dentifricio denti sensibili | come avere sollievo immediato!

da | Ultimo aggiornamento 29-08-2022 | Salute e Igiene

Dentifricio denti sensibili: se il solo vedere un bicchiere d’acqua freddo ti fa gelare dalla paura, forse è ora pensare di risolvere, almeno in parte, questa sgradevole sensazione. Se non lo sai, ti informo che esistono dentifrici che possono fare molto per questo disturbo così fastidioso. È ora di dire basta al ghiaccio sui denti, se vuoi sapere come, leggi questa recensione.

Dentifricio denti sensibili 2022: guida acquisto migliori oggi in commercio

Oltre allo spazzolino, anche il dentifricio scelto per lavarsi i denti fa una grande differenza, per chi ha denti e gengive sensibili. Le diverse marche, hanno studiato composizioni con ingredienti leggermente differenziati e, possono darti, anche altri effetti sui denti stessi, come lo sbiancamento o un’azione contro le afte. Per questo motivo, è importante trovare quello più giusto per le tue esigenze.

A seconda della tua dieta, di quanti cibi zuccherini o acidi ingerisci e se hai molta sensibilità con i colletti dentali e nervi scoperti, ognuno di questi prodotti apporterà qualcosa di diverso. Ora puoi, grazie alla guida che stai per leggere, capire quale sia il miglior dentifricio in generale e quale sia il migliore per ridurre la sensibilità dei denti in modo tale da potersi gustare cibi e bevande più fresche o calde ed, inoltre, avere una perfetta igiene orale.

Quindi, se hai già le idee chiare e vuoi solo acquistare il tuo prodotto, puoi capire se rientra tra i migliori che ho indicato qui sopra. Se, invece vuoi saperne di più su questo aspetto, non hai che da leggere fino infondo.

dentifricio per denti sensibili migliore

Lo sapevi che: il fatto di avere i denti sensibili quando si beve un bicchiere d’acqua, dipende anche dalla nostra igiene orale.

Sensodyne Gentle Whitening Dentifricio Per Denti Sensibili,...
Sensodyne Gentle Whitening Dentifricio Per Denti Sensibili,...
Offre 24h di protezione dalla sensibilità, per denti forti e gengive sane;...
18,99 EUR

Dentifricio denti sensibili | perché ne hai bisogno?

La sensibilità dei denti può essere una delle cose più frustranti con cui convivere, soprattutto se non riesci a superare un pasto senza saltare dalla sedia. Dalle gengive gonfie ai problemi di masticazione, i segnali rivelatori che i tuoi denti hanno bisogno di un dentifricio sensibilità dentale, possono sembrare facili da individuare. Ma la verità è che non puoi davvero arrivare alla radice del problema fino a quando capisci come inizia e da dove partire.

Dentifrici per denti sensibili | considerazioni iniziali

I denti sensibili sono qualcosa con il quale conviviamo abbastanza frequentemente nella nostra vita. La sensibilità si verifica quando viene esposto lo strato di dente sotto lo smalto, chiamato dentina. A differenza dello smalto, che è molto duro, la dentina è più porosa e ha minuscoli tubuli che si collegano al nervo dentale al centro del dente. Qualsiasi movimento di fluido all’interno del i tubuli può stimolare il nervo stesso ed il tutto viene percepito come dolore.

E quando quel dolore colpisce, tende ad essere piuttosto inconfondibile. Può essere un’indicazione seria che hai i denti sensibili.

Capisci che hai i denti sensibili se, quando bevi o mangi cose fredde, senti una sensazione spiacevole nei denti, che ti fa venire voglia di evitare quelle bevande o cibo.

Dentifricio per denti sensibili | prezzi ed offerte attuali

Per quanto riguarda i costi, questi prodotti dedicati alla sensibilità dentale, hanno prezzi che variano da cira 3 € per un tubetto da 75 ml fino ad arrivare a circa 11 € per i kit che contengono dentifricio, spazzolino e collutorio dedicati.

Dentifricio sensibilità dentale | suggerimenti e consigli per un utilizzo migliore

Dopo aver compreso da dove proviene il fastidio, possiamo passare a vedere rimedi e consigli per poi andare a capire le varie fasce di prezzo alle quali puoi trovare questo prodotto.

  • È importante consultare il mio dentista. Direi che è sempre importante consultare il tuo dentista se si hanno gravi dolori o fastidi orali, anche e ci sono una serie di passaggi che è possibile eseguire da soli, per gestire il problema, tra cui lo spazzolamento con uno spazzolino a setole morbide due volte al giorno, preceduto dall’utilizzo del filo interdentale e, soprattutto, passando a un dentifricio migliore se ancora ne usi uno di bassa fascia. Per fare questo, devi prima assicurarti di selezionarne uno tra i migliori con cura, perché non sono tutti uguali. Alcuni possono persino causare problemi, se non usati nel modo opportuno. Molti tipi di dentifrici dozzinali, sono altamente abrasivi e in realtà rimuovono lo smalto dei denti, che non è in grado di ricrescere da solo.
  • Lavarsi i denti con il giusto dentifricio rende i denti più sani a lungo termine. Questo è vero, ma il miglior dentifricio per denti sensibili può alleviare il disagio non prima di due settimane. I denti diventano sensibili quando la loro polpa ha poca o nessuna protezione dalle variazioni di temperatura nella bocca, tipicamente causate da determinati alimenti. I denti contengono un centro morbido e pieno di nervi e uno strato di dentina copre la polpa che esiste a questo livello. Sopra la dentina si trova lo smalto, che copre i denti sopra la gomma; e cemento, che ricopre le radici dei denti sotto la corona.
  • Rinforzi per smalto. Lo smalto e il cemento proteggono il dente interno, ma quando si erodono o si rompono, i nervi nella polpa diventano vulnerabili. Alcune persone hanno la sventura di nascere con dello smalto dei denti sottile. Tuttavia, i cibi caldi, freddi, dolci e acidi stimolano tutti i nervi attraverso i tubuli nella dentina che si collegano alla superficie del dente, causando il dolore che potresti conoscere fin troppo bene. Alcune cause di smalto eroso o rotto includono decadimento, spazzolatura aggressiva, utilizzo di uno spazzolino a setole dure, consumo di cibi o bevande fortemente acidi, digrignamento dei denti durante la notte, gengive ristrette e persino alcune procedure dentali come lo sbiancamento, anche se questo effetto è temporaneo. Per questo motivo, l’uso di dentifrici per denti sensibili, rafforza effettivamente lo smalto e contiene ingredienti che proteggono i nervi dai cibi caldi e freddi. A seconda della causa della tua sensibilità, tuttavia, spazzolare regolarmente con un dentifricio delicato sui denti sensibili potrebbe essere tutto ciò di cui hai bisogno.
  • Nitrato di potassio. Il nitrato di potassio è un composto speciale nei dentifrici per denti sensibili che, non troverai in quelli classici. Questo ingrediente blocca i percorsi dalla superficie del dente alla polpa interna, proteggendo i nervi del dente e, desensibilizzandoli efficacemente per ridurre il disagio. Può volerci un mese per notare un effetto con alcuni dentifrici sensibili, ma quando ti lavi con Colgate® Sensitive Prevent and Repair, che contiene nitrato di potassio, potresti notare una differenza in sole due settimane.
  • Fluoruro. Il miglior dentifricio per denti sensibili dovrebbe contenere anche fluoro, che rafforza lo smalto debole o eroso e aiuta a prevenire il progredire dei primi segni di carie. E sebbene molti dentifrici da banco contengano fluoro, il dentista può prescrivere dentifrici al fluoro ad alta resistenza per trattare in particolare la sensibilità dei denti. Molti prodotti in gel, ad esempio, contengono una piccola percentuale di fluoruro stannoso. Altri ancora contengono una dose di fluoruro di sodio, ed entrambi possono essere prescritti dai dentisti per alleviare il disagio dei denti. Alcuni sono totalmente senza fluoro.
migliore dentifricio denti sensibili quale scegliere

Lo sapevi che: Se la tua sensibilità dentale è il risultato di una o più carie, solo un dentista può risolvere il problema, ma puoi aiutare a trattare altre cause di questa fastidiosa sensazione, a casa, spazzolando regolarmente con un dentifricio per denti sensibili. Potresti non essere disposto a lavarteli, a causa del disagio iniziale, ma a lungo termine farlo due volte al giorno con il giusto dentifricio ridurrà la tua sensibilità. Usa uno spazzolino a setole morbide e non spazzolare troppo. Il dentista può raccomandare altri trattamenti come il ridimensionamento o gli innesti gengivali se la condizione persiste.

Dentifricio sensibilità dentale | domande frequenti FAQ

D. A cosa serve il dentifricio sensodyne?

R. Sensodyne Repair & Protect con la sua tecnologia NOVAMIN, ha una formulazione a base di calcio. Aiuta a riparare le aree sensibili dei denti, utilizzando le stesse sostanze di cui sono fatti. Dona sollievo dalla sensibilità dentale, per aiutarti a godere di ogni attimo senza la preoccupazione dei denti sensibili.

D. A cosa serve il dentifricio elmex?

R. Elmex gel dentale è un concentrato per la fluorizzazione topica dello smalto dentario e per l’aumento della resistenza alla carie dentaria.

D. Come risolvere il problema dei denti sensibili?

R. Usare un dentifricio per smalto specifico per i denti sensibili. Evitare di spazzolare con eccessivo vigore o con una tecnica inadeguata. Usare uno spazzolino più morbido specifico per soggetti con denti sensibili. Usare prodotti contenenti fluoro, dentifricio e collutorio, per aiutare a ridare integrità allo smalto.

D. Perché i denti diventano sensibili?

R. La causa dell’ipersensibilità dentinale, o sensibilità dentale, è un problema dentale comune. È una condizione che può svilupparsi nel corso del tempo, in conseguenza di disturbi comuni quali recessione gengivale (gengive che “si ritirano”) e usura dello smalto.

Dentifricio denti sensibili | conclusioni …

Se il freddo ed il caldo in bocca sono un fastidioso problema, oggi hai a disposizione tutta una serie di prodotti per igiene orale, che possono dare una valida soluzione al tuo problema di sensibilità dentale.

Mi riferisco al dentifricio denti sensibili che, ha rivoluzionato il modo di affrontare questa patologia. Il suo uso regolare, ti assicura di riuscire a tornare, nel giro di qualche settimana, alla quasi normalità, a patto che poi non smetta di utilizzarli.

Come hai visto in questa recensione, ci sono una grande varietà di prodotti, ma per quanto mi riguarda, ti consiglierei di utilizzare solamente quelli di fascia alta. Sai, sono da mettere in bocca e chi di noi vorrebbe metterci qualcosa di non testato o con poca documentazione a corredo? Cerca il tuo, tra i tanti che, non necessariamente sarà lo stesso che uso io. È per questo che ce ne sono diversi, con diversi ingredienti e per questo, non poi sbagliare.

Penso che tutti noi la vediamo allo stesso modo. Bene, per oggi è tutto, mi limito a chiederti di condividere quanto appreso con tutti i tuoi followers che ti aspettano sui vari social. Inoltre se vuoi aggiungere altro, non hai che da commentare qui sotto. A presto. 🙂

Offerta
Elmex Dentifricio Sensitive, Trattamento Per Denti...
1.118 Recensioni
Elmex Dentifricio Sensitive, Trattamento Per Denti...
  • Il dentifricio per denti sensibili elmex SENSITIVE offre una...
  • Protegge: Il fluoruro amminico forma uno strato protettivo...
  • Rinforza: il fluoruro amminico aiuta anche a rinforzare...