come tagliare i capelli: ultime tendenze di taglio

da | Ultimo aggiornamento 21-03-2022 | Capelli

Come tagliarsi i capelli

Ma prima… perché dovresti fidarti delle mie recensioni?

Su OpinioniProdotto.it, passo la maggior parte del tempo a ricercare, analizzare e, spesso anche a testare prodotti. Tutto questo per segnalarti le migliori scelte che puoi fare durante i tuoi acquisti. Il mio guadagno? Lo ricevo solo se acquisti un prodotto attraverso i link indicati, ma a te non costa nulla! Quindi perché non seguire i consigli e trovare, in un batter d’occhio il meglio per le tue richieste? Per saperne di più

 

Come tagliare i capelli: nel periodo più buio che la nostra generazione abbia mai affrontato, abbiamo imparato anche come tagliarsi i capelli da sole. Ora che la pandemia ce la siamo lasciata alle spalle, forse non dovresti accantonare e dimenticare questa abilità, visto che potrebbe farti risparmiare un bel po di soldi o almeno una buona parte, tutti quelli che, abitudinariamente, eri solita dare alla tua parrucchiera di fiducia.

Come tagliare i capelli 2022: guida alle ultime tendenze di taglio femminile

Ci sono molti aspetti che potrebbero andare storti quando ti improvvisi parrucchiera: come tagliarsi i capelli è stato uno degli argomenti più trattati nel periodo di lockdown: ma per fortuna ce lo siamo lasciati alle spalle. Dall’insegnamento di quel brutto momento, dopo esserti sparata decine di tutorial su come effettuare le migliori acconciature da sole, hai tagliato la prima ciocca di capelli, non sei più una matricola nel mondo degli stilisti dei capelli.

Ora che puoi tornare all’interno del tuo salone di bellezza, come detto in apertura, forse sarebbe meglio mettere a frutto i risultati di tutti quei video e continuare, almeno in parte a tagliasi i capelli da sola, tanto ormai non rischi più di fare danni irreparabili e risparmi molti soldi.

Ma, prima di mettere mano alle forbici da parrucchiere ora più che mai (da qui in poi non si torna indietro), voglio di chiarire alcuni aspetti fondamentali dell’hair styling, che ti saranno utilissimi dalla prima all’ultima sforbiciata.

La chiave è iniziare in piccolo con alcuni tagli accurati. Non è questo il momento di decidere uno stravolgimento totale, quello lascialo ai professionisti dell’hairstyle. Questa guida è valida per dare una ringiovanita alle tue ciocche, tagliare la tua frangia (già esistente) o eliminare le doppie punte. Per questo ho raccolto i migliori consigli didattici di seguito riportati, per aiutarti a tagliarsi i capelli a casa da sola.

come tagliare i capelli donna

Lo sapevi che: Nel periodo di pandemia sono aumentate a dismisura le ricerche su come fare da soli moltissime cose che prima necessitavano la presenza di professionisti.

Come taglio i capelli | suggerimenti e consigli prima di iniziare

Investi in un paio di forbici per lo styling.

Taglia meno di quanto pensi.

Puoi sempre togliere più capelli, ma non puoi aggiungere ciò che hai già tagliato! Se tagli i capelli mentre sono bagnati, ricorda che una volta asciutti sembreranno ancora più corti.

Lavora con la consistenza naturale dei tuoi capelli.

Taglia i capelli quando sono asciutti se i tuoi sono ricci o ondulati in modo da poter avere un’idea migliore di quale sarà l’aspetto finale. Se hai i capelli lisci, tagliali mentre sono bagnati o inumidiscili con un flacone spray per ottenere le linee più pulite e nitide possibili.

Come tagliare i capelli | guida

Capelli lisci

Se i tuoi capelli sono lisci, puoi seguire questi passi per assicurarti che il tuo taglio fai da te sia bello e uniforme. Porta i capelli in avanti e tagliali ad angolo o dritti, a seconda se preferisci una forma arrotondata o smussata al tuo taglio.

Capelli con doppie punte

Se le doppie punte stanno prendendo il sopravvento nel tuo stile ma non vuoi perdere lunghezza (o se non ti fidi di te stesso per darti un taglio di capelli “vero” ), questo metodo ti mostra come identificare le doppie punte e tagliarle senza modificare la forma o la lunghezza del tuo stile corrente. Ciò ti consente di prendere tempo tra gli appuntamenti dal coiffeur e impedisce ai tuoi capelli di staccarsi fino a quando non potrai entrare nel salone di bellezza!

Non hai bisogno di un microscopio per individuare le piccole divisioni. Una volta che i capelli sono asciutti, passali tra le due dita fino alle punte. Sentirai un cambiamento nella consistenza e vedrai anche che le estremità iniziano a dividersi dalle estremità che si spostano fino al punto in cui senti il cambiamento della trama.

Le doppie punte sono molto più facili da rilevare nei capelli lisci, poiché gli stili ricci e arruffati possono spesso mascherare il vero stato delle punte dei capelli. Tuttavia, i capelli che si incastrano o si aggrovigliano quando si passano le dita attraverso di essi sono spesso un facile rilevatore di doppie punte. Queste creano nodi per i ricci sulle punte. Di conseguenza, spesso si spezzano alle punte, con conseguente ristagno della lunghezza.

Tagliare i capelli lisci

Sebbene il tuo parrucchiere possa tagliarti i capelli mentre sono bagnati, il consiglio è quello di tagliarli quando sono asciutti dopo aver seguito la normale routine di cura dei capelli. E per quanto riguarda la tecnica di taglio stessa: Se stai cercando di tagliare le tue doppie punte da solo, dovrebbero essere tagliate tagliandole a punta nelle estremità per creare morbidezza. Questo mostrerà il minimo errore quando lo fai te stesso.

Il ‘taglio a punta’ si ottiene tenendo le forbici verticalmente rivolte verso l’alto, quindi portando le estremità rivolte verso l’alto e tagliandole verticalmente (attenzione alle dita!).

Correggere gli errori

Prevenire danni futuri

Prendersi cura delle proprie estremità non si ferma solo alla rifinitura. La prevenzione è tutto quando si tratta di doppie punte, che spiega che puoi monitorare il “ciclo” dei tuoi capelli per capire quando è il momento di tagliare. Una volta identificato il periodo di tempo, sii proattivo con la pianificazione di un appuntamento per anticipare eventuali danni.

Anche ciò che usi sui tuoi capelli è importante. Assicurati di utilizzare sempre prodotti professionali e usa una maschera una volta alla settimana. Questi due trucchi manterranno i tuoi capelli al meglio per il periodo di tempo più lungo.

Quelli ricci

Quelle di voi con i capelli mossi e ricci dovrebbero aggiungere alcuni passaggi. Per le onde, ti consiglio di dividere i capelli in 4-6 sezioni, quindi torcere o intrecciare ciascuna sezione. Tieni la torsione o la treccia a zero gradi, vicino alla zona delle spalle, e taglia i fili meno densi. È più facile eseguire piccoli ritagli frequenti che cercare di tagliare subito.

Aggiungi più sezioni per i capelli ricci. Dopo averli attorcigliati o intrecciati, liscia i capelli in una forma più dritta con un asciugacapelli o asciugatura all’aria, quindi spazzoli per una consistenza più uniforme. Questo aiuta la forma ad essere più uniforme per una migliore precisione. Quindi attorciglia ogni sezione, tienile a zero gradi, vicino alla zona delle spalle e taglia con gli stessi piccoli tagli frequenti. Questo metodo integra anche i capelli ricci; basta passare dall’asciugatura all’aria potenzialmente prima all’utilizzo di un asciugacapelli ionico.

Strumenti richiesti per il taglio dei capelli:

Le forbici per capelli di buona qualità sono fondamentali per tagliare qualsiasi tipo di capelli. Non è necessario spendere una fortuna in forbici per capelli, ma non si desidera nemmeno utilizzare forbici smussate, ad esempio, non utilizzare forbici da cucina o da carta. Pensa ai tuoi capelli come a un tessuto inestimabile.

Dopodiché, assicurati di avere uno specchio a mano e uno specchio abbastanza grande da vedere la parte posteriore dei tuoi capelli. Aggiungi una buona illuminazione e una parete semplice in modo da poter vedere chiaramente la forma e la silhouette dei tuoi capelli.

Passaggio 1: assicurati che i tuoi capelli siano completamente asciutti

Il suggerimento è che potrebbe anche essere meglio fare il taglio il secondo o il terzo giorno dopo aver lavato i capelli perché a quel punto, si è completamente stabilizzato nel suo stato naturale. È meglio avvicinarsi ai capelli così come sono. Ogni filo reagirà, si contrarrà e si espanderà in modo diverso una volta tagliato. Dopo tutto portiamo i capelli asciutti, non bagnati. Allo stesso modo, è molto importante non tagliare i capelli dopo averli stirati o arricciati con strumenti termici, poiché non è così che appariranno quando alla fine li indossi ricci. Prenditi davvero il tuo tempo per osservare il paesaggio dei tuoi capelli, prestando attenzione a tutte le diverse ciocche, alle loro forme e al modo in cui cadono.

Passaggio 2: posizionare i capelli

Inizia oscillando delicatamente i capelli avanti e indietro per consentire ai tuoi capelli di posizionarsi naturalmente. Quindi, osserva la lunghezza. Se i tuoi capelli sono più lunghi e oltre le spalle, separali e portali in avanti da entrambi i lati, posizionandoli davanti alle spalle come se stessi facendo le trecce. Guarda attentamente le estremità e pianifica dove e quanto vuoi tagliare. Il suggerimento è quello di tagliare solo mezzo centimetro perché, con i capelli ricci, piccoli tagli possono fare molto.

Passaggio 3: tagliare!

Indipendentemente dal fatto che i tuoi ricci siano corti, lunghi, sciolti o stretti, dovresti immaginarli come se fossero su un orologio. Dalla chioma, o dalla sommità della testa, prendi un ricciolo e sollevalo verso l’alto in modo che sia in linea con la posizione delle 12 del tuo orologio immaginario. Tienilo alto per quanto la sua lunghezza lo consente e posizionalo tra l’indice e il medio nel punto in cui intendi tagliare. Tirare i capelli in avanti e tagliare con cura l’estremità dei capelli che è ancorata tra le dita con la punta delle forbici. Una volta tagliato il primo filo, porta il filo vicino – che sarebbe l’1 in punto del tuo orologio immaginario – per incontrare il filo a ore 12 e tagliare lì l’estremità. Fai lo stesso processo sull’altro lato della testa.

Per finire, allarga le mani intorno al cuoio capelluto e mescola delicatamente le radici per aprire i capelli in modo da poter osservare la forma generale. In questo momento, è importante prendere nota di tutte le estremità che sono ancora divise. Dagli semplicemente un taglio o aspetta fino a dopo la pulizia. Se le punte sono ancora divise dopo che i capelli si sono nuovamente asciugati, torna a curare quelle zone.

Come tagliarsi i capelli lunghi fino alle spalle

Se vuoi tagliare i capelli lunghi a pallonetto, bob o lunghi fino alle spalle, questo metodo prevede di portare i capelli in avanti e fissarli con piccoli elastici prima di tagliare le punte. Pulisci le estremità irregolari con tagli piccoli e precisi per ottenere i migliori risultati.

  1. Inizia con capelli puliti e umidi. Se ti sei lavata i capelli di recente, non è necessario lavarli di nuovo. Puoi bagnarli spruzzandolo con dell’acqua fresca. Questo look ti darà un’acconciatura dritta che potrebbe sembrare leggermente arrotondata dalla parte posteriore.
  2. Separa i capelli al centro della parte superiore della corona. Dietro questo punto, pettina i capelli dritti. Sii il più precisa possibile quando dividi i capelli. Usa un pettine a denti fini per pettinare i capelli su entrambi i lati della parte.
  3. Tirare indietro i capelli in una coda di cavallo bassa sulla nuca. Usando il pettine a denti fini, assicurati che i tuoi capelli siano lisci e fermi contro la tua testa mentre li tiri indietro in una coda di cavallo stretta.
    Pettina i capelli dappertutto per assicurarti che non ci siano protuberanze prima di metterli nella coda di cavallo.
    Assicurati che la coda di cavallo sia direttamente al centro della parte posteriore della testa e che si trovi molto in basso sulla nuca.
  4. Metti un altro porta coda di cavallo tra i capelli. Questa coda di cavallo dovrebbe essere appena sopra il punto in cui vuoi tagliare i capelli. Potrebbe essere qualche centimetro sotto l’altro.
  5. Tirare delicatamente la coda di cavallo verso l’alto. Fallo senza allentarlo dalla nuca.
  6. Taglia i capelli in eccesso da sotto il tuo secondo supporto per coda di cavallo. Fallo in piccoli tagli incrementali. Non cercare di tagliare l’intera ciocca di capelli in una volta sola. Assicurati che l’estremità della coda di cavallo sia il più uniforme possibile.
  7. Rimuovi i supporti per la coda di cavallo e scuoti i capelli.
  8. Valuta e lucida. Pettina le sezioni verso l’alto o in avanti per verificare l’uniformità. Regola il taglio come desideri. Se il taglio non è uniforme come vorresti, puoi provare a metterlo in una coda di cavallo e tagliarlo di nuovo. Non tagliarlo più corto; basta rimetterlo nella coda di cavallo, tenerlo saldamente in una mano e tagliare i peli randagi che non sono nemmeno con gli altri.
come tagliare i capelli tutorial

Come si fa a tagliare i capelli | domande frequenti FAQ

D. Che tipo di taglio di capelli mi sta bene?

R. Innanzitutto, per scegliere quale taglio di capelli ti stia meglio, occorre posizionarsi davanti allo specchio, tirarli indietro ed esaminare attentamente la forma del viso. Lo scopo di ogni taglio perfetto, infatti, è di riuscire a valorizzare il viso e armonizzare e bilanciare le proporzioni. Di seguito, devi porti queste domande: Qual è la forma del tuo viso? Le 4 tipologie di viso, lo hai quadrato taglio capelli, triangolare, tondo o ovale? In base alla risposta agisci come indicato nell’articolo.

D. Come tagliarsi i capelli dietro da sola?

R. Per prima cosa per tagliare i capelli da sole dovete procurarvi un paio di forbici professionali adatte ai tagli pari, queste sono le forbici più classiche e si trovano in tutti i negozi che vendono prodotti per parrucchieri. Tagliare i capelli da sole dietro con i capelli lunghi è molto semplice, se avete tanti capelli divideteli a metà creando una specie di aureola superiore di capelli e fermateli con un elastico. A questo punto dividete le ciocche in due parti, destra e sinistra, e portatele avanti. Con le dita premete sulle ciocche fino ad avere il lato piatto dei vostri capelli tra le mani e fatele scorrere tirando lievemente fino al punto in cui volete tagliare. Poi con la forbice e tagliare lungo la linea delle dita al di sotto, se volete un taglio paro tagliate orizzontalmente, se invece volete un taglio scalato tagliate in modo perpendicolare alle dita tenendo le forbici verticalmente. Ripetete l’operazione anche per i capelli legati in alto mantenendo la linea di quelli che avete già tagliato. Se avete capelli corti dovrete fare lo stesso procedimento a mano libera, se dietro i capelli sono troppo corti per poterli vedere aiutatevi con lo specchio e spuntate le ciocche lievemente senza tagliare mai troppo.

D. Come si fa un taglio scalato?

R. Se desideri un taglio leggermente scalato, fai scivolare l’elastico fino a lasciare solo un paio di centimetri di capelli all’interno della coda. Per una scalatura più vistosa lascia qualche centimetro di capelli in più nella coda.

D. Cosa serve per tagliare i capelli?

R. Prima di iniziare bisogna dotarsi di uno spruzzino nebulizzatore con acqua, utile per inumidire i capelli. E’ indispensabile avere un paio di forbici professionali. Per i tagli capelli medi e lunghi sono utili anche degli elastici.

D. Perché tagliare i capelli fa bene?

R. Tagliare fa bene? Assolutamente sì, il taglio è utile per eliminare le doppie punte e per far apparire i capelli più sani. Quando tagliamo, inoltre, la chioma appare anche più corposa perché eliminiamo le parti finali delle ciocche che, solitamente, sono più sottili e rovinate.

Come tagliare i capelli | conclusioni …

Ora siamo giunti alla fine di questa guida su come tagliare i capelli: E se non ti piace il taglio fatto? Non importa, metti un cappello da mare, tanto ormai la stagione è quella e risolvi. L’importante è provarci e cercare di fare qualcosa da noi stessi. Se una cosa, la pandemia ce l’ha imparata è proprio questa: l’autostima. Quindi non ti preoccupare, tanto poi ricrescono.

Scherzi a parte, se segui i vari tutorial e la guida che hai appena letto, non esagerando con i tagli, vedrai che un minimo di stile lo trovi anche per i tuoi capelli. A volte gli errori ispirano un nuovo look. Prova a separare i capelli in modo diverso, ad arricciarli o a usare abilmente fermagli per capelli o forcine per mascherare un taglio non perfetto.

Benissimo, ci siamo, al momento dei saluti, ti chiedo di condividere con le tue amiche questa guida taglio, attraverso i soliti canali social, poi lasciami un tuo commento qui sotto, mi faresti veramente felice. A presto e grazie mille. 🙂