epilatore inguine indolore | togliere i peli senza soffrire

da | Ultimo aggiornamento 13-05-2022 | Rasatura ed Epilazione

migliore Epilatore inguine indolore come scegliere

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Epilatore inguine: certo, ci sono molti modi per rendere la tua pelle liscia e senza peli indesiderati, ma solo con uno di questi prodotti di ultima generazione, lo puoi fare senza soffrire. Potresti raderti, ma questo porta ad avere peli duri come la barba e a una rapida ricrescita. Si potrebbe usare la cera, ma fa male, e farlo da soli può essere difficile e richiedere molto tempo. Potresti usare depilatori o creme depilatorie, ma possono irritare la pelle.

Epilatore inguine 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Invece di usare un rasoio, la cera o le creme, potresti passare ad uno per inguine e non solo avere la pelle senza peli oggi, ma anche meno ricrescita domani. Infatti, uno di questi ti garantirà un periodo di tempo molto più lungo tra una seduta di epilazione e l’altra di quello che otterresti con gli altri metodi.

Qui su Opinioniprodotto.it, faccio le mie ricerche online, parlo con esperti del settore ed estrapolo i feedback delle attuali utilizzatrici del prodotto in questione. Questo mi permette di darti consigli acquisto imparziali e, soprattutto, mirati per le tue esigenze.

Preoccupata per il dolore? Applicate una crema lidocaina o uno spray da 30 a 45 minuti prima di usare l’epilatore. Ma ricorda che col tempo avrai sempre meno dolore durante le sedute.

Quindi, se vuoi saperne di più sugli epilatori elettrici da donna, continua a leggere questo articolo. Discuteremo di cosa sono, di come usarli e di consigli e trucchi per ottenere i migliori e, meno dolorosi, risultati. Ma se vuoi comprarne uno subito, considera i top della categoria evidenziati qui sopra. Sono il meglio oggi in commercio e sempre in real time. Ora, preparati per la tua pelle più liscia di sempre.

migliore epilatore inguine come scegliere

Consiglio dell’esperto: Se è passato un pò di tempo dall’ultima seduta di depilazione, raditi un giorno prima di utilizzarlo. Troverai che uno di questi per inguine funziona meglio su peli più corti. Infatti non sono proprio adatti a rimuovere i peli lunghi.

Epilatore elettrico inguine indolore | considerazioni iniziali

Introdotti per la prima volta alla fine degli anni ’80, gli epilatori elettrici per donna sono dispositivi elettrici che rimuovono i peli del corpo estraendoli alla radice. Questo può sembrare doloroso, in effetti lo è all’inizio, ma la maggior parte degli utenti trova che il dolore diminuisce nel tempo.

Tre tipi di base di epilatori per inguine donna hanno fatto pieni gli scaffali dei negozi sin dal loro esordio in commercio e sono: a molla rotante, a disco rotante ed a pinzetta.

A molla rotante

Il primo tipo di questi articoli di tipo elettrico da donna immesso sul mercato e, anche il più doloroso da usare, è stato l’epilatore a molla rotante.

Questi strumenti di bellezza utilizzavano una molla che si fletteva rapidamente per catturare e strappare i peli. Era comune che questa si rompesse, quindi le molle di ricambio potevano essere acquistate separatamente.

A disco rotante

Nella fase successiva dello sviluppo di questo strumento è nata la versione a disco rotante. Questi dispositivi hanno sostituito la molla con dischi metallici rotanti che catturavano e tiravano fuori i peli indesiderati. Anche questa tipologia avrebbe lasciato presto il posto a quella a pinzette che trovi sotto. Ancora ne esistono di questa tipologia e quindi posso dire che non sono stati del tutto inutili ed abbandonati.

A pinzetta

La maggior parte degli epilatori elettrici venduti oggi sono modelli a pinzetta. Hanno dischi rotanti con piccoli spazi vuoti che agiscono come pinzette.

Quando lo strumento si muove sulla pelle, le minuscole “pinzette” afferrano, tirano e buttano i peli corti fino a 0,5 mm.

Lo sapevi che: I peli incarniti saranno molto meno problematici se ci si prende il tempo di esfoliare prima di epilare. Utilizzate guanti esfolianti, una spazzola o uno scrub per rimuovere le cellule epiteliali morte il giorno prima di usare l’epilatore.

A luce pulsata

Questa tipologia di prodotti fa parte di una categoria che non usa un a soluzione meccanica, ma utilizza un fascio di luce laser per rimuovere i follicoli interni. Detto così sembrerebbe una cosa molto semplice ed efficace, ma per questa tecnologia bisogna tenere presente diversi fattori di rischio.

La luce pulsata va utilizzata indossando dei particolari occhiali che proteggono gli occhi dai raggi laser. Inoltre bisogna capire il fototipo della tua pelle per evitare di provocare delle scottature o danni irreparabili. Insomma, prima di utilizzare l’epilazione a luce pulsata ti consiglio di parlarne con il tuo dermatologo di fiducia.

Epilatore elettrico donna | perché ne hai bisogno?

Come già detto, ci sono molti modi per rimuovere i peli dalle gambe, dal viso, dalle ascelle e da qualsiasi altro posto con peluria indesiderata. Allora perché utilizzare a un aggeggio che non fa male?

In realtà, ci sono molti motivi, tra cui i seguenti:

  • Dopo aver pagato inizialmente l’acquisto per questo strumento elettrico, in realtà, non ci sono ulteriori spese. Confronta questo con i frequenti acquisti di rasoi e creme da barba, i costosi viaggi al salone per i servizi di ceretta, o il costo delle creme depilatorie.
  • Più usi l’epilatore elettrico, meno ti ricresceranno i peli.
  • La tua pelle rimarrà liscia e senza peli molto più a lungo che con la rasatura o gli epilatori manuali. In genere, avrai almeno due settimane prima che la ricrescita diventi evidente, ma potresti poter aspettare anche quattro settimane. Il tutto dipende dalla tua ricrescita.
  • Questi strumenti, sono più delicati sulla pelle sensibile rispetto alla cera, che rimuove non solo i peli ma anche lo strato superiore della pelle.
  • I peli incarniti sono meno problematici con l’epilazione che con la rasatura, anche se certamente possono ancora verificarsi.
  • Gli epilatori di questo tipo, eliminano la possibilità di subire escoriazioni cutanee da rasoio derivato dall’utilizzo dello stesso.
  • Non dovrai preoccuparti dei piccoli tagli da rasoio, né dovrai fare la schiuma per radere su gel o crema con uno di questi articoli elettrici per donna.
  • Quando ne usi uno, non dovrai avere a che fare con nessun tipo di cera o creme con cattivo odore.
  • L’epilazione è facile, abbastanza veloce e conveniente, inoltre non occupano molto spazio in una borsa da viaggio.

Epilatore zona inguine indolore | caratteristiche principali

Così hai deciso di fare il grande passo e comprare un epilatore per inguine. Anche se il dispositivo è molto semplice da utilizzare, ci sono alcune caratteristiche da esaminare in un potenziale acquisto, prima di effettuarlo realmente. Eccone alcune delle più comuni da ricercare in uno di questi articoli elettrici.

Numero di pinzette

Sul mercato si trovano epilatori con in tutto, dalle 20 alle 72 pinzette. Più ne ha un epilatore, più veloce sarà il processo di rimozione dei peli.

Accessori

Gli accessori per questi prodotti, sono disponibili per varie parti del corpo. La maggior parte delle donne lo usa sulle gambe. Tuttavia, non c’è motivo per cui non si possa usare anche su altre parti del corpo. Alcuni di questi, includono adattatori che rendono facile l’epilazione delle ascelle, del viso e persino della zona pubica.

Opzione bagnato/asciutto

Tradizionalmente, questi strumenti per la rimozione dei peli, erano solo per la pelle asciutta, ma oggi esistono modelli adatti all’uso sotto la doccia. Molte persone trovano che sia un pò meno doloroso epilare la pelle bagnata.

Lo sapevi che: Tendere la pelle prima dell’epilazione non solo dà risultati più lisci, ma riduce notevolmente il fattore “ahi”.

Velocità multiple

Alcuni prodotti, permettono di scegliere tra una velocità bassa e una alta velocità.

Testa girevole

Una testa girevole rende facile farlo lavorare nella giusta maniera, su qualsiasi curva abbia il tuo corpo.

Luce

Una luce sulla testa aiuta a individuare anche i peli più piccoli e sottili. Questo accessorio incrementa notevolmente la perfetta riuscita della totale rimozione di quelli anche i più nascosti.

Per la tua sicurezza: Pulisci il tuo strumento dopo ogni uso e non condividere mai il tuo apparecchio con altri. Questo aiuterà a ridurre il rischio di infezioni della pelle.

Spazzola esfoliante

Questo pratico accessorio riduce il rischio di peli incarniti e rimuove la pelle secca e morta per un aspetto più liscio.

Opzioni con cavo o cordless

Gli epilatori senza filo funzionano a batterie, che di solito sono ricaricabili. Ti piacerà poterti muovere liberamente con il tu prodotto, ma il compromesso è la minore potenza. Se preferisci, puoi acquistarne uno con cavo per una maggiore erogazione di energia.

Molteplici utilizzi

Alcuni di questi prodotti, sono dotati di accessori che convertono l’utensile in un tagliacapelli, uno strumento di rimozione dei calli o un rasoio.

Funzione massaggio

Perché non trattare la pelle con un piccolo massaggio dopo l’azione di togliere i peli? Alcuni dei modelli indicati, sono dotati di attacchi per massaggiatori.

Epilatore inguine | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

Pro:

  • Super scorrevolezza: l’epilazione lascia la pelle liscia come la seta e morbida senza peli minuscoli che rispuntano quasi immediatamente. Dopo un po di tempo, anche questi ricrescono un po più sottili.
  • Risultati che durano per settimane: poiché l’epilazione strappa i peli alle radici, questi, ci mettono un po a ricrescere. Puoi aspettarti di essere senza peli per 3-4 settimane prima di dover ripetere l’operazione.
  • Fallo da sola: posso ottenere risultati di qualità da salone di bellezza a casa con un epilatore inguine. Dal momento che a non tutte le donne piace che gli estranei guardino o tocchino l’inguine, questo è un enorme vantaggio.
  • Quasi economico come la ceretta: un epilatore top di gamma senza molti accessori può essere acquistato per meno di 100 € e può durare 5 o più anni. Ciò si traduce in un costo inferiore a 2 € al mese! Quindi forse più economico della ceretta o gel vari, a seconda di dove li acquisti.
  • Tempo di crescita più breve: hai solo bisogno di peletti lunghi circa 2 millimetri per usarlo, con la maggior parte dei modelli, quindi non è necessario aspettare molti giorni prima che i peli ricrescano. E alcuni, li rimuovono anche corti circa 0,05 millimetri.
  • Adatto alle pelli sensibili: questi strumenti non influiscono realmente sulla pelle come ceretta, rasoi o creme depilatorie, quindi è possibile evitare irritazioni, tagli, protuberanze, ustioni e reazioni allergiche.

Contro:

  • Dolore: questo è praticamente un dato di fatto durante tutte le operazioni di strappo dei peli. Tirare fuori i peli dal follicolo fa male. Ma come le pinzette e la ceretta, il tuo corpo si abitua col passare del tempo.
  • Peli incarniti: quando ti radi, il rasoio esfolia la pelle per te, quindi i peli incarniti sono merce rara. Per la maggior parte degli altri metodi di depilazione, i peli incarniti possono essere un problema. Il modo migliore per evitarlo è esfoliare il più possibile.
  • Infiammazione: l’epilazione è piuttosto delicata sulla pelle, ma non così piacevole sui follicoli piliferi. Possono infiammarsi e causare gonfiore e arrossamento.
  • Sanguinamento: alcune persone hanno follicoli piliferi più delicati che possono sanguinare quando i peli vengono strappati. Questo di solito è davvero minimo e accade solo la prima volta che epili. Dopodiché, i follicoli guariscono e diventano più resistenti.
  • Danni alla pelle: questo può accadere se la tua pelle è troppo flaccida e rimane intrappolata nell’epilatore. Puoi prevenirlo usando l’epilatore lentamente e con attenzione e soprattutto, mantenendo la pelle tesa.

Ecco alcuni suggerimenti per l’epilazione dei peli pubici

Durante l’epilazione dei peli pubici, puoi seguire le istruzioni “come fare” nel tuo manuale. Ma ci sono un sacco di suggerimenti e trucchi extra specifici per i peli pubici che dovresti sapere:

Inizia con… Non epilazione
Per i peli pubici, una delle cose più importanti da fare è assicurarsi che questi non siano troppo lunghi. I peli pubici lunghi e spessi saranno insopportabili da strappare. L’area è semplicemente troppo sensibile per tutto questo.

Quindi, se vuoi epilare questa zona, ti consiglio di raderti, depilare, tagliare o usare qualche altro metodo, per liberarti prima dei peli. Quindi, una volta che sono a .05 a 3 millimetri (a seconda dei requisiti del tuo epilatore inguine specifico), puoi utilizzarlo. Dopodiché, puoi continuare a depilare ogni volta che i peli raggiungono una lunghezza di 0,05-3 millimetri.

Mantieni la pelle tesa
Il secondo consiglio più importante per l’epilazione dell’area pubica è che devi tendere la pelle. La pelle in quest’area non è la più tesa e lo strumento allungherà semplicemente la pelle con i peli invece di strapparli rapidamente e uniformemente. E questo lo rende molto più doloroso.

Quindi usa una mano per trattenere la pelle, allontanandola dalla zona che stai epilando in modo da toglierli solo sulla pelle che è davvero tesa.

Calmati
Procedi lentamente, tienilo a un angolo di 90 gradi ed epila contro la direzione della crescita dei peli. Questo aiuterà a catturare tutti i peli ed estrarli dalla radice invece di tagliarli semplicemente in superficie.

Esfolia prima e dopo
L’area pubica è soggetta a peli incarniti, soprattutto se i tuoi peli pubici sono spessi. Il modo migliore per prevenirlo è esfoliare prima dell’epilazione, il giorno dopo e almeno a giorni alterni.

Adotta le giuste misure per gestire il dolore
Alcune donne consigliano di bere vino o bere alcolici prima di epilare l’area bikini. Un’altra opzione è quella di assumere un farmaco antidolorifico da banco. Basta non prendere alcol con antidolorifici perché ciò può causare problemi gravi e direi che non è proprio io caso.

Altre opzioni di gestione del dolore includono fare un bagno caldo in anticipo, usare una crema depilatoria o usare un epilatore inguine con una testina massaggiante.

Usa l’epilatore giusto
Gli epilatori più piccoli con molte pinzette sono ideali per i peli pubici. Le dimensioni ridotte consentono di navigare nell’area più facilmente e più pinzette significano risultati più rapidi. E questa è sicuramente un’area in cui vuoi finire il più rapidamente possibile. Un’altra caratteristica da considerare è una luce a led in modo da poter vedere meglio ed evitare di pizzicare la pelle.

Fai delle pause ma non mollare mai
È un’esperienza piuttosto intensa la prima volta, quindi fai tutte le pause di cui hai bisogno. Ma assicurati di finire e ripetere almeno un paio di volte prima di rinunciare. Ogni volta sarà più facile e la maggior parte delle persone scopre che ne vale assolutamente la pena a lungo termine.

migliore epilatore inguine indolore quale scegliere

Lo sapevi che: Dopo aver terminato l’epilazione, tratta la tua pelle con una crema leggera e non profumata. È meglio usarne uno di notte, in modo che ogni irritazione della pelle abbia il tempo di guarirsi prima he cominci la tua giornata lavorativa.

Epilatore elettrico inguine | domande frequenti FAQ

D: Non ho mai usato un epilatore inguine indolore prima d’ora, come dovrei comportarmi?

R: Se non hai mai usato uno di questi strumenti prima, ci sono alcune cose che dovresti leggere prima di prendere qualsiasi decisione. Prima di tutto leggi bene questo articolo, per capire un pò di più su cos’è effettivamente l’epilazione. Poi, ti consiglio un attento esame dei vari modelli (che trovi sempre nella testata di questa recensione) in modo da capire che tipo di pelle hai e quale di questi, può veramente aiutarti nella depilazione.

D: Ricrescono più spessi i peli se ti depili frequentemente?

R: No. Molte persone credono che se ti radi spesso, i peli ricresceranno più spessi. Questa è solo un mito da sfatare. Il tutto deriva dal fatto che le donne tendono ad epilarsi più spesso in estate, quando le temperature calde aumentano la circolazione e quindi danno ai follicoli dei capelli più nutrimento, favorendo la crescita. Un’altra ragione è che quando i peli ricrescono conservano il loro colore originale e non hanno avuto la possibilità di essere sbiancati dal sole!

Importante: Nei test dermatologici è stato dimostrato che non è così. Infatti, gli studi dimostrano che depilarsi regolarmente porta in realtà al contrario. Non solo la pelle epilata sarà senza peli per settimane, ma quando ricresce sarà più sottile e più leggera, il che a sua volta rende più facile l’epilazione stessa!

D: Come posso preparare al meglio la mia pelle per l’epilazione?

R: In parole povere, una bella doccia o un bagno caldo è il modo migliore per preparare la pelle alla depilazione. L’acqua calda rende la pelle rilassata e pulita. Ti consiglio anche di esfoliare almeno una volta alla settimana. Questa routine lascerà la pelle liscia e perfetta per l’epilazione. L’esfoliazione elimina le cellule morte che, probabilmente bloccano le uscite da cui provengono i peli. Ciò si traduce in un’epilazione più veloce ed indolore. Se esfoli subito prima o subito dopo l’epilazione la tua pelle sarà probabilmente delicata e può causare ulteriori irritazioni. Il momento migliore per esfoliare è un giorno prima dell’epilazione.

D. Ci sono effetti collaterali nell’uso di un epilatore inguine indolore?

R. Anche se l’epilazione è una procedura sicura per la maggior parte delle persone, alcune di queste, sperimentano alcuni effetti collaterali minori, tra cui i seguenti:

  • Dolore
  • Macchie o protuberanze rosse, che di solito scompaiono rapidamente
  • Peli incarniti
  • Leggero rigonfiamento
  • Brufoli

In generale, questi problemi si attenuano rapidamente.

D. Perché ho ancora la peli dopo l’epilazione?

R. Poiché questi hanno diversi stadi di crescita, è molto comune vedere quella che sembra essere una rapida ricrescita dei peli dopo le prime sedute di epilazione. Ma in realtà, ciò che si vede non è la ricrescita di quelli appena tagliati. È l’emergere di peli che si stavano già sviluppando sotto la superficie della pelle. Con l’uso ripetuto del tuo epilatore per ascelle e inguine indolore, vedrai sempre meno peli ricrescere, e potrai godere di tratti più lunghi tra una seduta e l’altra senza la comparsa della tanto odiata ricrescita.

D. Un epilatore rimuove i peli in modo permanente?

R. Anche se l’epilazione non è un metodo permanente per togliere definitivamente i peli dall’inguine, tende a diminuire la produzione di peli nel tempo. Ciò è dovuto al fatto che il follicolo pilifero viene spesso danneggiato durante il processo di strappo, portando a una ricrescita più fine o a una mancata ricrescita.

D. Con quale frequenza devo usare l’epilatore per inguine?

R. All’inizio, prova a usare questo strumento per circa tre volte a settimana. In questo modo, in ogni parte del ciclo di crescita, si possono catturare i peli. Dopo la prima settimana o due, puoi iniziare a depilarti una volta alla settimana. Con la ricrescita dei peli che si riduce, probabilmente andrai ad usarlo solo ogni due settimane.

D. Che differenza c’è tra depilatore e epilatore?

R. Diciamo di fare un po di chiarezza e per rispondere ad una delle domande più classiche: che differenza passa tra un epilatore o un depilatore? Per quanto riguarda il depilatore questo, taglia i peli, mentre l’epilatore li strappa alla radice grazie alle pinzette motorizzate, ma a volte si spezzano e quindi tendono a ricrescere sotto pelle.

D. Come depilarsi l’inguine con il rasoio?

R. Passa il rasoio delicatamente, lentamente e in modo continuo, con passaggi lunghi seguendo la direzione dei peli. In questo modo tagli ogni pelo senza creare punte che si possono poi incarnire. Metti una mano subito sotto lo stomaco, sopra la linea dei peli pubici, per tendere meglio la pelle durante la rasatura.

D. Come depilarsi l’inguine con la crema?

R. All’idea di rimuovere i peli all’inguine con la crema depilatoria, potrebbe sembrare tutto rose e fiori: basta applicare una piccola noce di prodotto sulle zone interessate (o magari utilizzare uno spray) e dopo 5 – 10 minuti rimuovere il tutto con un po d’acqua per avere la pelle perfettamente liscia e setosa.

D. Come fare la ceretta all’inguine a casa?

R. Tampona la zona interessata con il borotalco e metti a scaldare la cera. Una volta pronta, si comincia l’epilazione dall’esterno, andando mano a mano verso la parte più interna dell’inguine e prestando molta attenzione che la striscia aderisca completamente alla cera applicata (lo strato deve risultare sottile).

D. Come accorciare i peli dell’inguine?

R. Rimuovi tutti i peli intorno alle labbra vaginali, lasciando un rettangolo sottile lungo la fessura. Spunta i peli per creare il rettangolino. Rimuovi i peli dall’area pubica con un rasoio, la ceretta, un epilatore o, facendo attenzione a non avvicinarti troppo alle membrane delicate, una crema depilatoria.

D. Come depilarsi l’inguine senza irritazioni?

R. Inumidire e applicare spuma o gel. Quando il pelo ha la lunghezza adeguata, si deve inumidire la zona per circa cinque minuti con acqua calda. In questo modo si aprono i follicoli, facilitando la depilazione. In seguito, si deve applicare il gel o la spuma per rasare la zona inguinale.

D. Come depilare l’inguine con la luce pulsata?

R. Tieni la parte da trattare asciutta e pulita. Prendi l’epilatore, assicurati che l’intensità della luce pulsata laser sia corretta, e inizia a passarlo sulla zona da trattare. Passa l’epilatore zona per zona senza tralasciare alcuna zona.

D. Come scegliere un buon epilatore?

R. Di modelli ne esistono a centinaia, ma se ti basi sulle recensioni, restringerai il campo di scelta a pochi modelli. Per quanto mi riguarda ecco i 5 che hanno avuto le migliori valutazioni per questo mese di Novembre 2022:

D. Come funziona laser inguine?

R. L’epilazione laser all’inguine permette di eliminare completamente i peli grazie alla distruzione del bulbo pilifero attraverso il calore generato dalla luce del laser, che distrugge il follicolo senza danneggiare la pelle perché si attiva solo in presenza della melanina.

Epilatore inguine | conclusioni …

La rasatura effettuata con un epilatore inguine indolore, senza dubbio, è un aspetto molto importante delle abitudini di toelettatura e di bellezza di una donna. Ma alcune di queste la evitano, pensando che sia un momento di dolore e sofferenza. Oggi voglio dirti che non è più così.

Se, fino ad oggi, ti sei rasata con un rasoio classico manuale o usa e getta, passare a uno per inguine di tipo elettrico, può essere un grande passo. Ed un’esperienza molto gratificante. Potrai dire basta all’utilizzo di creme e gel da barba che usa tuo marito o il tuo compagno. Potrai dedicare un lasso di tempo molto limitato per avere risultati duraturi che vanno da una settimana fino a più di tre.

Con una serie di moltissimi accessori, oggi puoi veramente utilizzare un solo strumento per epilare tutto il tuo corpo femminile. Dalle gambe alle ascelle, fino alle zone intime. Non solo, in molti modelli, hai anche tutta una serie di peeling esfolianti e massaggianti per rendere l’esperienza di depilazione inguinale un vero e proprio momento di benessere. Ora non hai più scuse per rimandare questo acquisto.

Ok, ma prima di tutto vorrei che tu condividessi quanto letto fino ad ora con tutti i tuoi amici followers di Instagram, Twitter e Facebook. Così facendo anche loro potranno scegliere i migliori prodotti della categoria depilazione. Inoltre se avessi altro da aggiungere, sull’argomento, ti invito a lasciare un tuo commento qui sotto. Grazie di tutto. 🙂