Bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice

Come si fa il bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice senza dover provare mille detersivi di mille marche? Ecco come posso aiutarti, oggi, in questo momento, ho cercato i migliori prodotti per lavatrice che sono anche igienizzanti del 2021.

Classifica migliori prodotti per Bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice secondo le recensioni clienti.

Per avere conferma di un bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice, abbiamo preso detersivi liquidi, in polvere e monouso e fatto un una serie di lavaggi ecco come. 20 comuni macchie (con grasso, caffè, vino e altro) su tessuti in poliestere e cotone, in acqua calda e fredda. In ogni situazione abbiamo riscontrato il miglior detergente per un bucato fatto in lavatrice igienizzato e disinfettato.

Ecco una rapida suddivisione dei tipi base di detergenti che abbiamo incluso nel nostro test:

Detersivo in polvere

È stato il primo tipo di detersivo per bucato ad essere provato ed è in genere più economico rispetto ai suoi equivalenti liquidi e monodose. I detersivi di questa categoria tendono a funzionare bene su macchie da esterno come fango, argilla o erba, quindi è perfetto per le divise da calcio dei più piccoli, tute da giardinaggio e altro ancora. Tenere presente che la polvere deve essere conservata in un’area completamente asciutta per evitare la formazione di grumi. Inoltre, se ti piace lavare in acqua fredda, alcune polveri potrebbero non dissolversi completamente e, di conseguenza, i residui indesiderati potrebbero depositarsi sui tuoi vestiti.

Detergente liquido

Più ampiamente utilizzato tra i consumatori, quello liquido, funziona particolarmente bene sulle macchie di olio e grasso. Convenientemente, può essere utilizzato come pretrattatore spot e non dovrai mai preoccuparti che non si dissolva. Non dimenticare di utilizzare la quantità corretta. A volte sono difficili da vedere, ma le linee sui tappi di misurazione sono lì per un motivo! Seguire le istruzioni dell’etichetta per assicurarsi di non usarne troppo o troppo poco. Troppo causerà un’eccessiva formazione di schiuma e il sapone potrebbe non risciacquare al termine del ciclo o addirittura spegnere la macchina. Se c’è troppo poco, i tuoi vestiti non si puliranno. Sappiamo che molti di voi versano il detersivo direttamente nella lavatrice o nel distributore e sperano per il meglio, ma fidatevi di noi, ottenete risultati migliori quando utilizzate la quantità indicata!

LEGGI ANCHE
Quale Ferro da Stiro con Caldaia scegliere?

Pacchetti monodose in Caps o Pods

Sono molto convenienti ma in media costano un po ‘di più. Non preoccuparti di usare troppo poco o troppo detersivo poiché è già pre-misurato. Di solito, si consiglia una caps per carichi di dimensioni medie e due per carichi grandi o molto sporchi. Un pods può essere troppo per carichi molto piccoli per evitar di romperli. Tieni presente che alcuni pacchetti hanno difficoltà a dissolversi in alcune macchine, specialmente a temperature dell’acqua più basse. Se hai una macchina che usa acqua fredda, assicurati di aggiungere le confezioni prima di aggiungere i vestiti. Ultimo ma non meno importante, assicurati di conservare questo tipo di detersivo lontano da bambini, animali domestici e chiunque altro possa essere a rischio di ingerirli o usarli per qualsiasi cosa diversa dal bucato.

Bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice: Guida acquisto

I nostri test sulle tipologie di detergenti per bucato visti prima, mostrano che ci sono differenze reali e che alcuni detergenti riescono a malapena a pulire.

I detersivi liquidi rimangono il tipo più venduto, e mentre i pods sono comodi da usare, eliminando la necessità di misurare, anche le migliori caps, note anche come confezioni, non possono eguagliare il potere di pulizia dei detergenti liquidi più votati. I pods sono in genere anche più costosi per carico. E le Polveri? Le vendite si sono dissolte e pochi marchi sono presenti sugli scaffali dei negozi.

Per anni, i detergenti sono stati realizzati con formule concentrate. Questo aiuta a ridurre la quantità di plastica o cartone necessaria per realizzare i contenitori. Ma le vecchie abitudini sono dure a morire, quindi segui le indicazioni e misura quanto ne metti, non andare a mano libera.

LEGGI ANCHE
Migliore Carta Igienica biodegradabile: quale scegliere?

bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice: Testato in laboratorio

Testiamo più di una dozzina di marchi che producono più di 40 detergenti, alcuni dei quali sono considerati delicati sulla pelle sensibile o rispettosi dell’ambiente. Come vedrai nelle nostre valutazioni sui detergenti per il bucato.

I tester lavano i campioni di tessuto saturi di sangue, cioccolato, vino rosso, sporco, erba, tè e olio per il corpo. Queste sono macchie difficili da rimuovere e le usano per sfidare i detergenti in modo da poter rilevare il bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice. Usando acqua fredda, laviamo i campioni in tre lavatrici identiche con ciascun detergente. Lasciamo quindi asciugare i campioni all’aria. (Una asciugatrice è fuori discussione perché il calore può alterare le macchie.)

I tester usano un colorimetro, un dispositivo che misura l’intensità del colore. Questo per vedere quanta parte della macchia rimane su ogni campione secco, rispetto ai campioni macchiati che sono stati lavati usando solo acqua.

Conclusioni …

Trasformare dei panni sporchi in un bucato disinfettato ed igienizzato in lavatrice può diventare un’esperienza mistica. Questo se non hai i giusti mezzi di lavoro (come in tutti i campi). Qui abbiamo testato vari detergenti e quello che ne è emerso è scritto nella classifica qui sotto riportata.

I prezzi e la disponibilità dei prodotti sono accurati alla data/ora indicata sotto e sono soggetti a modifica. Ultimo aggiornamento 2021-04-02

articolo precedenteMigliori Prodotti per la Salute delle Donne: quali scegliere?
articolo successivoMiglior Detersivo per Pavimenti casa: come scegliere tra i top 10