un set dei nuovi colori per unghie: le ultime tendenze in fatto di smalti.

Come scegliere la fresa per unghie elettrica giusta

Se non hai mai posseduto una fresa per unghie elettrica, ti daremo suggerimenti su come scegliere la migliore per le tue esigenze.

Innanzitutto, considera quanto utilizzerai lo strumento. Se sei la persona che fa le unghie di tutti gli altri, investi in una fresa a velocità variabile che utilizza punte di dimensioni standard. (La dimensione standard è in genere un albero da 3/32 di pollice.) Ma soprattutto, esamina e controlla la parte portatile.

In secondo luogo, la fresa vera e propria portatile (che potrebbe essere l’intero strumento se il modello è portatile) deve essere equilibrata nella mano. Non dovrebbe fare troppo caldo o vibrare molto. Meno vibrazioni sono essenziali per un buon controllo e per ridurre l’affaticamento della mano.

In terzo luogo, se il trapano viene fornito con un assortimento di punte, questo fatto può farti risparmiare molto denaro. Non è necessario acquistarne moltissimi all’inizio. Ma col tempo si consumeranno e dovranno essere sostituiti.

Infine, potresti anche voler un trapano con una garanzia. Ti dà la certezza che potrai goderti la tua nuova attrezzatura per un po ‘di tempo.

Come usare una fresa per unghie elettrica?

La chiave del successo con una fresa per unghie è una leggera pressione. All’inizio premere sempre leggermente verso il basso. E assicurati che la mano che stai trattando rimanga ferma. Quindi puoi aumentare la forza per riempire le increspature e i calli e rimuovere il vecchio smalto. Tieni presente che il calore si accumula dall’attrito, quindi è consigliabile sollevare lo strumento una volta ogni tanto.

In generale, ti consigliamo una bassa velocità per rimuovere la cuticola in eccesso, limare le unghie naturali o riparare un acrilico rotto. Quindi la media velocità funziona bene su forme concave e riempimenti. Infine, l’alta velocità è utile per modellare la superficie.

Se sei in grado di imparare da una nail art o da qualcuno con esperienza, ti aiuterà a sentire più velocemente il trapano. Ma ci sono anche molti tutorial e risorse educative online, inclusi i video.

Di quali punte o accessori hai bisogno per una manicure o una pedicure?

Esaminiamo alcune delle parti più comuni che devi occuparti delle unghie.

  • Le punte a sfera (o punta arrotondata) possono tagliare il bordo di una cuticola.
  • Le punte a barilotto con rivestimento in metallo duro o diamante sono le migliori per il lato superiore dell’unghia. Texture a grana grossa e media macinano il vecchio gel o acrilico. Quindi una canna extra fine mette una finitura opaca sull’unghia in preparazione per lo smalto.
  • I coni sono realizzati per la pulizia sotto il bordo dell’unghia.
  • Le punte in ceramica sono buone per la pulizia sotto un chiodo o intorno alla cuticola.
  • I mandrini contengono le bande abrasive monouso con trama a grana grossa, media o fine. Sono eccellenti per rimuovere i gel.

Ma c’è ancora un altro passo importante di cui non abbiamo discusso. È essenziale per una buona igiene. Dai un’occhiata alla parte successiva di seguito.

Fresa per unghie: Come pulire e disinfettare le punte?

Ora che avrai una fresa per unghie e punte assortite, potresti pensare di non doverti preoccupare se le usi solo su te stesso. Non vero! È ancora di più importante oggi ed intelligente disinfettare le punte per mantenere le unghie in salute. Non solo l’igiene dopo la pandemia è stata enormemente aumentata e deve seguire dei protocolli standard molto importanti. Ecco quali gel per mani disinfettante e quali dispositivi di protezione personale, comprese le mascherine, devi assolutamente utilizzare.

Una volta che hai finito con le punte, usa un pennello per rimuovere polvere e pelle. Quindi lavali con acqua e sapone. Se vedi lo smalto incorporato, immergi le frese in acetone per alcuni minuti. Non li igienizzerà, ma scioglierà lo smalto.

Infine, immergere le punte in un disinfettante per completare il processo. Questo potrebbe essere semplice come l’alcool isopropilico se la tua macchina è solo per uso personale. Oppure potresti aver bisogno di una soluzione di livello professionale se fai le unghie di altre persone.

Conclusioni …

È molto conveniente avere la migliore fresa per unghie elettrica a casa. Accelera la rimozione dello smalto e riduce anche i tempi di preparazione. Inoltre, queste macchine versatili ti aiuteranno a prenderti cura delle unghie naturali e a rimuovere anche i calli. Nell’elenco qui sotto hai le ultime novità appena uscite, che potrai da subito utilizzare per modellare le tue unghia.

Altri prodotti consigliati:

LEGGI ANCHE
Autoabbronzante Viso - come abbronzarsi prima dell'arrivo dell'estate
articolo precedenteIl miglior Drone per bambini e ragazzi: futuri piloti di droni
articolo successivoSpazzole Tergicristallo: come scegliere le migliori per la propria auto